Rinuncio

Io non lo so, se vedere un prete su una bella auto faccia o non faccia male. Però so che fa male, o meglio fa girare gli zebedei, sapere che la Chiesa Cattolica si ciuccia ogni anno centinaia di milioni (milioni, ho detto) di euro da gente che non ha manifestato in alcun modo la volontà di darglieli.
Delle due l'una: o 'sta svolta della povertà è una cosa vera, e allora mi aspetto da un momento all'altro che Bergoglio rinunci all'otto per mille relativo alla ripartizione delle scelte non effettuate, oppure si tratta dell'ennesima enunciazione di principio dalla quale non si fanno discendere le debite conseguenze.
Resto in trepida attesa di un gesto dirimente.

Questo post è stato pubblicato il 06 luglio 2013 in ,,. Puoi seguire i commenti a questo post attraverso il feed RSS 2.0. o se vuoi lasciare un commnento.

5 Responses to “Rinuncio”

  1. Sbaglio o l'otto per mille si sceglie noi se darlo o no alla Chiesa o allo Stato? se è così le persone scelgono liberamente di dare o meno questi soldi alla CHiesa.

    RispondiElimina
  2. Infatti,sbagli! Se tu non scrivi ESPRESSAMENTE a chi darlo il tuo 8x1000 viene ripartito tra i destinatari in percentuale pari a chi l'ha invece specificato.
    Quindi se io non specificassi un destinatario (o non presentassi la dichiarazione dei redditi!) un buon 80% del mio 8x1000 andrebbe alla Chiesa. Se questo per te è scegliere liberamente...
    Perchè invece ad es. il 5x1000 non funziona così?
    Scommetto che se ci fosse la voce 'il mio 8x1000 me lo tengo!' il numero di non espressioni calerebbe drasticamente..

    RispondiElimina
  3. Non è così Pritcher: l'8x1000 (che non è "mio" o "tuo", viene diviso in proporzione alle scelte. Cioè la mia firma e la firma di Silvio Berlusconi valgono uguale. Il che dà fastidio ad alcuni, ma è democratico.
    Decidere che chi non firma non vuole venga diviso in proporzione è una tesi tutta da dimostrare.

    RispondiElimina
  4. Tanto per cominciare, c'è una voluta disinformazione sul meccanismo dell'8 per mille, infatti gran parte dei contribuenti è convinta (a torto) che se non firma i soldi restano allo stato.
    Ma soprattutto, è il concetto in sè che è sbagliato. Se è vero che il 98% degli italiani sono cattolici, che versino i contributi ai preti direttamente di tasca loro, senza che sia lo stato a fare il prelievo. Poi vediamo come va a finire, ha ha ha.

    RispondiElimina
  5. Dubito fortemente che l'8x1000 finirebbe davvero alla Chiesa se ci fosse una scelta libera...

    RispondiElimina

Poll

Powered by Blogger.

Popular Posts

Followers

Blog Archive

Subscribe

Labels

Random Post