Giusta? No, terrificante

Allora, gente, la questione è questa: ritengo che la Marcia per la Vita sia una manifestazione fondamentalista; legittima, naturalmente, ma fondamentalista. Non può essere definito altrimenti un contesto nel quale l'aborto viene equiparato all'omicidio, e quindi -più o meno implicitamente- alle donne che abortiscono viene attribuita la qualifica di assassine.
Ebbene, da candidato nella Lista Civica per Marino al 2° Municipio di Roma, sono rimasto molto meravigliato quando il mio candidato Sindaco, ieri, l'ha definita "giusta": è un aggettivo che non condivido neppure in minima parte, dal quale mi dissocio senza riserve.
Riccardo Magi, il candidato radicale al Consiglio Comunale, si è già espresso in modo molto chiaro sulla vicenda: ma credo valga la pena che la mia voce si aggiunga alla sua.
Io, come ho già avuto modo di dire più di una volta, trovo la Marcia per la Vita una manifestazione terrificante: e oggi lo ribadisco con la massima chiarezza, certo di parlare anche a nome degli altri candidati radicali nei municipi, promettendo che se sarò eletto farò di tutto, nei limiti di quanto mi sarà possibile, per costituire un presidio vivente contro tutti gli integralismi e contro gli attacchi alla libertà di scelta delle donne sul proprio corpo.
Perché, da radicale, so bene una cosa: la legalizzazione dell'aborto è stato lo strumento attraverso il quale siamo riusciti a sconfiggere la piaga dell'aborto clandestino. E a far calare drasticamente, checché ne dicano, il numero degli aborti. Chi si batte per abrogare quella legge non vuole che gli aborti cessino: vuole semplicemente renderli criminali; consegnare le donne all'illegalità; lasciarle davvero sole, per poi colpevolizzarle e trattarle da assassine.
Non è antiabortista, chi vuole abrogare la legge 194. Manco per niente. A prescindere da quello che blatera.
Ed è bene che una buona volta lo si dica con chiarezza.
Tutto qua.

Update: Francesca Battistelli, anche lei candidata nella Lista Civica Marino al 2° municipio, si associa al contenuto di questo post. Non è la prima volta che ci troviamo d'accordo: se avete in mente di votare me, ricordate che potete votare anche lei.

Questo post è stato pubblicato il 13 maggio 2013 in ,,,,. Puoi seguire i commenti a questo post attraverso il feed RSS 2.0. o se vuoi lasciare un commnento.

6 Responses to “Giusta? No, terrificante”

  1. A Sparta dicevano cose simili di chi si opponeva a gettare i bimbi appena nati

    RispondiElimina
  2. ti ringrazio per avermi fatto sapere che marino ha definito questa manifestazione "giusta". di lui ho apprezzato la difesa della sperimentazione animale anche in campagna elettorale. troppo facile sarebbe dichiararsi pentiti e amanti degli animali per farsi perdonare dagli animalisti. però ci sono un paio di cose che non mi sono piaciute, a cui oggi aggiungo anche questa affermazione. per fortuna non voto più a Roma, non è un problema mio dover scegliere un candidato che mi convince a metà. sono d'accordo con te: questa marcia è terrificante, così come terrificanti sono quelli che vi hanno preso parte.

    RispondiElimina
  3. E'
    Una manifestazione terrificante oltremodo
    Ed
    Inoltre
    Offensiva nei diritti dell'essere
    Donna e madre
    Consapevole.

    RispondiElimina
  4. condivido in pieno. Peccato che io non risieda a Roma ma in un piccolo comune del Piemonte.

    RispondiElimina
  5. Ho letto ora le dichiarazioni di Marino. Sono francamente basito, visto che ieri sulla sua pagina Facebook non si è minimamente sognato di definire "giusta" quella barbarie, ed anzi ha invocato lo Stato Laico in difesa dei diritti delle donna, accusando espressamente Alemanno di aver abbandonato i consultori.
    Che è successo, ha visto un calo di popolarità perché non ha a cuore gli embrioni?

    RispondiElimina

Poll

Powered by Blogger.

Popular Posts

Followers

Blog Archive

Subscribe

Labels

Random Post