Diritti minori

L’assessore alla Cultura del Comune di Milano, Vittorio Sgarbi, vieta ai minori di 18 anni la mostra «Arte e omosessualità, da von Gloeden a Pierre et Gilles», in programma a Milano al Palazzo della Ragione, e motiva così la sua decisione:

«Qui, essendo contemplati anche artisti contemporanei che rappresentano un’estetica omosessuale in modo esibito e orgoglioso, ci si muove su un terreno che tocca questioni politiche, di affermazione di diritti».

Credo di aver capito: se una manifestazione contempla questioni politiche, e quindi implica l’affermazione di diritti, essa deve essere vietata ai minori.
Qualcuno, per favore, mi illumini sul Family Day.

Questo post è stato pubblicato il 10 luglio 2007 in ,. Puoi seguire i commenti a questo post attraverso il feed RSS 2.0. o se vuoi lasciare un commnento.

3 Responses to “Diritti minori”

  1. Per quale ragione per La Russa questo dimostra che anche un uomo di destra può non essere omofobo?

    RispondiElimina
  2. Ah, sul Corriere mi pareva di aver letto che "non si volevano turbare le menti degli adolescenti"...

    RispondiElimina
  3. @dargor17-> mah

    @leilani-> turbare le menti è un'altra di quelle attività nelle quali eccelle qualcun altro.

    RispondiElimina

Poll

Powered by Blogger.

Popular Posts

Followers

Blog Archive

Subscribe

Labels

Random Post