Devo essere io, che non capisco più l'italiano/5

Carlo Casini, Presidente del Movimento per la Vita:

«La mentalità contraccettiva non è alternativa, ma propedeutica all’aborto».
E il bello è che non sono ancora manco le dieci.
Buongiorno.

Questo post è stato pubblicato il 03 aprile 2008 in ,. Puoi seguire i commenti a questo post attraverso il feed RSS 2.0. o se vuoi lasciare un commnento.

6 Responses to “Devo essere io, che non capisco più l'italiano/5”

  1. Queste persone mi fanno paura, molta paura, e purtroppo c'è chi le appoggia...
    Ciao e complimenti per il blog.
    Andrea.

    RispondiElimina
  2. Sì, ma solo se il contraccettivo non funziona.

    RispondiElimina
  3. Il prossimo passo sarà:

    "La mentalità della terapia del dolore non è alternativa, ma propedeutica all’eutanasia"

    RispondiElimina
  4. la propedeutica non è contraccezione, ma un aborto mentale

    RispondiElimina
  5. BELLA questa! :-D

    www.creonte.splinder.com

    RispondiElimina
  6. In effetti la "mentalità contraccettiva" fa abortire certi pensieri del piffero, tipo "Dio non vuole che tu faccia sesso" o "il sesso è tanto brutto sporco e pericoloso".... Anzi, fa abortire la maggior parte dei pensieri: lo fai, te la spassi, sei felice...

    Poi che Carletto Casini (che, se non erro, si opponeva alla qualificazione dello stupro come reato contro la persona... evidentemente non gli avevano garantito i suoi embrioni, che dire?) dia ancora lezioni al prossimo suo mi fa schifo.

    Non fu lui a promuovere come "inno alla vita" la squallidissima storia del feto morto, truccato vestito e sbattuto in foto su un quotidiano veneto (ai lettori fu almeno risparmiata un'eventuale foto della madre, ragazza di 20 anni ammazzata di botte dal suo ex)? Se quello era "inno alla vita"...

    K.D.

    RispondiElimina

Poll

Powered by Blogger.

Popular Posts

Followers

Blog Archive

Subscribe

Labels

Random Post