Assegno di invalidità, mobilitiamoci

"Leggo su Repubblica che si parla di una proposta di modifica dell'assegno di invalidità, in particolare "sotto i 15 mila euro di reddito Isee gli assegni di invalidità resteranno intatti, sopra ci saranno delle riduzioni proporzionali al reddito.". Mettere una soglia di 15 mila euro significa colpire tutti i disabili che lavorano e non evadono le tasse. Una proposta che può avere l'effetto contrario a quello voluto: diminuire il reddito di chi vive al limite può portare la persona a non farcela più e a dover accettare l'idea di venir ricoverato (a quel punto a spese dello Stato, visto che non avrà più un reddito). Per risparmiare pochi soldi si rischia di spenderne 10-20 volte tanto. Vediamo se la rete è capace di esercitare una pressione pari a quella dei tassisti per fermare una proposta vergognosa (e inutile)."
Così denuncia Alessandro Campi, amico mio dal cervello finissimo

Questo post è stato pubblicato il 15 maggio 2012. Puoi seguire i commenti a questo post attraverso il feed RSS 2.0. o se vuoi lasciare un commnento.

7 Responses to “Assegno di invalidità, mobilitiamoci”

  1. Per la cronaca, se si parla di "pensione" di invalidità civile sappiate che fino ad adesso il limite di reddito individuale per percepirla è stato di poco superiore ai 15.000 €, per reddito individuale si intende quello dovuto a lavoro dipendente o a proventi da immobili di proprietà dell'invalido o ad assegni di mantenimento. Il che significa che la pensione ti spetta anche se sei nullatenente ma sposato o figlio di rockfeller. L'"assegno" di invalidità, spettante a chi è invalido civile in percentuale dal 74 al 99 % ha un limite di reddito pari circa ad un terzo ed è sottoposto alle stesse regole. Non valgono i redditi da partecipazione o da capitale: se non lavori ma papino ti ha comprato azioni che ti rendono anche centinaia di migliaia di euro l'anno continui a percepire tranquillamente la tua pensione, se lavori anche solo tre mesi in un anno e superi il limite di reddito ti arrangi per tutto l'anno successivo. La normativa in materia di prestazioni assistenziali per invalidi civili andrebbe ridiscussa tutta, e lo dice una che ci ha lavorato per dieci anni e per altrettanto tempo ha fatto la faccia rossa allo sportello davanti a tanti disgraziati, vergognandosi per conto terzi.

    RispondiElimina
  2. difficile commentare senza conoscere le riduzioni, se un disabile guadagna 80.000 euro e gli si toglie tutto l'assegno di invalidità non mi pare una tragedia così come se a uno che ne guadagna 15.000 gli si toglie il 2%, un altro discorso è se gli si toglie il 20%

    RispondiElimina
  3. @tribe
    in alcuni paesi europei, le multe auomobilistiche non hanno un importo fisso, ma sono dipendenti dalla dichiarazione dei redditi. Una proposta simile in italia mi troverebbe contrario. Perchè mi immagino l'operaio in panda fermato davanti al dentista in suv che si vede una contravvenzione da 200 euro contro i 50 del secondo. A questo punto, all'operaio non resta che scendere dall'auto col cric in mano e demolire il dentista, il suv e pure i due polizioti.

    RispondiElimina
  4. Tribe, scrivi che è "difficile commentare senza conoscere le riduzioni".
    Intanto ti racconto la mia esperienza. Sono disabile e lavoro: con il limite attuale di 15.627 euro (che supero di poco!) non prendo nessuna pensione e devo pagarmi tutte le spese (assistenza ecc).

    Credi che il governo si stia preoccupando di quelli che guadagnano 80.000 euro?
    Non siate ingenui. Stanno facendo di tutto per toglierci ogni diritto

    RispondiElimina
  5. @stefano scusami ma non capisco cosa vuoi dire
    @mammuth scusami ma non capisco neppure te... se già hai la pensione cosa riducono? Accetto il richiamo a non essere ingenui, ma non si può essere contro senza sapere di cosa si sta parlando

    RispondiElimina
  6. @Tribe: davvero non mi capisci?
    Ad un disabile 100% con un misero stipendio già adesso non spetta la misera pensione (limite 15.000 euro).
    Quando e se introdurranno l'Isee anche sull'indennità di accompagnamento di sicuro il limite non sarà di 80.000 euro (che troverei anche giusto). Per questo il tuo esempio mi sembrava un po' forzato.
    Grazie.

    RispondiElimina

Poll

Powered by Blogger.

Popular Posts

Followers

Blog Archive

Subscribe

Labels

Random Post