Un' alleanza con questi qua

Ricapitoliamo, vi va?

L'omosessualità è una devianza della personalità: un comportamento molto diverso dalla norma iscritta in un codice morfologico, genetico, endocrinologico e caratteriologico.
(Paola Binetti, deputata UDC)

Ci sono le famiglie tradizionali che fanno crescere i bambini e li educano. Questi quando sono grandi pagano tasse e contributi anche per le pensioni e l’assistenza sanitaria di quelli che i bambini non li hanno avuti, e che hanno avuto invece molti soldi in più durante la vita. Sennò da dove pensiamo che si prendano i soldi per pagare le pensioni ai gay?
(Rocco Buttiglione, presidente UDC)

La morte di Eluana Englaro spalancherà le porte all'eutanasia in Italia. La sua fine produrrà conseguenze drammatiche. Se il boia di Eluana riuscirà ad eseguire la condanna a morte per fame e per sete, questa esecuzione scatenerà un pericoloso effetto domino che investirà centinaia di casi analoghi.
(Gabriella Carlucci, deputata UDC)

Si vuole costruire una gioventù fieramente diversa e disponibile alla sodomia islamica, con misure allucinanti e pregiudizi ideologici verso la femminilità e la mascolinità dei giovani italiani.
(Luca Volontè, deputato UDC)

Il via libera dato dall’Agenzia del farmaco alla Ru486 fa cadere un altro baluardo a difesa della donna e la abbandona cinicamente al suo destino e alla sua solitudine.
(Luisa Capitanio Santolini, deputata UDC)

La sinistra radicale pretende di imporre i propri valori e le proprie regole non solo alle istituzioni italiane, ma anche alla Chiesa dettando le norme dei suoi comportamenti ecclesiali. Se qualcuno non avesse capito quale arroganza e quanta strumentalizzazione vi è in questo comportamento la vicenda Welby dovrebbe aprire gli occhi a tutti. Il tutto magari in nome della laicità dello Stato, massima ipocrisia in questo caso.
(Lorenzo Cesa, segretario UDC)

Ecco, oggi uno dei massimi esponenti del -sedicente- principale partito progressista italiano ha ripetuto che si dovrebbe fare un'alleanza con questi qua.
Non so, c'è bisogno di aggiungere qualcosa?

Questo post è stato pubblicato il 09 maggio 2012 in ,,. Puoi seguire i commenti a questo post attraverso il feed RSS 2.0. o se vuoi lasciare un commnento.

17 Responses to “Un' alleanza con questi qua”

  1. Ma D'Alema,il più intelligente della sinistra, dopo tutti i danni che ha fatto non
    la finisce mica di rompere c....ni

    RispondiElimina
  2. Non ci sarebbe nulla di nuovo da aggiungere, un altro esempio che va ad arricchire una memoria storica della quale a pochi frega una ceppa.

    RispondiElimina
  3. L'ultima è agghiacciante, Non che le altre siano meglio ma come si fa a rigirare la frittata in questo modo?

    RispondiElimina
  4. «No, non sono favorevole al matrimonio tra omosessuali perché il matrimonio tra un uomo e una donna è il fondamento della famiglia, per la Costituzione. E, per la maggioranza degli italiani, è pure un sacramento. Il matrimonio tra omosessuali, perciò, offenderebbe il sentimento religioso di tanta gente. Due persone dello stesso sesso possono vivere uniti senza bisogno di simulare un matrimonio. Lo Stato, però, deve riconoscere loro diritti civili e sociali».
    Massimo D'Alema

    RispondiElimina
  5. A vederle tutte in fila, queste perle, fanno ancora più impressione.

    Che vergogna.

    RispondiElimina
  6. L'alleanza con questi qua la vuole fare solo D'Alema,a cui ormai servirebbe una badante, senza offesa per D'Alema, e gente come Fioroni che conta quanto il due di picche a monopoli per quanto riguarda il consenso della base.
    Dovessi scommettere, direi che il Pd non correrà con loro alle politiche. Spero di non sbagliarmi.

    RispondiElimina
  7. Diciamo che se i radicali la smettessero di farsela col Pd, magari avrebbero anche il mio voto...

    RispondiElimina
  8. D'Alema è la peggior cosa capitata alla sinistra dopo Stalin e Pol Pot. E sul "dopo" non sono sicuro al 100%.

    RispondiElimina
  9. Si potrebbe aggiungere un bel rosario di bestemmie...

    RispondiElimina
  10. Davanti alle necessità di poltrona i principi vanno a farsi ... f###... benedire. Finiranno per dirci che non è il momento di occuparsi di queste cose perché ben altre sono le urgenze.

    A proposito di omosessualità e famiglia hai visto questo? E se capitasse a te?

    RispondiElimina
  11. Per carità, tutto vero e tutto giusto (tra D'Alema e quella gentaglia dell'UDC ci sarebbe da tagliarsi le vene). E' però anche vero che se si usa il metodo del "tiriamo fuori dichiarazioni isolate di esponenti di un partito", ci sarebbe da avere diversi malori leggendo di eventuali alleanze con praticamente qualunque partito italiano.

    RispondiElimina
  12. "il via libera dato dall’Agenzia del farmaco alla Ru486 fa cadere un altro baluardo a difesa della donna e la abbandona cinicamente al suo destino e alla sua solitudine."

    qualcuno gli spiega che l'aborto chirurgico si fa in day hospital [quindi la donna viene dalla sua solitudine dove ritorna subito dopo l'intervento...] e la Ru 486 è somministrata in regime di ospedalizzazione?

    RispondiElimina
  13. Manca solo il documento conclusivo del dibattito interno all'Agesci sull'argomento...

    RispondiElimina
  14. Devo essere onesto, io sono favorevole, ai matrimoni Gay, alle coppie di fatto all'eutanasia e al suicidio assistito. Sono favorevole a tutto ciò che implica il concetto di una scelta personale. Per tanto trovo profondamente antipatiche le frasi degli esponenti dell'UDC. Detto questo però devo ammettere una cosa, Vista l'attuale condizione del nostro paese non ritengo di primaria importanza certi argomenti, che devono necessariamente passare, temporaneamente, in secondo piano, almeno fino a che non si risolvono problemi più ampi, importanti e urgenti (lavoro, educazione, tasse, sprechi, debito pubblico ecc. ecc.) problematiche che investono tutta la popolazione e non una parte più o meno ristretta.

    RispondiElimina
  15. @anvaccar - seguendo il tuo ragionamento perché mai i politici dovrebbero occuparsi della crisi? loro il lavoro lo hanno, l'educazione dei figli pure, gli sprechi non li toccano, il debito pubblico nemmeno visto che i capitali li hanno all'estero...

    Cosa dovrebbero fare le coppie di fatto per far riconoscrere i propri diritti? magari i genitori dovrebbero suicidarsi così lo stato prenderebbe a cuore la sorte dei figli (i bambini si sa, fanno audience) mentre le coppie omo ... vediamo... sputtanare i bravi padri di famiglia che amano prenderselo nel baugigi magari e se sono al potere anche meglio.

    Vuoi vedere che poi diventerebbero priorità del governo più della crisi?

    Smettiamola con questa cretinata del "... non è il momento..." qui si parla di diritti, di VITA delle persone, non di altro.

    In italia anche i lavori sulal salerno-reggiocalabria erano temporanei

    RispondiElimina

Poll

Powered by Blogger.

Popular Posts

Followers

Blog Archive

Subscribe

Labels

Random Post