Il ritorno del Ku Klux Klan

Siccome vorrei regalarvi un fine settimana all'insegna del divertimento, ho pensato di condividere con voi alcuni dei concetti espressi su alcuni dei più noti siti cattolici presenti in rete.

Mentre vi avverto che ho eccezionalmente deciso di fornirvi i link delle pagine in questione, non certo per regalare loro qualche accesso, ma piuttosto per consentirvi di verificare personalmente che gli stralci prescelti, ancorché grotteschi al limite dell'inverosimile, non sono stati inventati di sana pianta dallo scrivente, vi invito a leggere il seguito del post tenendovi forte e respirando profondamente: questa, gente, è roba che può far male.
Buon divertimento.
  • La condanna dell’omosessualità è costantemente ribadita nella Sacra Scrittura tant’è che tale peccato, senza conversione finale, porta all’inferno!
  • Il peccato è causa prima dei mali psico-fisici che colpiscono le persone e che provocano sofferenze.
  • Rimedi contro la sterilità : ritengo estremamente utile ricordare l’importanza dei santuari, specialmente di quelli mariani in cui, pregando, si ottengono innumerevoli grazie, anche di maternità.
  • Freud era massone, cocainomane, omosessuale e con qualche problema psichico mentre alcuni discepoli sono morti suicidi.
  • Anche se andrai da medici o psicologi per tentare di allontanare il “rimorso provvidenziale”, nessun di loro potrà mai cancellare la tua colpa, ma un sacerdote sì. Tuo figlio mai nato.
  • Tutto l’opposto di certe femministe che piacciono a satana: carrieriste, non si curano dei propri familiari, pensano al “sociale” esterno alla famiglia, dando ad esso primaria importanza, si disinteressano dei propri figli che poi, spesso, “spinellano” diventando, a loro volta, il sociale di qualcun altro.
  • Per quanto riguarda le coppie che invece, pur desiderandoli ardentemente, non riescono a concepire figli, la Parola eterna di Dio ci ricorda che “Nulla è a lui impossibile”. Occorre che si accordino per pregare assieme senza stancarsi; possibilmente il Santo Rosario.
  • Il primo rispetto da insegnare ai figli, dopo quello per tutto ciò che è santo (per Dio in primo luogo) e per i genitori, è verso le autorità religiose.
Dal sito Movimento con Cristo per la Vita:
  • Tu affermi che, con le tue nudità, non fai nulla di male. E perché, allora, i peccati e le violenze sessuali sono spaventosamente aumentati e i costumi morali sono scesi così in basso? Tu non hai, quasi mai, intenzione di peccare. Malgrado questa tua intenzione di non voler peccare, resta il fatto che, con la tua nudità, provochi il maschio.
  • La gioia si trova soltanto frequentando Dio e non frequentando le discoteche o i luoghi squallidi del divertimento. Buona preghiera, buon rifornimento di gioia!
  • La fattispecie da lei sottopostami si configura come cooperazione formale ad un atto gravemente disonesto. Orbene cooperare formalmente al male non è mai lecito, e pertanto il farmacista non può vendere i preservativi.
  • Alcune volte, la castità coniugale suggerisce ai coniugi la scelta coraggiosa di astenersi dai rapporti sessuali, non perché siano “sporchi”, ma per rinunciare ad un piacere fisico come offerta a Dio, come scelta d’amore per Dio.
  • Studi scientifici dimostrano che lo stesso profilattico -presentato come sicuro- è inefficace nel 10-13 per cento dei casi, perché il virus penetra assai facilmente.
Dal sito Come una Fonte:
  • I programmi luciferini per il “nuovo mondo” procedono spediti, ma restiamo saldi nella vera Fede, prima o poi saranno schiacciati assieme alle menti perverse che li teorizzano e li applicano, dalla Nostra Madre e Regina dell’universo.
  • Un rimedio c’è contro l’avanzata musulmana e dobbiamo cercarlo nell’esempio di fede di coloro che sono riusciti ad allontanare l’Islam nei secoli scorsi. Quella che forse si presenterà, infatti, non sarà solo una lotta fra gli uomini ma vedrà direttamente impegnate le potenze dei Cieli ed è per questo che dobbiamo far leva su mezzi spirituali, soprannaturali, vale a dire sul Santo Rosario e sulla Messa.
  • Senza scrivere la parolina: “razze” (ancora presente nel vocabolario, nei libri di scienza e di antropologia) oggi tanto fuori moda e considerata alla stregua di una parolaccia, …mi limito a constatare che l’attuale immigrazione, cosiddetta clandestina, …la miscelatura ad oltranza, senza freni, né regole è tutt’altro che imprevedibile, forse mi sbaglio, ma il mescolamento di culture e stili di vita diversi è in corso d’opera!
  • Oggi la figura della moglie viene sempre presentata come insuperbita regina della casa, del portafoglio, dei figli e del marito, ridotto a sproposito dai moderni mezzi di disinformazione di massa, a povero “servo inutile” (ma non in senso evangelico!).
  • Occorre anche l’educazione sessuale, ma deve essere impartita sotto la vigile responsabilità dei genitori. Possibilmente non si svolga in gruppi misti. E’ assolutamente indispensabile che sia accompagnata dall’educazione alla castità nella predicazione e catechesi e dalla direzione spirituale.
  • Colei che non riesce a concepire un figlio ne vuole uno a tutti i costi, senza guardare in faccia a niente ed a nessuno, neppure agli altri figli che butterà via solo per averne uno tutto per sé.
  • L’omosessualità è tutta una mastodontica montatura, tesa a normalizzare una problematica psico-comportamentale che normale non è, poiché contro natura, contro il buon senso, contro il comune sentire, contro il comune senso del pudore, contro ogni moralità e Verità stampata a fuoco nell’intimo di ogni uomo!
  • Nel valutare i tatuaggi sotto la voce della ripugnanza guardiamo alla natura delle immagini, la dimensione e il numero dei tatuaggi e la loro localizzazione sul corpo. Nel valutare i piercings consideriamo allo stesso modo la loro estensione e localizzazione sul corpo.
  • Perfino la classica pillola, assunta dalla donna con l’intento di impedire il concepimento, ha un effetto remoto ma assolutamente certo di carattere abortivo: una verità scomoda troppo spesso taciuta.

Questo post è stato pubblicato il 17 aprile 2009 in ,,. Puoi seguire i commenti a questo post attraverso il feed RSS 2.0. o se vuoi lasciare un commnento.

14 Responses to “Il ritorno del Ku Klux Klan”

  1. Son piu' pericolosi questi di bin laden...

    RispondiElimina
  2. Eheheheh!!!! Grazie Ale, sghignazzare bene di prima mattina è il modo migliore per cominciare la giornata, altro che ginnastica facciale! Ecco, piccola nota utilitaristica: visto che sono così convinti che potranno sconfiggere ogni Male, in tutte le sue forme, solo con la preghiera, invitiamoli a pregare di più, così si levano dalle palle..

    RispondiElimina
  3. "La gioia si trova soltanto frequentando Dio e non frequentando le discoteche".

    Non si fa mai vedere in giro e su Msn è sempre su "Assente". NON E' COLPA MIA, CAZZO, SE NON RIESCO A BECCARLO MAI!
    P.S. ...e ricordati che sei in fascia protetta, uso criminoso!

    RispondiElimina
  4. Non penso di esagerare se dico che in questi casi la fede è sfociata nella malattia mentale...

    RispondiElimina
  5. .... ci sono volte che... quasi quasi... si rimpiange che ci sia libertà d'opinione (e poi ci sono le altre, sempre più frequenti, in cui si rimpiange che in italia non sia più un diritto garantito, ovviamente!)

    RispondiElimina
  6. Questa è pornografia.
    Per fortuna non sono stata educata da certi genitori, altrimenti entro i 18 anni mi sarei prostituita al Monumentale per pagarmi le dosi (quando ero adolescente non c'era ancora l'opzione velina)

    Silvia

    RispondiElimina
  7. Questa gente ha un urgente bisogno di una sana scopata

    RispondiElimina
  8. Giusto sputtanarli, questi qui.

    RispondiElimina
  9. "Un rimedio c’è contro l’avanzata musulmana e dobbiamo cercarlo nell’esempio di fede di coloro che sono riusciti ad allontanare l’Islam nei secoli scorsi <...>"
    Ma è un chiaro riferimento alle crociate o sbaglio ??? Beppe Carbonaro

    RispondiElimina
  10. Quando li davano in pasto ai leoni mi stavano più simpatici.

    RispondiElimina
  11. "Il peccato è causa prima dei mali psico-fisici che colpiscono le persone e che provocano sofferenze."

    Questa cosa me la dissero pure a catechismo un sacco di tempo fa... E quindi non e' soltanto l'opinione di un gruppo di integralisti cattolici ma un'idea diffusa piu' generalemente dalla chiesa anche se non ufficialmente.

    RispondiElimina
  12. Di cose serie come maltrattamenti e pedofilia in famiglia (7-8 casi su dieci di molestie avvengono ahimé proprio tra le sacre mura domestiche) non si parla, no? Ahi, già, quella della pedofilia (e di padri o sacerdoti pedofili) è certamente una balla demoplutogiudaica, e comunque i "bravi bambini" che dovessero essere circuiti da un pedofilo è meglio che si lascino ammazzare anziché fare peccato (concetto espresso, ai tempi della santificazione di Maria Goretti, dal Papa e da diversi padri passionisti)....

    C'è solo un dubbio che mi tormenta: questi amici della morale e bravi camminatori sul sentiero della rettitudine sanno che i bambini (figli di Dio, futuri santi e blablabla, angeli di purezza etc etc) vengono al mondo proprio compiendo quell'atto così ignominioso e sporco qual è la copula? O fingono di ignorarlo?

    RispondiElimina
  13. Questa è gente capace di spararti addosso perché crede di averlo letto nella Bibbia....

    Sicuramente di cercare l'anima "a forza di botte" a chi non la pensa come loro.

    E meno male che sono cristiani. Chissà cos'avrebbero detto di Yeshua ben Yusef in arte Gesù, l'uomo a cui dicono di ispirarsi. Probabilmente sarebbero stati i primi a volerlo mettere in croce come sovversivo....

    RispondiElimina

Poll

Powered by Blogger.

Popular Posts

Followers

Blog Archive

Subscribe

Labels

Random Post