Il cervello è altrove

Io so perché Metilparaben ha avuto questa brillante idea proprio oggi: perché oggi si sente esattamente come me. Sopracciglia aggrottate, sguardo torvo, gola secca, cervello altrove. E sul viso quell'espressione di impotente incredulità, che ieri sera era stampata sulla faccia di ragazzino di Fernando Muslera (giuro solennemente che non dirò mai più che Marco Ballotta è un vecchio). Intendiamoci, non è che dovessimo vincere per forza, non è che mi aspettassi una Lazio come quella di mercoledì... Ma arrivare a resuscitare persino Gilardino mi pare un miracolo degno di scopi più nobili. No, secondo me oggi Alessandro proprio non ce la fa a pensare a qualche post sagace e pungente. E, sinceramente, neanche io. ;) Babs

Questo post è stato pubblicato il 08 ottobre 2007 in . Puoi seguire i commenti a questo post attraverso il feed RSS 2.0. o se vuoi lasciare un commnento.

Scrivi un commento

Poll

Powered by Blogger.

Popular Posts

Followers

Blog Archive

Subscribe

Labels

Random Post