Suggerimenti per giovani giornalisti

L'esercizio che vi propongo consiste nella seguente sequenza operativa:

  1. prendere nota della recente pronuncia della Cassazione secondo la quale, in certe circostanze, è legittimo interrompere l'idratazione e l'alimentazione artificiale di un paziente in stato vegetativo;
  2. astenersi dal tentativo di comprendere ciò che si legge e catalogare erroneamente la vicenda come apertura all'eutanasia;
  3. prendere un'altra manciata di notizie, riguardanti rispettivamente l'omicidio di un pregiudicato, la condanna di alcuni truffatori, un caso di figlicidio, una rissa con accoltellamento fra studenti, il suicidio di un ex appartenente alla 'ndrangheta che a sua volta aveva partecipato all'assassinio di un noto esponente politico;
  4. mescolare le notizie così raccolte e piazzarle in un bel box dalla grafica accattivante, in modo che risulti intuitivamente chiaro al lettore che quello spazio si occupa di crimini e di criminali;
  5. pubblicare in bella vista la piccola opera d'arte così ottenuta, in modo che l'accostamento non possa sfuggire ad alcuno.
Vi consiglio caldamente di mandare a memoria questi cinque punti: se imparerete ad applicarli con disinvoltura, niente di più facile che vi assumano al Corriere della Sera.

Questo post è stato pubblicato il 17 ottobre 2007 in ,,. Puoi seguire i commenti a questo post attraverso il feed RSS 2.0. o se vuoi lasciare un commnento.

7 Responses to “Suggerimenti per giovani giornalisti”

  1. Mi affretto a inviare un curriculum! Hai visto mai se inserendo pezzi sadomaso la sfango ugualmente?

    RispondiElimina
  2. Ma che bravi che sono, a questo servono le scuole di giornalismo?.

    RispondiElimina
  3. @illaicista

    Nah.
    Se hai fatto scuola di giornalismo non ti assumono,potresti essere tentato di fare informazione,Dio non voglia.
    Ormai assumono solo designer e pubblicitari,visto quant'e' fashion quel riquadro?

    RispondiElimina
  4. se c'è il dolo è tremendo, ma se è un lapsus freudiano è peggio ancora.

    RispondiElimina
  5. Le motivazioni della sentenza si aprono a moltissime interpretazioni. Tutto sta a voler cavalcare quelle che consentono margini di intervento, non a favore del''eutanasia (termine peraltro, come evidenziato nel mio post, citato una sola volta), quanto al sacrosanto diritto di scelta.
    Leggere meno corriere e più post può essere un buon esercizio, per iniziare.
    Grazie per la citazione, ale

    RispondiElimina
  6. Ale, l'aggeggio per registrare i video non funziona.
    Notte. :-)

    RispondiElimina

Poll

Powered by Blogger.

Popular Posts

Followers

Blog Archive

Subscribe

Labels

Random Post