Generatore automatico di governi tecnici

Istruzioni: fare refresh per ottenere un nuovo governo tecnico

Questo post è stato pubblicato il 13 novembre 2011 in ,. Puoi seguire i commenti a questo post attraverso il feed RSS 2.0. o se vuoi lasciare un commnento.

12 Responses to “Generatore automatico di governi tecnici”

  1. Io voto la fiducia!!

    Ma siamo sicuri che in aula li vedremo?

    Sulla competenza.. beh direi che si vede che sono scelte oculate.. non casuali.

    Bye,
    Fabio

    RispondiElimina
  2. ehi ma l'unico fisso è renzo bossi!
    o no?

    RispondiElimina
  3. Certi accostamenti sono davvero esilaranti :D

    RispondiElimina
  4. Questo è il "mio estratto"
    Pubblica Amministrazione: Dylan Dog
    Pari Opportunità: Laura Pausini
    Gioventù: Nicolas Cage
    Turismo: Giorgio Panariello
    Affari Esteri: Pippo Baudo
    Interno: Zagor
    Giustizia: Malcom X
    Difesa: Paolo e Luca
    Economia: Gengis Khan
    Lavoro: Joseph Ratzinger
    Salute: la Banda della Magliana
    Pubblica Istruzione: Renzo Bossi

    Il commento è : "passi per i personaggi di fantasia" ma i defunti cosa ci AZZECCANO per dirla in italiesedei valori?

    RispondiElimina
  5. Mi pare giusto che l'unica costante sia Renzo Bossi alla Pubblica Istruzione. Chi meglio di lui?

    RispondiElimina
  6. Mi pare indovinato che l'unica costante sia Renzo Bossi alla Pubblica Istruzione. Chi meglio di lui?

    RispondiElimina
  7. ahahahahahahah Bossi all'istruzione in qualunque caso?
    Renzo Bossi sarà la mia costante? (come in Lost)

    RispondiElimina
  8. ...però per Messi ci vorrebbe il min. dell'attaco non quello della difesa...

    RispondiElimina
  9. Io alla difesa avrei messo Goldrake...

    RispondiElimina
  10. Alla difesa ci vedrei bene Goldrake...

    RispondiElimina
  11. L’Italia è sempre più Predator - di Antonio Mazzeo LUNEDÌ 14 NOVEMBRE 2011

    Borse in picchiata, tagli draconiani a istruzione, sanità, pensioni e stipendi, ma intanto crescono a dismisura e segretamente le spese per l’acquisto di nuovi sistemi di guerra da destinare alle nostre forze armate. Gli ultimi gioielli di morte vengono dagli Stati Uniti d’America: due velivoli senza pilota UAV Predator, nella versione B “MQ-9 Reaper” per il bombardamento teleguidato contro obiettivi terrestri. A darne notizia non è il ministro della difesa italiano, come ci si aspetterebbe, ma il Dipartimento della difesa USA. “Il contratto, per un valore di 15 milioni di dollari, è stato sottoscritto dall’Aeronautica Militare italiana e prevede pure la fornitura di tre radar LYNX Block 30 e un motore di ricambio”, annuncia Washington. L’acquisizione rientra all’interno del cosiddetto Foreign Military Sales (FMS), il programma per la vendita a paesi terzi di sistemi d’arma prodotti negli Stati Uniti con l’interposizione del Pentagono. In sostanza l’Aeronautica non potrà acquistare direttamente gli UAV dall’industria produttrice (la General Atomics Aeronautical Systems di San Diego, California) ma dovrà affidarsi agli intermediari della Defense Security Cooperation Agency. - leggi tutto QUI
    http://malgradotuttoblog.blogspot.com/2011/11/litalia-e-sempre-piu-predator.html
    http://malgradotuttoblog.blogspot.com/2011/11/litalia-e-sempre-piu-predator.html

    RispondiElimina
  12. Io avrei messo Bill Cosby alla difesa

    RispondiElimina

Poll

Powered by Blogger.

Popular Posts

Followers

Blog Archive

Subscribe

Labels

Random Post