Voi seminate vento, gli altri raccolgono tempesta

Sarete contenti, adesso.
Avete accuratamente fatto in modo che gli animi si esasperassero oltre ogni limite: gli animi degli immigrati trattati come deportati e quelli della popolazione stremata da una situazione insostenibile.
Mi piacerebbe davvero pensare che quello che succede a Lampedusa sia il risultato di una politica sull'immigrazione miope ed ottusa: invece temo proprio che si tratti di una strategia costruita a bella posta per mettere italiani e stranieri su barricate contrapposte, per scatenare la solita guerra tra poveri, per soffiare benzina sul fuoco e infine ricavarne consenso promettendo sicurezza, pugno duro, tolleranza zero.
Chi semina vento raccoglie tempesta, dice il proverbio: invece voi il vento l'avete seminato, ma lasciate che a raccogliere la tempesta siano gli altri.
Non c'è che dire, siete dei geni.

Questo post è stato pubblicato il 21 settembre 2011 in ,,,. Puoi seguire i commenti a questo post attraverso il feed RSS 2.0. o se vuoi lasciare un commnento.

2 Responses to “Voi seminate vento, gli altri raccolgono tempesta”

  1. Non dimentichiamoci che è un modo per fare tanti soldi, se così non fosse una soluzione giusta ed equa a questo problema si sarebbe trovata già da un sacco di tempo.

    RispondiElimina
  2. Mi sembra che la stessa strategia venga usata per mettere contro italiani contro italiani. E che la Lega sia l'ariete usato all'uopo.

    RispondiElimina

Poll

Powered by Blogger.

Popular Posts

Followers

Blog Archive

Subscribe

Labels

Random Post