Così è troppo facile

Mi corre l'obbligo di rilevare che è troppo facile condurre la battaglia contro i costi della politica sollevando l'indignazione popolare se Rutelli, Schifani e Casini se ne vanno in vacanza alle Maldive, e poi nicchiare, tanto per dirne una, quando si tratterebbe di raccontare ai cittadini la clamorosa telenovela dei debiti di Roma, del valore complessivo di 12 miliardi e passa, messa in scena con l'unanime contributo di tutti i principali partiti e altrettanto unanimemente ignorata dagli organi di informazione.
Forse sarebbe il caso di lasciare che i politici spendano come meglio credono i loro quattrini, senza dare fiato alle trombe della demagogia dilagante, ma poi metterli all'angolo quando sperperano i nostri: e non costringere quattro disgraziati come noi a inventarsi un fotoromanzo per far sapere alla gente quello che nessuno -o quasi- ha il coraggio di raccontare.

Questo post è stato pubblicato il 05 gennaio 2012 in ,,. Puoi seguire i commenti a questo post attraverso il feed RSS 2.0. o se vuoi lasciare un commnento.

6 Responses to “Così è troppo facile”

  1. Si, va bene, però che queste stesse facce dichiarino ad ogni intervista che bisogna tagliare i privilegi come 'il posto fisso' e le pensioni e chiedano sacrifici dalle maldive, e votino contro ogni taglio sui loro stipendi extralarge rispetto anche alle medie europee...
    Io proporrei una cosa: i politici li paghiamo in buoni del tesoro. Come le "stock options" delle aziende: se l'azienda va bene fai soldi, se invece va male guadagni di meno.

    RispondiElimina
  2. Sicuramente ognuno è libero di "buttare" via i soldi come meglio crede, ma forse sarebbe anche il caso di vedere se tutti quei soldi li vale...

    RispondiElimina
  3. Ma non è certo colpa loro.
    sono le loro signore a pagare la vacanza.
    ... e purtroppo questi hanno pure queste sottigliezze su cui aggrapparsi.
    catcafeemmons@gmail.com
    http://spigolature-emmons-ave.blogspot.com

    RispondiElimina
  4. Nel paese in cui il problema è sapere quanto costa un caffè a Montecitorio, sarà difficile.

    RispondiElimina
  5. Nel paese il cui il problema è sapere quanto costa il caffè a Montecitorio, sarà difficile.

    RispondiElimina
  6. Secondo me non pagano neanche le loro signore, siamo io e te a pagare la vacanza.
    Roby di prestiti on line

    RispondiElimina

Poll

Powered by Blogger.

Popular Posts

Followers

Blog Archive

Subscribe

Labels

Random Post