Due destre

Votare contro il cosiddetto decreto "svuota-carceri" significava votare contro la chiusura degli ospedali psichiatrici giudiziari e contro il tentativo di limitare il sovraffollamento delle carceri, che è ormai diventato intollerabile.
Ebbene, oggi l'Italia dei Valori si è espressa proprio così: e per quanto mi riguarda chi la vede in questo modo, comunque si autodefinisca, è di sinistra quanto io sono della Roma.
Se questa, come si vocifera, è l'ala più agguerrita della coalizione che si oppone al PdL e alla Lega, vuol dire che in parlamento abbiamo due destre: roba che alle prossime elezioni per sceglierne una toccherà lanciare una monetina.
Con il rischio concreto che resti per aria.

Questo post è stato pubblicato il 26 gennaio 2012 in ,,,. Puoi seguire i commenti a questo post attraverso il feed RSS 2.0. o se vuoi lasciare un commnento.

8 Responses to “Due destre”

  1. in un paese normale l'IDV sarebbe un partito di destra.

    RispondiElimina
  2. "vuol dire che in parlamento abbiamo due destre". Beh che dire, ti ci son voluti solo tre anni e nove mesi per accorgertene :)

    RispondiElimina
  3. Beh, scusa, ma "benvenuto!"... IdV é un partito padronale, creato da uno che prima di fare il magistrato faceva il poliziotto.
    Di Pietro sembra di sinistra perché si oppone a Berlusconi, ma l'abisso tra loro é principalmente la LEGALITÁ, non una questione "ideologica". Peraltro, un commento sullo "svuota carceri": un partito "legalitario" sarebbe incoerente a votare per uno svuotamento delle carceri, probabilmente pensato per salvare qualche colletto bianco piuttosto che per ragioni "umanitarie". Per le soluzioni al sovraffollamento delle carceri forse bisognerebbe ascoltare un altro destrorso prestato (pro tempore) alla sx, ie Travaglio... Con tutto il rispetto, alcune delle posizioni dei Radicali sulla questione "sovraffollamento-carceri" a me fanno pensare che o ci sono o ci fanno... ma ad ognuno la sua opinione.

    RispondiElimina
  4. Beh, scusa, ma "benvenuto!"... IdV é un partito padronale, creato da uno che prima di fare il magistrato faceva il poliziotto.
    Di Pietro sembra di sinistra perché si oppone a Berlusconi, ma l'abisso tra loro é principalmente la LEGALITÁ, non una questione "ideologica". Peraltro, un commento sullo "svuota carceri": un partito "legalitario" sarebbe incoerente a votare per uno svuotamento delle carceri, probabilmente pensato per salvare qualche colletto bianco piuttosto che per ragioni "umanitarie". Per le soluzioni al sovraffollamento delle carceri forse bisognerebbe ascoltare un altro destrorso prestato (pro tempore) alla sx, ie Travaglio... Con tutto il rispetto, alcune delle posizioni dei Radicali sulla questione "sovraffollamento-carceri" a me fanno pensare che o ci sono o ci fanno... ma ad ognuno la sua opinione.

    RispondiElimina
  5. scusa, ma...BENVENUTO!
    Di Pietro prima di fare il magistrato faceva il poliziotto... e cmq l'impressione che fosse di sinistra era solo l'effetto dell'opposizione a Berlusconi, dovuta al diverso approccio alla questione "legalitá", piú che a fattori ideologici.

    E sempre il fattore "legalitá" probabilmente spinge IdV a non volerne sapere di votare uno svuotacarceri che 1) non risolve il problema sul lungo termine, 2) include i colletti bianchi.
    Travaglio, altro prestato solo pro tempore alla sx, ha spiegato bene -- in piú occasioni -- quale sia il problema. Con tutto il rispetto, alcune delle posizioni radicali sullo "svuotacarceri" a me fanno pensare che i Radicali o ci sono o ci fanno.

    RispondiElimina
  6. Chiedo umilmente scusa per il triplo (!!!) commento... ho dei problemi, evidentemente... vediamo quante volte posto queste scuse!

    RispondiElimina
  7. Due destre? Ma in Italia non ne abbiamo neanche una. Abbiamo dei partiti peronisti. Qualche speranza ce l'hai (a destra) quando senti parlare Flavia perina, ex direttrice del Secolo d'Italia. O Granata. Ma poi si alleano con Fini e Rutelli e di nuovo stiamo a giocare a briscola.

    RispondiElimina
  8. Sì, effettivamente IdV è tutt'altro che un partito di sinistra, per quanto la distinzione tra una cosa e l'altra sia ormai del tutto teorica e priva di senso. Vedi anche le affermazioni - tutt'altro che libertarie - contro la legalizzazione delle droghe da parte di Di Pietro.

    RispondiElimina

Poll

Powered by Blogger.

Popular Posts

Followers

Blog Archive

Subscribe

Labels

Random Post