E se ci stessero fregando un'altra volta?

Ricapitoliamo. La buona notizia è che l'ennesima sanatoria sulle affissioni politiche abusive è stata miracolosamente eliminata dal decreto milleproroghe: il che equivale a dire che i partiti, loro malgrado, dovranno pagare fino all'ultimo euro le multe elevate nei loro confronti per la miriade di manifesti con i quali hanno infestato le nostre città.
Una vittoria, si direbbe: e forse, per certi versi, non senza motivo.
Sta di fatto, però, che l'eliminazione della sanatoria sarebbe effettivamente rilevante nel solo caso in cui le sanzioni venissero effettivamente comminate, perché in caso contrario il problema sarebbe superato a monte e chi s'è visto s'è visto.
La domanda, in altre parole, è: i vigili urbani fanno sistematicamente la multa ai partiti che affiggono abusivamente i loro manifesti? Oppure ne fanno una ogni tanto?
Il problema, secondo qualcuno, sarebbe marginale: ma i calcoli più puntigliosi indicano che se le sanzioni fossero erogate con regolarità l'introito per le casse del solo comune di Roma si aggirerebbe intorno ai 2 milioni di euro al mese.
Ebbene, voi avete idea di quello che si potrebbe fare con 2 milioni di euro al mese? Voi che vi dannate l'anima perché mancano gli asili nido, perché l'edilizia popolare praticamente non esiste, perché gli autobus sono pochi e non funzionano, perché la città è sempre più sporca e non ci sono le risorse per provvedere? Voi che un giorno sì e un giorno no dovete precipitarvi giù dall'ufficio a spostare la macchina perché sotto ci sono i vigili che rastrellano multe stradali a rotta di collo, e quella macchina non sapete dove metterla anche volendo pagare, e arrivare al lavoro con i mezzi sarebbe un'impresa titanica? Voi che ce la mettete tutta per tirare avanti, mentre i partiti continuano allegramente a fare i loro comodi coi soldi del finanziamento pubblico -vale a dire i vostri- senza pagarne le conseguenze?
Credete davvero che si tratti di una faccenda marginale? E non avete il dubbio che in un modo o nell'altro, sanatoria a parte, ci stiano fregando un'altra volta?
Io, al posto vostro, ci rifletterei.

Questo post è stato pubblicato il 30 gennaio 2012 in ,,. Puoi seguire i commenti a questo post attraverso il feed RSS 2.0. o se vuoi lasciare un commnento.

One Response to “E se ci stessero fregando un'altra volta?”

  1. Credete davvero che si tratti di una faccenda marginale? E non avete il dubbio che in un modo o nell'altro, sanatoria a parte, ci stiano fregando un'altra volta?
    E' evidente a tutti (anche a te) che è una faccenda marginale. Tanto è vero che, per sostenerla, devi attivare il meccanismo psicologico: non ti farai mica fregare un'altra volta?
    Non è vero che, se si facessero pagare i manifesti, il comune di Roma incasserebbe due milioni di euro al mese. Se si facessero pagare i manifesti, semplicemente smetterebbero di affiggerli. E, per chiarire la mia posizione, sarebbe un gran bene che un mucchio di risorse economiche ed intellettuali venisse distolto dal vaniloquio propagandistico ed impiegata in modo più proficuo (sempre che siano in grado).

    RispondiElimina

Poll

Powered by Blogger.

Popular Posts

Followers

Blog Archive

Subscribe

Labels

Random Post