Il flop abusivo del PD

Sui social network serpeggia l'ironia sulla nuova campagna del PD (per capirci, quella con Faruk, Fabrizio, Eva e tanti altri amici), che a dire di molti sarebbe l'ennesimo flop mediatico.
Serpeggia molto meno, però, l'indignazione (termine di cui i nostri amici democratici fanno sovente grande sfoggio) legata al fatto che detta campagna è stata realizzata in gran parte mediante attacchinaggio di manifesti abusivi in ogni angolo delle città: cioè, sinteticamente, è illegale, come peraltro accade sempre, tant'è che noi denunciamo la cosa da una vita.
Come dire: visto che c'è qualcuno che da anni ve li segnala, non sarebbe meglio preoccuparsi dei problemi veri?

Questo post è stato pubblicato il 16 gennaio 2012 in ,. Puoi seguire i commenti a questo post attraverso il feed RSS 2.0. o se vuoi lasciare un commnento.

10 Responses to “Il flop abusivo del PD”

  1. e dire che non avevo proprio capito di che tipo di pubblicità si trattasse (forse doveri dire e meno male)

    RispondiElimina
  2. Questi schifosi del PD che sbatterebbero in galera un camorrista e non si indignano per un manifesto abusivo... Patetici...

    RispondiElimina
  3. Magari prima qualcuno responsabile di quella campagna che si dimetta, no?

    RispondiElimina
  4. l'affissione abusiva è illegale ed è un oltraggio alla legge ma l'attacchinaggio è un oltraggio alla lingua italiana, perchè farlo visto che è del tutto inutile?

    RispondiElimina
  5. Faruk Versilia ringrazia!
    Per adesso gli unici a beneficiare della campagna Conosci Faruk? sono i creatori di www.FarukVersilia.it, blog dedicato a una nota discoteca toscana.

    RispondiElimina
  6. Ma, abusivismo a parte, a che *&#!% servono questi manifesti? A fare pubblicità gratuita a Faccialibro? A spingere una marea di rincobalinco a chiedere l'amicizia a questi tizi, spingendoli magari a togliersi da Faccialibro per semplice sovraccarico di nervi? Definire "flop" le campagne pubblicitarie del piddì vuol dire fare loro un complimento. E' ovvio che il piddì sta regalando l'Italia, per l'ennesima volta, al berluska.

    RispondiElimina
  7. Non è illegale, come dice il Supremo (Berlusconi): se un illecito lo commettono tutti è legale!

    RispondiElimina
  8. Debbo essere sincero: piazzare un manifesto in uno spazio abusivo e fotografare quel manifesto per mettere la foto sul proprio blog non mi sembrano operazioni tanto diverse tra loro. Entrambe, a meno che non mi sfugga qualcosa, usano uno spazio che dovrebbe essere lasciato libero e lo occupano per fare pubblicità a un candidato: nel primo caso con la colla e la carta, nel secondo con internet.
    Con Metil non ho condiviso tante belle iniziative, e quindi non credo che si offenderà se mi permetto di dargli un consiglio da amico (compagno?): se vuoi davvero "liberare la città dalla politica abusiva", come dici nel post, non andartene in giro a fotografare i manifesti degli altri.

    Staccali.


    LIBERAMENTE ISPIRATO A: http://metilparaben.blogspot.com/2010/02/non-scriverci-staccali.html#comment-form

    RispondiElimina
  9. il flop della nuova campagna del PD è stato ripreso anche dagli SGOMMATI (programma di SKY), ma unica nota positiva gli sgommati hano anche sottolineato la questione delle affissioni abusive.

    RispondiElimina

Poll

Powered by Blogger.

Popular Posts

Followers

Blog Archive

Subscribe

Labels

Random Post