Come mai adesso non protestate?

Come mai gli stessi che appena tre mesi fa si infuriarono, si stracciarono le vesti e gridarono allo sperpero del denaro pubblico per i 250 mila euro concordati da Rai Uno con Benigni per la partecipazione a Sanremo, adesso non mettono in piedi un'analoga gazzarra per la multa di identico importo inflitta dall'AgCom alla stessa Rai Uno in ragione della martellante presenza televisiva di Berlusconi?
Così, tanto per sapere.

Questo post è stato pubblicato il 24 maggio 2011 in ,,,. Puoi seguire i commenti a questo post attraverso il feed RSS 2.0. o se vuoi lasciare un commnento.

6 Responses to “Come mai adesso non protestate?”

  1. Minzolini si deve dimettere. Punto e basta. L'azienda stessa dovrebbe spingerlo alle dimissioni. E' recidivo. Ha esposto economicamente l'azienda per cui lavora e non ne paga le conseguenze? Siamo un paese ridicolo.

    RispondiElimina
  2. Che domande, a volte mi chiedo dove vivi ?!?
    Perchè l'AGCOM è il braccio cammuffato dei Comunisti, e negarlo è da brigatisti.
    Presto una riforma anche per loro sarà necessaria, speriamo che SanSilvio ci difenda da questa censura politica.




    ... OMG!

    RispondiElimina
  3. Lo stesso ragionamento si potrebbe anche perpetrare all'indirizzo, magari non tanto del Molto Intelligente Ferrara (fa "informazione"), quanto del programma inutilerrimo e flop preannunciato di Sgarbi.

    RispondiElimina
  4. 250.000 + 100.000 per la multa presa già a marzo... per la precisione.

    RispondiElimina
  5. Avrei trovato più pertinente il confronto tra Benigni e Sgarbi, per i milioni indegnamente dati a quest'ultimo nonostante che il suo programma sia stato cancellato perché lui è manifestamente incapace di condurre persino un calesse, oltre che affetto da turbe schizoidi.

    RispondiElimina
  6. "stavolta" hanno lasciato bersani a protestare da solo..

    RispondiElimina

Poll

Powered by Blogger.

Popular Posts

Followers

Blog Archive

Subscribe

Labels

Random Post