Oltretutto, pure questo

Le donne della sinistra sono brutte, dice La Russa: o quantomeno più brutte di quelle elette nel centrodestra.
Sarà bello lui, risponde la Bindi, ed oggettivamente ha pure ragione, perché di La Russa tutto si può dire, tranne che sia un figurino.
Ma il punto, evidentemente, è un altro.
Il punto è che essere costretti ad assistere ad un dibattito politico di questo livello toglie le parole, fa passare la voglia di occuparsene, induce l'irrefrenabile impulso di saltare a pie' pari le prime venti pagine del giornale e passare direttamente alle recensioni dei libri.
Bisogna fare uno sforzo bello grosso, per decidere che vale ancora la pena, nonostante tutto, di leggere ancora le fregnacce che dicono.
Oltretutto, ci tocca pure questo.

Questo post è stato pubblicato il 08 maggio 2011. Puoi seguire i commenti a questo post attraverso il feed RSS 2.0. o se vuoi lasciare un commnento.

12 Responses to “Oltretutto, pure questo”

  1. purtopposì, bisogna farlo lo sforzo, sempre più grosso. ed ogni giorno che passa non lasciar passare l'occasione per cercare di coinvolgere più persone con proposte intelligenti. perché sarà pure vero che questo ventennio ci ha rincoglioniti tutti - più o meni - ma sotto la scorza di fruitori di GF, IdF, AdM e puttanate varie, c'è ancora uno spirito inventivo che sa trovare soluzioni creative, la nostra atavica arte di arrangiarsi. E' solo indirizzato male: c'è bisogno di bombardare l'opinione pubblica con programmi concreti, giorno dopo giorno, cominciando a livello locale. E lasciare definitivamente il ruolo di berciatori a loro.

    RispondiElimina
  2. Un dibattito di uno spessore culturale, un dialogo aperto a risolvere i pochissimi problemi del nostro paese! Fa piacere seguire le vicende di personaggi preposti alla guida di uno stato democratico! I tempi sono più che maturi per distruggere l'intera classe politica!!!

    RispondiElimina
  3. Ha ragione Vix: che bercino loro, mentre le persone intelligenti e perbene provano a fare qualcosa di buono, coivolgendo quanta più gente possibile...

    RispondiElimina
  4. Siamo proprio alle canne,non solo quelle del gas.Ma è ovvio,non argomenti,culturali,politici,di economia.di disegno della società che verrà,questi pesci cazzoni debbono parlare per 1 ora e mezza? E allora giù minchiate come se piovesse.

    RispondiElimina
  5. Perché in che periodo storico ti è parso doveroso e piacevole leggere di quelle 'fregnacce' e, cosa ancor più pesante, sui giornali!

    RispondiElimina
  6. questo argomento è più importante di quanto si creda, qui stiamo facendo passare TROPPI concetti ASSURDI e PRIMITIVI. Non è possibile parlare di ste cagate, non è possibile ANCORA essere a questo livello... latte alle ginocchia...pure

    RispondiElimina
  7. Decisamente è più importante che i candidati di un partito siano BELLI piuttosto che COMPETENTI! Ecco perché stiamo colando a picco!

    RispondiElimina
  8. non e' affatto vero, basta vedede questa ragazza candidata in un consiglio comunale abruzese:

    http://www.histonium.net/speciale_elezioni/1/elezioni-comunali-2011-a-vasto/paola-cianci_16794.php

    RispondiElimina
  9. Si vale la pena perchè il contrario sarebbe restare indifferenti. Quello sarebbe un crimine. Per cui dobbiamo occuparci della casta nonostante tutto.

    RispondiElimina
  10. IL PROBLEMA è DUPLICE: QUELLI CHE SCRIVONO DI QUESTE COSE E NOI CHE LE LEGGIAMO!

    RispondiElimina
  11. in politica contano competenza e onestà.

    RispondiElimina

Poll

Powered by Blogger.

Popular Posts

Followers

Blog Archive

Subscribe

Labels

Random Post