Il "primo piano" del PdL

E fu così che le elezioni amministrative scomparvero misteriosamente dalla sezione "primo piano" sul sito del Popolo della Libertà (cliccare sull'immagine per ingrandirla).
Evidentemente si tratta di fatti marginali.
---
Update: le elezioni sono appena tornate in "primo piano", sia pure dopo il ben più importante vertice Italia-Romania, con una dichiarazione di Quagliariello (e poi anche di Lupi e Capezzone). Si vede che si sono accorti di averle perse.

Questo post è stato pubblicato il 30 maggio 2011 in ,. Puoi seguire i commenti a questo post attraverso il feed RSS 2.0. o se vuoi lasciare un commnento.

5 Responses to “Il "primo piano" del PdL”

  1. a onor del vero, in questo momento in quello stesso specchietto c'è scritto "Quagliarella: il centrodestra rifletta sulla sconfitta."

    RispondiElimina
  2. Comunque la cosa più clamoroso è il solito narcisismo di B. .

    Da 15 anni a questa parte, (1) quando B. vince una qualunque elezione, dopo 60 secondi appare a reti unificate a vanagloriarsi (e ricordate quando pretendeva le dimissioni del governo Prodi perché lui aveva vinto le amministrative?) e viceversa (2) quando B. perde le elezioni, allora sparisce per un paio di giorni, e manda qualche suo pupazzo animato in giro a cercare di spiegare il perché e il per come.

    RispondiElimina
  3. @M.B. : sì ci siamo incrociati, nel tempo in cui io guardavo il sito web del PDL e scrivevo il mio primo commento, tu avevi messo la rettifica... mal di poco. (Il problema, ovviamente, è che la pagina web del blog non si auto-aggiorna quando viene modificata nel server).

    RispondiElimina
  4. giusto per ricordare...
    http://nonleggerlo.blogspot.com/2011/05/comodo-no.html

    RispondiElimina

Poll

Powered by Blogger.

Popular Posts

Followers

Blog Archive

Subscribe

Labels

Random Post