Curarsi? O è un obbligo, o è un peccato

Se hai una malattia che ti immobilizza in un letto e ti costringe a vivere attaccato a una macchina o ad essere alimentato artificialmente, rinunciare a quelle terapie è un grave peccato; se invece hai una malattia che limita la tua fertilità, il grave peccato diventa sottoporti alle terapie che potrebbero guarirti.
Ricapitolando: a volte devi curarti per forza, altre volte curarti deve esserti proibito.
L'importante è che quello che vuoi tu non conti niente.

Questo post è stato pubblicato il 22 marzo 2011 in ,,,,. Puoi seguire i commenti a questo post attraverso il feed RSS 2.0. o se vuoi lasciare un commnento.

13 Responses to “Curarsi? O è un obbligo, o è un peccato”

  1. in effetti il ragionamento (e soprattutto la conclusione) non fa una grinza.
    e il vizio di fondo resta sempre lo stesso: non accontentarsi di seguire dei principi dettati dalla propria fede, ma volerli imporre a tutti. quello che si chiama, senza esagerazione, integralismo.

    RispondiElimina
  2. Sai una cosa? Continuo ad essere convinto che avesse ragione Guareschi che a Peppone faceva dire: "Nostro Signore non da fastidio a nessuno, sono i preti che danno fastidio".

    RispondiElimina
  3. Sbadatone, hai letto solo il titolo, dimenticando di leggere l'articolo: c'è materiale per tre quattro post ficcanti dei tuoi

    "si offende Dio, non solo rubando, bestemmiando o desiderando la donna d’altri, ma anche rovinando l’ambiente, facendo esperimenti scientifici moralmente discutibili, dando vita a manipolazioni genetiche per alterare il Dna o compromettere l’embrione. Compie peccato chi si droga e spaccia e chi evade le tasse e chi, avendo responsabilità socio-politiche, provoca ingiustizie, povertà o eccessivi accumuli di ricchezze destinati a pochi"

    RispondiElimina
  4. qualsiasi andrologo SCONSIGLIA a tutti i livelli la non eiaculazione per lunghi periodi soprattutto nella fascia di eta' 35-45... e questo e' contrario a santa romana chiesa...

    inoltre... in caso di scarsa attivita' testicolare... viene consigliato esplicitamente dai medici di mantenerli in allenamento... e come, senza violare i dettami di santa romana chiesa?

    RispondiElimina
  5. perfetto! le due righe di "ricapitolando" ci starebbero bene come spot.

    RispondiElimina
  6. Ma insomma! Qualcuno mi spiega in poche parole perché in Italia quello che viene dettato dalla chiesa diventa legislatura? Non mi sembra sia un popolo di fervidi credenti.... Voglio dire, ci diamo la zappa sui piedi ogni volta in nome della fede e alla fine manco l'illusione di uno straccio di paradiso a ricompensarci della vita di merda che abbiamo vissuto....
    Ancora che ci fanno fare guerriglia urbana tra i presunti orrori sociali della fecondazione assistita, la scioccante pretesa di diritti dei gay e la inaudita avanzata dei diritti delle donne.... Proprio vero: ner paese dei ciechi, chi c'ha n'occhio che ce vede è re, ma forse scappa pure....

    RispondiElimina
  7. IO non riesco a trovare più parole adeguate per commentare certe notizie.

    RispondiElimina
  8. Diciamo che l'importante è soffrire

    RispondiElimina
  9. Pensierino estemporaneo da sigaretta fumata col cuore dopo una giornata passata a cambiare pannolini di mio figlio influenzato:
    Ma in tutto il pontificare della chiesa, questa dove trova la sua validità come istituzione nei dogmi della fede?
    "Tu sei Pietro e su questa pietra edificherai la mia chiesa.." subito pronti.... Ma quante cazzate ci hanno fatto entrare su quella pietra?
    Vedi che significa dare idelle struzioni troppo generiche?
    Dai Gesù, la prossima volta fagli uno schemino che sennó questi fanno di nuovo un casino.....

    RispondiElimina
  10. Forse un dettaglio non banale è che la fecondazione assistita non è affatto una cura all'infertilità (non è che uno diventi fertile), ma si limita a bypassarla...
    Certo, immagino che chiedere un minimo di precisione nello sparare sillogismi costruiti a caso sia troppo.
    (nota, la contrarietà della Chiesa è dovuta al gran "dispendio" di embrioni nel processo)

    RispondiElimina
  11. @B'Rat
    Primo: l'infertilità è l'incapacità di portare a termine una gravidanza dopo avvenuto il concepimento, quella che intendi tu è l'infecondità/sterilità.

    Certo, immagino che chiedere un minimo di precisione nei termini prima di sparare parole a caso sia troppo.

    Secondo:
    La fecondazione assistita è LA cura all'infecondità/sterilità e può essere la soluzione anche a certi casi di infertilità [in quelle condizioni in cui l'impianto dell'embrione concepito risulta difficoltoso per plurime ragioni].

    Certo, immagino che chiedere un minimo di cultura sull'argomento prima di dire frasi a caso sia troppo.

    @Queenfather
    La Chiesa si crede che dobbiamo tutti ascoltarla perchè Gesù ha detto "tu sei Pietro bla bla bla"... però Gesù ha pure detto [vado a memoria] "non porterete nè mantello nè bisaccia", "quello che farete a uno di questi piccoli l'avrete fatto a me", "se qualcuno scandalizza un fanciullo è meglio che si leghi un macigno al collo e si butti a mare", "chi è senza peccato scagli la prima pietra" e tante cose che la chiesa ha ignorato concludendo "Se tuo fratello sbaglia [e non ascolta nessuno] sia per te come un pubblicano"... A quato punto la prima e l'ultima frase sono in contrasto,dilemma morale!
    Tu come lo risolvi?
    io ho risolto così:ignoro la prima frase e seguo le altre ^^

    RispondiElimina
  12. Silvia, io di tutta risposta mi pomicio mio marito e ringrazio quella parte della società che mi ha permesso di avere una famiglia come tutti gli altri! ;0)

    RispondiElimina
  13. @Queenfather
    E coccoli il piccolo G[<3],'sto mostriciattolo figlio del peccato che la Chiesa considera un offesa a Dio...

    RispondiElimina

Poll

Powered by Blogger.

Popular Posts

Followers

Blog Archive

Subscribe

Labels

Random Post