E i cattolici continuano a votarli

Mi piacerebbe un sacco sapere cosa ne pensino i cattolici, quelli che in chiesa leggono il vangelo e dicono di riconoscersi nell'insegnamento di Cristo, di un ministro che dichiara di voler caricare e riportare a casa migliaia di disperati invece di dar loro l'aiuto che chiedono.
Mi piacerebbe un sacco sapere quanti di loro, che alla domenica si chinano sugli inginocchioatoi, si battono il petto, prendono l'ostia con gli occhi socchiusi e allargano misericordiosamente le mani recitando il padre nostro, continuano a dare il voto a gente capace di affermazioni come questa.
Mi piacerebbe un sacco sapere cosa ne penserebbe Gesù Cristo, ammesso che sia esistito, di questa raccapricciante ipocrisia.

Questo post è stato pubblicato il 26 marzo 2011 in ,,,,. Puoi seguire i commenti a questo post attraverso il feed RSS 2.0. o se vuoi lasciare un commnento.

26 Responses to “E i cattolici continuano a votarli”

  1. L'Italia è un paese bigotto e clericale, non certo cattolico.

    RispondiElimina
  2. ho scritto anch'io una cosa sulla loro finta ipocrisia del "aiutarli a casa loro"..la pubblico domani..vergognosi

    RispondiElimina
  3. Mi piacerebbe vedere qualche sondaggio sui magnaccia color porpora

    RispondiElimina
  4. Non c'è problema... tutta questa gente dovrà prima o poi rendere conto di ciò che ha fatto o che ha permesso di fare girandosi dall'altra parte.

    RispondiElimina
  5. da cattolico ti rispondo. Non cade foglia che Dio non voglia. Se Dio non interviene a punire il peccato allora il peccato non si è compiuto. Se il tuo è un riferimento ai politici sappi che il suo mancato intervento vuol dire approvazione.
    Dura lex sed Lex

    RispondiElimina
  6. Certa gentaglia è molto selettiva. I bigotti merdosi italioti coi milioni nel materasso, ad esempio, di Gesù prendono solo la parabola dei Talenti. Intesi alla lettera, cioè nel senso di antiche monete... Del resto del vangelo se ne fottono...

    RispondiElimina
  7. livio?????? stai scherzando vero? oppure la tua e solo una provocazione?

    RispondiElimina
  8. Dio li giudicherà duramente quando saranno davanti a Lui [e spero che il popolo lo farà alle prossime elezioni]...

    @Livio
    Da catechista ti rispondo che non hai capito un beneamato del concetto di libero arbitrio...
    Secondo il tuo ragionamento visto che Dio permette gli aborti e gli omicidi senza impedirli vuol dire che è d'accordo?!?
    I bambini di 8 anni a cui faccio catechismo si stupirebbero della tua ignoranza e ti racconterebbero la storia di Adamo ed Eva.
    Torna a catechismo,che forse è il caso...

    RispondiElimina
  9. Quando ho fatto catechismo io, non è che il libero arbitrio fosse particolarmente valorizzato, e penso che Livio non abbia tutti i torti.: ciò che non esiste non può disapprovare.

    RispondiElimina
  10. Le parole di Livio sono davvero inquietanti...

    Condivido pienamente l'impostazione di Metilparaben...

    E sul mio blog (da ateo praticante, come talvolta si definisce!) il Prof. Woland rispondeva giusto alle domande poste, citando Gesù...

    Lampedusa: se questo è un uomo.

    RispondiElimina
  11. non avete capito un fico secco. Forse mi sono spiegato male.
    L'uomo può essere libero di agire come vuole ma ci sono delle cose che sono al di fuori dell'umana sapienza o se preferite delle azioni umane. La legge, l'etica, la morale, la politica stessa fanno parte di quel corpus che è insito nella fede e che dipende da un unigenito Dio.
    Questo Dio è padrone delle azioni nel campo anche della politica o dell'etica e di altre cose. Se qualcosa accade in questo ambito è voluto da Dio e quindi è parte di un grande disegno.
    La politica è parte di tale ambito. Se succede qualcosa in tale ambito vuol dire che è stato così perché Dio lo ha voluto. fermo restando il libero arbitrio individuale che è ben altra cosa.
    Ricordatevi che è compito di ogni essere umano non discutere la legge e la morale e colui che le governa. I nostri governanti sono giusti e buoni e se non lo sono è perché Dio vuole metterci alla prova.
    chiaro ora??

    RispondiElimina
  12. Chiarissimo.
    MI domando però se tu creda davvero a cose di questo tipo. Io da Ateo, no :)

    RispondiElimina
  13. @Livio:

    "Ricordatevi che è compito di ogni essere umano non discutere la legge e la morale e colui che le governa"

    Questo non c'è scritto da nessuna parte, anzi, stando ai vangeli Gesù Cristo fu, a suo tempo, contro la legge e la morale di chi governava.

    RispondiElimina
  14. Partire da un problema serio e molto complicato, dove e' coinvolta la vita di innocenti, e trasformarlo in una diatriba religiosa? Veramente? Questo per me e' l'unico vero problema dell'Italia: e' piena di ridicole polemiche e antichi rancori.

    RispondiElimina
  15. sono siete stati educati al comunismo per questo non avete un ordine morale. ma esiste una gerarchia di potere e questa gerarchia non va messa in discussione.
    In primo luogo il politico cessa di essere uomo e riveste una funziona morale e come tale non può essere giudicato. Difatti sta scritto: non giudicate. Sarà Dio a giudicare le sue opere e non noi.
    In secondo luogo la vita religiosa deve permeare ogni aspetto della società anche di chi non crede il quale si deve uniformare al volere religioso.
    Poi ci sarebbe il discorso di ciò che è lecito e che non è lecito. Vi faccio un elenco

    è illecito il rapporto sessuale fuori dal matrimonio poiché al di fuori del matrimonio non può esservi tale rapporto ma solo un moderato amore.

    è illecito il divorzio poiché rompe questo patto voluto da Dio e conduce alla perdizione e alla violenza

    è illecito l'aborto poiché uccide la vita del nascituro

    è illecita l'eutanasia poiché pone fine alla sofferenza voluta dal Signore

    è illecita la masturbazione e ogni atto simile poiché è sintomo di gravi turbe mentali che conducono irrimediabilmente alla delinquenza

    è illecito l'accanimento terapeutico perché prolunga artificialmente la vita

    è assolutamente illecito il rapporto omosessuale poiché gli omosessuali sono pedofili e gravemente malati, simili agli schizzofrenici andrebbero internati il prima possibile o curati. Essendo al di fuori del comandamento dell'amore non provano sentimento alcuno. Vanno educati

    e infine è illecito giudicare e voi con i vostri giudizi già vi state scavando la fossa.

    il resto potete leggerlo nei vangeli, nel vostro messale di Marx non lo trovate di sicuro.

    RispondiElimina
  16. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

    RispondiElimina
  17. guardate che la questione per i ferventi cattolici (di facciata) non si pone, gli arabi in quanto infedeli bruceranno nella fiamme dell'inferno cmq vada per l'eternità. la carità cristiana è acqua passata.

    RispondiElimina
  18. Livio mi complimento, sei un bravo troll. :)

    Ah scordavo, su Marx però trovo scritto che, ad esempio, la democrazia dà potere a chi non merita di averlo. E non mi riferisco agli eletti, ma agli elettori, di cui lo stereotipo di persona che hai delineato è un chiaro esempio.

    RispondiElimina
  19. Aahaha avevo il sospetto si trattasse di un troll...ma alleviare la noia giocando a calcetto invece che trollare no?

    RispondiElimina
  20. ops ..... io credevo che stesse provando a fare quello :((( si vede che non capisco una beneamata vero ?

    RispondiElimina
  21. l'ipocrisia è l'asse portante della religione

    RispondiElimina
  22. Sono cristiano cattolico.
    1) Secondo la fede cristiana Livio è molto confuso.
    2) non credo proprio che l'ipocrisia sia l'asse portante della religione.
    3) E' stupido voler sempre generalizzare ogni volta che si parla di cattolici dicendo che sono bigotti ecc..
    4) Vuoi tanto sapere che ne pensano i cattolici riguardo questi schifosi che ci governano? bene, a me fanno schifo, ora chiedi agli altri.
    5) Gesù è un personaggio storico.

    RispondiElimina
  23. Il Nuovo Mercato delle Indulgenze http://fareprogresso.blogspot.com/2010/10/il-nuovo-mercato-delle-indulgenze.html

    RispondiElimina
  24. @ Livio

    Quanta fuffa ci si ficca in testa pur di lavarsi la coscienza.

    RispondiElimina
  25. è una cosa che mi chiedo da almeno 15 anni...

    RispondiElimina
  26. È possibile che si tratti di Livio Fanzaga: le tesi esposte nei commenti collimano con quelle che si possono apprezzare su Radio Maria.

    Marcoz

    RispondiElimina

Poll

Powered by Blogger.

Popular Posts

Followers

Blog Archive

Subscribe

Labels

Random Post