Ma voi lo sapete, cosa significa "oltre"?

La parola "oltre" significa "al di là".
Se affermo che voglio andare "oltre" una cosa che ha fatto qualcun altro, quindi, intendo dire che ho intenzione di fare meglio di lui.
Ebbene, se scelgo di usare la parola "oltre" per paragonarmi ad un mio antagonista, mi conviene senz'altro che la cosa fatta da lui sia una cosa buona, anzi ottima: perché dicendo che voglio andare "oltre" una cosa ottima, implicitamente comunico a tutti di essere così bravo da poterla addirittura superare, magari facendo una cosa davvero eccezionale.
Se invece quell'altro ha fatto una schifezza, dire che voglio andare "oltre" non significa granché, perché per fare meglio di una schifezza non ci vuole certo un'impresa da fuoriclasse: basta una schifezzuola che faccia un pelino meno schifo e già faccio la mia porca figura.
In questo caso, vocabolario alla mano, mi converrebbe cambiare parola, dicendo magari che voglio andare "contro", non "oltre" quella schifezza, per marcare in modo netto e inequivocabile la differenza tra me e il mio antagonista, per rendere chiaro a tutti che con lui non ho niente in comune, per sottolineare che il paragone tra noi due è del tutto improponibile, per affermare senza possibili equivoci che io e lui siamo su due pianeti completamente diversi.
Insomma, più il mio avversario è bravo, più faccio bella figura a dire che voglio andare "oltre" quello che ha fatto lui; più il mio avversario è scarso, più andare "oltre" quello che ha fatto lui finisce per perdere valore, fino a configurare una differenza trascurabile, inconsistente, impalpabile.
Ciò premesso, delle due l'una: o Bersani e il suo staff hanno dei seri problemi con l'italiano, oppure la loro campagna serve semplicemente a comunicare che quelli del PD sono un tantino meno peggio, ma solo un'anticchietta, di quelli del PdL.
In entrambi i casi, ne converrete, c'è di che preoccuparsi.

Questo post è stato pubblicato il 22 marzo 2011 in ,,,,,. Puoi seguire i commenti a questo post attraverso il feed RSS 2.0. o se vuoi lasciare un commnento.

37 Responses to “Ma voi lo sapete, cosa significa "oltre"?”

  1. Mica c'era bisogno che ce lo dicessero così apertamente... ce ne eravamo già accorti da soli.

    RispondiElimina
  2. Mi pare un po' eccessivo, il problema non è la comunicazione (che tra l'altro va a pescare in area civatiana dandogli di fatto ragione...) ma nella sostanza: 5 punti programmatici in cui dici cosa faresti e con quali risorse per migliorare il Paese. Verrebbe da dire: andare oltre per andare dove? Purtroppo il manifesto non lo dice...

    RispondiElimina
  3. Credo che quell'OLTRE vada inteso in un altro modo.

    In puro stile "cabala magica", intende evocare la classica "profezia che si autoavvera". Ci provano a mo di esorcismo, consapevoli che non succederà mai.

    Ogni OLTRE va inteso come "Oltre Berlusconi ci siamo noi". Come se lasciassero a lui stesso il compito di tirare le cuoia da solo.

    Il pubblicitario non andrebbe impiccato, perchè è riuscito ad esprimere la vera anima del PD, quella di non fare un cazzo ed aspettare i regali altrui.

    RispondiElimina
  4. perdonami ma il ragionamento non è coerente.

    nel devoto-oli, "oltre" significa andare "al di là di un certo limite", ma - NELLA STESSA DIREZIONE.
    Il che significherebbe (per il PD) proporsi di proseguire, incrementandoli, gli scempi del presente governo. NON di fare "qualcosina di buono", che sarebbe invece un "andare contro", timido ed impacciato come immagino solo l'attuale PD saprebbe fare...

    D'altra parte, credo abbiano pensato allo slogan nel senso di "PASSARE oltre", che tuttavia ha il significato colloquiale di dimenticare/ignorare lo stato attuale, ad es. per riprendere un certo discorso...

    In entrambi i casi, cmq concordo sul senso del tuo intervento, che la comunicazione del PD sia assolutamente ridicola.

    RispondiElimina
  5. secondo me il punto non è nè andare 'oltre', nè andare 'contro' nessuno. bisogna agira per il bene dell'italia e degli italiani e non stare sempre a demolire quello che fanno gli avversari solo per fargli dispetto. il punto è che questi politici hanno più a cuore la propria poltrona che le sorti del nostro paese. e comunque sarebbe ora che chi è in politica da troppi anni (senza aver portato poi grossi risultati, fra l'altro) lasciasse spazio ai più giovani.

    RispondiElimina
  6. Condivido il pensiero di Life...OLTRE secondo me è inteso come noi potremmo fare di meglio (in peggio)

    RispondiElimina
  7. questo post è un po' tirato per i capelli (non quelli di Bersani)

    RispondiElimina
  8. ..tranquilli!!! Tanto a Bersani non ci crede nessuno...neanche lui si crede.

    RispondiElimina
  9. Alessandro, leggi qua:
    http://www.ilfattoquotidiano.it/2011/03/15/il-pd-e-triste-non-e-colpa-nostra/97670/

    Non potevano usare "contro", perché non si addice a Bersani.
    Hai capito?

    Il PD non è un partito: è una schifezzuola. E per questo, bisogna riconoscergliene il merito, va "oltre" il PDL.

    Ari

    RispondiElimina
  10. Bersani ispira come i piedi freddi del partner sui tuoi

    RispondiElimina
  11. "contro" deve essere la prima parola che hanno scartato...

    RispondiElimina
  12. Credo che il senso dello slogan si possa meglio comprendere ponendo attenzione alle differenti dimensioni dei due incisi: "disprezzo delle regole", scritto minuscolo (e sarebbe quello che ha fatto il PDL) oltre al quale (forse inteso in senso temporale, 'dopo') "c'è la Costituzione", scritto maiuscolo (e sarebbe quello che potrebbe seguire dopo, se votassimo per il Pd).

    Fermo restando che ancora non hanno capito, e non lo capiranno mai, che anche tra gli elettori di centro-sinistra sto bersani (il minuscolo è voluto) non lo vuole nessuno, men che meno dai 30 anni in giù. Mi sa di vecchio, di già visto.

    Chi vivrà vedrà...

    RispondiElimina
  13. piena sintonia con Metil..

    eravamo in manifestazione per Scarpino, Ge, visti i manifesti.. s'è pensato lo stesso:
    http://www.facebook.com/album.php?id=1422597533&aid=2116421#!/photo.php?fbid=1925204376124&set=a.1925196935938.2116421.1422597533&theater

    RispondiElimina
  14. altra chicca: campagna iscrizioni PD savona:

    guardate bene entrambi i manifesti affissi in provincia di Savona e sbalordite:

    http://www.facebook.com/album.php?aid=2116306&id=1422597533

    RispondiElimina
  15. se pensassi che il Pd è salvabile , potrei dire che sono in piena sindrome Tafazziana,
    INVECE mi sorgono dubbi foschi e complottisti...

    possibile ? possibile che vogliano comunicare davvero quello che arriva direttamente da queste immagini?

    RispondiElimina
  16. Anch'io ho notato che "oltre il disprezzo delle regole c'è la costituzione" è una specie di ossimoro... insomma, o c'è la Costituzione e il rispetto, oppure c'è il disprezzo per le regole. Le due cose non vanno nella stessa direzione e dunque la parola oltre è completamente fouri luogo. Qualcuno faccia un corso di marketing e anche di Italiano al team di Bersani che gli ha scritto sti slogan patetici!!

    RispondiElimina
  17. Fosse solo del PD, il problema dell'italiano, potremmo tutti sghignazzare prendendoli per gli imbranati che sono.

    Purtroppo però le parole hanno perso valore e significato per tutti.

    Basta pensare a quanti conoscono davvero il significato di "democrazia", "libertà", "politica", "giustizia", "uguaglianza" e via discorrendo, e a quanti invece li confondono con "giustizialismo", "accanimento mediatico" e tutto il resto dell'aria fritta.

    Prendere in mano un vocabolario, a chi non è abituato a masticare davvero la lingua italiana, può riservare PARECCHIE sorprese.

    RispondiElimina
  18. "OLTRE ai problemi di italiano, non abbiamo una cazzo di idea per un programma politico". Italiano a parte, io credo che il problema principale del PD sia la totale assenza di idee.. anche fossero scritti in maniera corretta, cosa significano questi manifesti? "c'è la costituzione", "c'è l'italia unita", "c'è la dignità dell'italia" "c'è la forza lavoro", "c'è il coraggio delle imprese", "c'è una mano tesa" .. ma un bel "e sticazzi" no? Tante belle parole ma senza un minimo di concretezza, siamo ai livelli di "un presidente operaio"!

    RispondiElimina
  19. CONTRO!?

    Vorrebbe dire fare opposizione!

    Ma siete matti!?

    RispondiElimina
  20. voglio un generatore automatico di manifesti del pd.

    oltre al disprezzo per la classe politica c'è Disneyland

    ciao

    RispondiElimina
  21. PDmenoELLE ed il guaio è che tanti credono che queste persone rappresentino il nostro futuro.

    RispondiElimina
  22. e pensare che il Pd paga anche per sta roba...

    RispondiElimina
  23. Secondo me, con un volo pindarico in interpretazione libera, si è scelto "Oltre" nel significato di Nietzsche (Übermensch), ovvero un superare la condizione attuale. Parafrasando la frase verrebbe "Superiamo il disprezzo delle regole con la Costituzione".
    Il "Contro" è negativo, non va bene e l'"Invece" farebbe ridere.
    Chissà se ho indovinato

    RispondiElimina
  24. OLTRE: uno slogan veramente irresistibile!

    RispondiElimina
  25. fosse anche corretto, resterebbe uno slogan molle, uno slogan che fa cagare per pochezza, debolezza, insulsaggine e vaghezza... qualche genio avrà preso dei soldi, per una simile ideuzza sciatta?

    RispondiElimina
  26. ma no, che avete capito, la foto del manifesto e` stata tagliata, lo slogan e` COLTRE

    e simboleggia la nebbia che attanaglia i cervelli di 'sta gente ormai da decenni

    RispondiElimina
  27. mah... io non capisco questo accanimento nei confronti della campagna del pd...
    Improvvisamente siamo tutti filologi che analizziamo sempre il significato profondo di ogni parola detta...
    OLTRE significa semplicemente superare questa fase.
    Che c'è di tanto sbagliato nel voler andare oltre le schifezze che vediamo, nel lasciarci alle spalle la cultura politica che adesso impera?

    Se avessero usato contro, avreste avuto pronta la critica che questi non sono capaci di proporre ma solo di contrastare le idee degli altri...

    Ah e a chi dice che il PD non ha idee nè proposte, chiedo di andare a vedere quelle presentate da Bersani ieri, e quelle uscite dall'assemblea di gennaio (mi pare) e se possibile di non giudicare le proposte di un partito dagli slogan: questo è uno dei grandi problemi, i partiti si giudicano in base agli slogan e non alle proposte e siccome il miglior pubblicitario italiano è il fondatore di publitalia, siamo fottuti.

    RispondiElimina
  28. Non c'è comunicazione che possa nascondere le miserie in cui si dibatte il pd.

    Non c'è solo il fatto di oltre (abbastanza banale e innocuo), ma la vaghezza e la retorica esasperanti degli slogan.

    Trovo molto giusto quel che ha scritto oggi Severgnini su Italians, in risposta ad una lettera. Riporto qui la frase saliente:

    "l'opposizione giochicchia, mentre sette italiani su dieci che non votano Berlusconi supplicano: fateci una proposta!"

    RispondiElimina
  29. Sì be', lasciamo perdere l'equazione non lineare che vi è tra politica e italiano... bah...

    E.

    RispondiElimina
  30. Oltre: queste sono le affissioni dell'oltretomba, dove Bersani in maniche di camicia ed espressione funesta campeggia in bianco e nero, con epitaffi scanditi con poca fantasia.
    In una parola i manifesti funebri del PD.

    RispondiElimina
  31. ma "andare oltre" non era la campagna del tuo amico civati una volta politico emergente e adesso blogger stanco e marchettaro per sofri?

    RispondiElimina
  32. Contro non serve a nulla.
    Basterebbe dire che si vogliono mettere apposto le cose. Poi però bisogna impegnarsi per farlo e rimboccarsi seriamente le maniche

    RispondiElimina
  33. 1) L'accezione che dai a "Oltre" non e' l'unica: oltre significa semplicemente superare la diatriba "viva Berlusconi" vs "Berlusconi merda", perche'su questo siamo pieni di argomenti per decidere come schierarci senza bisogno che ci dia una mano il PD

    2)Il tentativo di Bersani e' di allargare il dialogo alle posizioni di merito

    3) Il problema e' proprio questo. Che "Oltre" e' una cosa che si fa, non si dice. E per farla, si sarebbero dovute dire, anche in modo semplice, anche su un cartellone, le posizioni di merito

    4) Perche' non si puo' pretendere che 50 milioni di elettori vadano a cercarsele sul sito del PD. Dev'essere il PD a farsi carico di cominciare a portarle davanti agli occhi degli italiani, anche con la pubblicita'.

    5) E deve farlo senza quel pregiudizio un po' ottuso per cui la pubblicita' sarebbe una roba di destra, o berlusconiana. La pubblicita' a disposizione di chiunque, si puo' usare bene o male. E peraltro Berlusconi e' molto meno bravo ad usarlo di quanto si dica. Sembra un fuoriclasse solo perche' l'altra squadra nemmeno si presenta.

    RispondiElimina
  34. Tra l'altro oltre significa "c'è questo ma anche quest'altro", quindi detta così può essere inteso "insieme al disprezzo della giustizia c'è anche la costituzione" e in questo caso non si sa cosa possa significare "c'è anche la costituizione" perchè all'affermazione non si attribuisce un valore positivo o negativo...lasciando adito a interpretazioni equivoche

    RispondiElimina
  35. Con tutto il bene che ti voglio, Metil, stavolta l'argomentazione è capziosa.

    Se trovo sul mio cammino, nel bosco, una carcassa di animale in decomposizione che mi blocca la strada, prendo un fazzoletto, mi turo il naso per non vomitare, lo scavalco e vado "oltre".

    Abbiamo un governo in decomposizione. Il messaggio è chiaro doveroso e positivo

    RispondiElimina
  36. si lo so che significa oltre
    significa che oltre alla astensione,c'è pure il voto contrario.
    Così le leggi leghiste non passerebero.
    Quindi oltre i propri privilegi c'è un popolo che andrebbe governato e non spremuto.
    Dunque oltre a rompere il cazzo riempiendo la nazione di costosissimi manifesti di "propaganda"vedete di levarvi da torno.

    RispondiElimina

Poll

Powered by Blogger.

Popular Posts

Followers

Blog Archive

Subscribe

Labels

Random Post