Generatore automatico di cose terribili che sono successe a Milano dopo una sola settimana di Pisapia sindaco

Istruzioni: fare refresh per ottenere nuove cose terribili che sono successe a Milano dopo una sola settimana di Pisapia sindaco

Questo post è stato pubblicato il 06 giugno 2011 in ,,. Puoi seguire i commenti a questo post attraverso il feed RSS 2.0. o se vuoi lasciare un commnento.

12 Responses to “Generatore automatico di cose terribili che sono successe a Milano dopo una sola settimana di Pisapia sindaco”

  1. Prima che arrivasse Pisapia a Milano c'era anche il mare.

    RispondiElimina
  2. Ma c'è un originale per quanto riguarda questa frase?

    RispondiElimina
  3. Dai un'occhiata al Giornale di oggi...

    RispondiElimina
  4. Beh, però hanno messo "nuova" tra virgolette ;)

    RispondiElimina
  5. Si vabbè..
    Ma sta cosa se pò fa con chiunque..
    Al limite anche con:
    "Generatore di cose terribili che sono accadute in Italia dal 1994, cioè da quando governa Berlusconi".

    Poi se vai a controllà dal 1994 ad oggi sono stati di più i giorni in cui ha governato il centrosinistra che quelli in cui ha governato Berlusconi.

    Nzomma..

    So propagandate..

    Legittime eh..

    Ma propagandate..

    Il nocciuolo della questione, in realtà, è che in una società in cui il 5% della popolazione possiede il 95% della ricchezza chiunque governo governa per quel 5%.

    Diciamo che sta cosa con Berlusconi si vede di più, con il centrosinistra e Pisapippa di meno..

    Per quello la Confindustria preferisce il centrosinistra Pisapippa

    RispondiElimina
  6. Na domanda..

    Ma voi sinistri ce credete veramente che se governano Obama e Prodi al posto di Bush e Berlusconi cambia la sostanza delle cose, cioè che il 5% della popolazione possiede il 95% della ricchezza ?

    RispondiElimina
  7. Vabbè..

    Però in effetti negli USA da quando governa Obama ce stanno grosse differenze..

    Prima bombardavano l'Iraq pe pijasse er petrolio iracheno..

    Mò bombardano la Libia pe pijasse er petrolio libico..

    Voi mette...

    Portando la democrazia si intende..

    Come hanno fatto in Cile quando hanno portato il "democratico" Pinochet al posto del "dittatore" Allende che aveva nazionalizzato il rame cileno...

    O NOOOOO ??

    RispondiElimina
  8. Generatore automatico di zoo aperti?

    RispondiElimina
  9. Però ce sta da dì pure che in Siria e in Costa d?Avorio dove stanno succedendo le stesse cose che stano succedendo il Libia l'aiuto agli insorti per la democrazia nun ariva..

    Perchè ?

    Basta anna su Wikipedia alle voci:

    1) http://it.wikipedia.org/wiki/Siria#Economia

    L'economia è nel complesso forte; rivestono tuttora, notevole importanza, le attività agricole e pastorali. Il petrolio, non particolarmente abbondante, riesce comunque a soddisfare buona parte della domanda interna.

    2)http://it.wikipedia.org/wiki/Costa_d'Avorio#Economia

    La Costa d'Avorio possiede una delle economie più prospere dell'Africa, benché fragile poiché basata principalmente sull'esportazione di materie prime.
    Il suo mercato dipende pesantemente dal settore agricolo; infatti quasi il 70% del popolo ivoriano è impiegato in qualche forma di attività agricola. Il paese è inoltre il maggior produttore ed esportatore mondiale di caffè, semi di cacao e olio di palma. Conseguentemente, l'economia è altamente sensibile alle fluttuazioni dei prezzi internazionali di questi prodotti e alle condizioni meteorologiche.

    RispondiElimina
  10. Come controprova basta annà alla voce

    http://it.wikipedia.org/wiki/Libia#Economia

    La base dello sviluppo economico della Libia è rappresentato dal petrolio: le quantità da estrarre ogni anno e i relativi prezzi di vendita sono sotto il controllo del governo e in adesione alla strategia dell'OPEC. Il petrolio, di cui la Libia è il secondo produttore del continente africano dopo la Nigeria, contribuisce per oltre il 25% alla formazione del reddito nazionale e rappresenta la quasi totalità delle esportazioni.
    I principali giacimenti petroliferi (Mabruk, Hofra, Zelten, Beda, Raguba, Ora, Samah, Gialo, Waha, Magid, Amal, Serir, Augila) sono collegati da oleodotti; le principali raffinerie sono a Marsa El Brega, Tobruch, Ras Lanuf, Ez Zauia. Esistono, inoltre, cospicui giacimenti di gas naturale

    RispondiElimina
  11. Nzomma raga che volevo di' ?

    Tutti sti entusiasmi per Pisapippa mi paiono, se in buona fede, eccessivi..

    Tenete conto che Pisapippa aveva in lista Milly Moratti, che è la moje de Massimo, petroliere, fratello de Gianmarco, petroliere, marito de Letizia, cioè la candidata del centrodestra..

    A proposito de petrolio..

    Comunque vediamo mpò che fa sto Pisapia..

    Po esse pure che Milly Moratti convince il marito Massimo a adonare tutto il petrolio al popolo e da Milano parte la rivoluzione comunista..

    O NOOOOOOOOO ??

    RispondiElimina
  12. qualcuno ha capito se questo giamba parla da solo o ce l'ha con qualcuno?

    RispondiElimina

Poll

Powered by Blogger.

Popular Posts

Followers

Blog Archive

Subscribe

Labels

Random Post