Grazie, Concita

Questo post è stato pubblicato il 22 giugno 2011 in . Puoi seguire i commenti a questo post attraverso il feed RSS 2.0. o se vuoi lasciare un commnento.

9 Responses to “Grazie, Concita”

  1. Grandissima Concita! Questa della sua uscita proprio non l'ho mandata giu' !

    RispondiElimina
  2. Io prima di abbandonarmi a sentimentalismi leggerei qui: http://valeriacalicchio.blogspot.com/2011/06/se-la-direttora-va-via.html

    Un punto di vista interessante dall'interno, a mio parere.
    PS: ed io sinceramente continuo a preferire (e infatti sono abbonato) al Fatto.

    RispondiElimina
  3. coraggiosa....ma non fino in fondo; infatti l'hanno dimissionata....purtroppo

    RispondiElimina
  4. Forse è meglio così. Io il cambio editoriale filoisraeliano e filoamericano non l' ho mai digerito. A fare dell' antiberlusconismo spicciolo poi son capaci tutti.

    RispondiElimina
  5. Ciao. Ci sono anche pareri discordanti: http://www.giornalettismo.com/archives/130211/concita-anche-tu-ci-hai-sfruttati/

    "Non abbiamo bisogno di santini": mi sembra una frase sensata.

    RispondiElimina
  6. Grazie, sì.

    PS: un giornale come l'Unità dovrebbe dare fatti e una visione del mondo. Lei lo ha fatto, direi piuttosto bene. Che ora parta il classico tiro al piccione che a sinistra si leva appena una figura diventa popolare, beh, mi dà davvero poca speranza... Peccato.

    RispondiElimina
  7. Scusa ma grazie de che?!
    Per carità, grande predicatrice e fantastico animale da talk show: tra Rosy Bindi e Concita a Ballarò, Concita tutta la vita.
    Ma su questa faccenda di Valeria Calicchio 'na parolina, Metil? No?

    RispondiElimina
  8. Ah, la sinistra bene del "Ma io so' io, e voi nun siete un cazzo.", della raccolta fondi, delle paroline carine.

    Come mai che sulla Concita una parolina critica non la spendi, perilrestomoltostimabilemetilparaben?

    RispondiElimina

Poll

Powered by Blogger.

Popular Posts

Followers

Blog Archive

Subscribe

Labels

Random Post