Pisapia ha vinto su Twitter?

Il web ha inciso sui risultati delle elezioni amministrative?
Gli amici del Foglio lo hanno chiesto a me ed ad altri blogger: se siete curiosi di leggere come abbiamo risposto, eccovi il link.
Saluti.

Questo post è stato pubblicato il 01 giugno 2011 in ,,,. Puoi seguire i commenti a questo post attraverso il feed RSS 2.0. o se vuoi lasciare un commnento.

10 Responses to “Pisapia ha vinto su Twitter?”

  1. non credo che il web abbia fatto vincere la sinistra..la televisione è molto più indirizzante, sotto questo aspetto, ma se fosse servito...beh...non sarebbe male! Vorrà dire che staremo sempre all'erta e pronti a scatenarci quando servirà!

    RispondiElimina
  2. Il web non sposta tanti voti secondo me

    RispondiElimina
  3. Vedo che tutti quanti hanno avuto lo stesso pensiero...amici al Foglio...
    mumble mumble

    RispondiElimina
  4. Gli "amici" hanno tutto l'interesse a voler dimostrare che Berlusconi non è riuscito a controllare l'opinione pubblica mediante le televisioni (e quindi che non vi è conflitto di interessi). Entrando nel merito della risposta: è assolutamente corretto che i blog o il web in generale rappresentano più un punto di riferimento per cittadini che già posseggono una discreta informatizzazione e una opinione formata - che eventualmente vogliano approfondire le proprie conoscenze su argomenti a loro già cari - piuttosto che un luogo di formazione primario della opinione. La televisione, la famiglia, la scuola e l'ambiente in cui si vive incidono molto più efficacemente di internet nel formare le coscienze politiche e sociali delle persone. Internet crea soltanto nuovi canali di comunicazione settoriali e peer to peer.

    RispondiElimina
  5. decisamente stucchevoli i commenti prevenuti sulle frequentazioni del foglio
    volete dire che giudicate la validità di un'opinione in base alle "frequentazioni"?
    non ci fate una gran bella figura

    per il resto qui il mio commento sulll'argomento
    http://www.urbanexperience.it/linfluenza-della-rete-sulle-elezioni/
    che sintetizzo così:
    Con i media tradizionali il significante (il veicolo dell’informazione) era più importante del significato (l’informazione stessa)

    Con i social network i voti li spostano i significati non i significanti.

    RispondiElimina
  6. "Con i social network i voti li spostano i significati non i significanti."

    Giusto, io però non tralascerei l'importanza della fonte, un nodo centrale sia nel mondo del blogging, sia in quello di Facebook e degli altri social network.

    RispondiElimina
  7. I miei modesti 2 cents http://bit.ly/iBfAHv

    RispondiElimina

Poll

Powered by Blogger.

Popular Posts

Followers

Blog Archive

Subscribe

Labels

Random Post