Sobrietà differenziata (*)

Parlano del nostro, ovviamente.

Il loro, invece, preferiscono tenerselo così com'è.
_____ (*) Questi riescono nell'impresa di farmi difendere perfino Berlusconi. Se non è un miracolo, ci assomiglia parecchio.

Questo post è stato pubblicato il 05 maggio 2009 in ,,,,. Puoi seguire i commenti a questo post attraverso il feed RSS 2.0. o se vuoi lasciare un commnento.

17 Responses to “Sobrietà differenziata (*)”

  1. Sobrità morale, mediatica, non certo estetica. La forza della chiesa sta nelle sue tradizioni secolari. Lo immaginate un papa in mise minimal-chic?
    Non sono nè cattolico, nè berlusconiano, ma non credo che ogni occasione sia buona per dargli addosso. Questa è disonestà intellettuale. Se adesso si inizia ad attaccare il papa anche per come veste vuol dire aver terminato tutti gli argomenti.

    ciccio 60

    RispondiElimina
  2. concordo pienamente con l'anonimo che precede. Sarebbe questo il laicismo? Complimenti a voi bloggers, il miglior modo di fare informazione è dare risalto ad ogni futilità pur di sostenere le vostre idee.
    Buona fortuna.

    Mino 80

    RispondiElimina
  3. @ ciccio 60

    Se le tradizioni secolari che sostengono la chiesa sono questi vestiti ridicoli, forse ha ragione l'autore del post.

    Sobrietà morale ("morale" è una parola importante!): mi viene in mente il documento del cardinal Ratzinger che induceva a nascondere e non denunciare i comportamenti pedofili dei preti, tanto per dirne una.

    Sobrietà mediatica: ecco, questa B16 non sa veramente cosa sia. Non fa altro che dichiarare e poi precisare che non intendeva dire... Esempi?
    Così, qualcuno al volo: durante la lectio magistralis in germania appena eletto papa, l'eliminazione della scomunica ai lefebriani, salvo poi chiedere loro di condannare l'olocauto (si vede che non si era informato prima), le continue gaffes nei confronti degli ebrei (e non venite a dirmi che sono volontarie, perchè confermereste ancor di più che mediaticamente non è sobrio)...

    Chi vuol aggiungere esempi è il benvenuto.

    RispondiElimina
  4. Ho come l'impressione che fosse una cosa da ridere questo post! e comunque questo papa fa proprio tenerezza!! avessi un giardino più grande metterei un altra cuccia per lui! mia figlia sarebbe sicuramente entusiasta di un tenerone del genere!

    RispondiElimina
  5. Anche la forza dell'infibulazione sta nelle sue tradizioni secolari...
    Così, tanto per dire...

    RispondiElimina
  6. quando si gettano merda tra di loro, ci godo come una bestia!

    RispondiElimina
  7. Scusate, non ho capito bene la questione delle tradizioni secolari: questi hanno raccontato cazzate per secoli (tipo che la terra era piatta e il sole girava attorno alla terra :-)eccetera...) e questa sarebbe la loro forza? Ovvero di continuare a dire sempre le stesse cazzate nei secoli dei secoli?
    Mah...

    RispondiElimina
  8. Per una volta che la chiesa dice qualcosa di serio, ma poi non è lui che è intrvenuto e il gionale avvenire

    RispondiElimina
  9. Al Troll2: se stessero zitti ogni tanto, come per esmpio in questo caso che non li riguarda minimamente, farebbero sicuramente una figura migliore.

    RispondiElimina
  10. Ah, anche l'infibulazione è una pratica cattolica? Ma che bravi

    RispondiElimina
  11. No, l'infibulazione NON è una pratica cattolica.

    Se ho capito il senso del commento di Bleek, voleva ironizzare nei confronti del primo commentatore, Ciccio 60, che diceva: "La forza della chiesa sta nelle sue tradizioni secolari."
    Se anche l'infibulazione ha tradizioni secolari, forse richiamare le tradizioni secolari della chiesa ha poco senso.

    RispondiElimina
  12. Lascia perplessi questo intervento dell'Avvenire...
    per la serie: si svegliano oggi???
    Del sobrissimo Ratzy, mi piace ricordare la mancata firma alla moratoria contro la pena di morte per i gay...

    e quel cappellino rosso è tutto un programma....!!!!!

    RispondiElimina
  13. che centra, Berlusconi non è gay

    RispondiElimina
  14. Capito perfettamente Allegra, ma non ne dubitavo...
    Ad ogni modo penso che l'infibulazione non sia una pratica cattolica solo perché non ci hanno pensato...

    RispondiElimina
  15. "Lascia perplessi questo intervento dell'Avvenire...
    per la serie: si svegliano oggi???"

    No, è solo che avevano appena detto che il Pdl era il loro 'preferito': adesso che si aprono armadi pieni di scheletri si affrettano a smarcarsi.
    E' tipico dei preti!

    RispondiElimina
  16. Evvai, mandiamolo a vestirsi a via dei condotti!!
    Graandi bloggers, questi sono i veri problemi!!!

    RispondiElimina
  17. Il problema del sig. Ratzinger non è come si veste, ma quello che ha nel suo minuscolissimo cervello da prete.
    Se fosse dotato di un pizzico di umiltà, virtù tanto cara al suo "maestro", sarebbe senza dubbio più utile al mondo.
    Invece è particolarmente dotato di "superbia", che lo rende particolarmente odioso...
    Si può tranquillamente sostituire la parola 'superbia' con 'stronzaggine', tanto per evidenziare meglio il concetto.

    RispondiElimina

Poll

Powered by Blogger.

Popular Posts

Followers

Blog Archive

Subscribe

Labels

Random Post