Il cetriolo del giorno dopo

Fate caso alla tempistica:

  • 30 settembre 2010: viene pubblicato un video nel quale Silvio Berlusconi bestemmia;
  • 3 ottobre 2010: Silvio Berlusconi annuncia una repentina accelerazione sul cosiddetto "Piano per la Vita", ovvero campagna contro l'aborto, misure di sostegno alla famiglia naturale fondata sul matrimonio e norme restrittive sui temi "eticamente sensibili";
  • 1°-15 febbraio 2011: le inchieste sui festini di Arcore si arricchiscono ogni giorno di nuovi particolari;
  • 26 febbraio 2011: Silvio Berlusconi si produce in una ravvicinatissima serie di interventi in favore delle scuole private e contro le coppie omosessuali;
  • 24 aprile 2011: mentre la parola d'ordine del governo sulla crisi libica è sempre più "espulsioni", il papa invita ad accogliere con solidarietà i profughi che arrivano dall'Africa;
  • 27 aprile 2011: Silvio Berlusconi scrive un'accorata lettera ai deputati del PdL, invitandoli a votare il disegno di legge sul testamento biologico che sottrarrà ai malati la libertà di scelta sul loro corpo.
Non pare anche voi di riscontrare una singolare regolarità? Ogni volta che per un motivo o per l'altro Berlusconi fa incazzare i vescovi, gli viene immediatamente un desiderio insopprimibile di affibbiare un bel cetriolo nuovo di zecca ai malati, alle donne che vogliono abortire, agli omosessuali e via discorrendo: e quel cetriolo, guarda caso, consiste in un'esternazione estremamente gradita alle gerarchie ecclesiastiche.
Quando si dicono le coincidenze, eh?

Questo post è stato pubblicato il 27 aprile 2011 in ,,,. Puoi seguire i commenti a questo post attraverso il feed RSS 2.0. o se vuoi lasciare un commnento.

3 Responses to “Il cetriolo del giorno dopo”

  1. Ma certo che è così, ne parlo anche nell'articolo "Il Nuovo Mercato delle Indulgenze" http://fareprogresso.blogspot.com/2010/10/il-nuovo-mercato-delle-indulgenze.html

    RispondiElimina
  2. Ma di Napolitano confuso, è un vecchio comunista, cosa si può volere da lui, che dice sì agli attacchi mirati ed intelligenti neanche due righe? A Napoli sommersa dai rifiuti, neache due righe? Nucleare è tutto finito?

    RispondiElimina
  3. Certo che è così. Tutta la sua politica è un alternare "piazzate" vere o presunte per accattivarsi ora questa fetta ora l'altra di elettorato con leggi e DL per farsi gli affari suoi.

    RispondiElimina

Poll

Powered by Blogger.

Popular Posts

Followers

Blog Archive

Subscribe

Labels

Random Post