Salutateci i tunisini

Visto che Renata Polverini è così spiritosa, salutatele anche i tunisini che hanno tentato di darsi fuoco e che si sono tagliati le braccia per paura di essere rimpatriati, quelli che sono arrivati in Italia dopo un viaggio infernale per ritrovarsi a vivere come bestie ammassate in una gabbia, quelli che hanno salutato figli, fratelli, genitori, amici, e non li rivedranno mai più.
Vedrete, che risate si faranno.

Questo post è stato pubblicato il 05 aprile 2011 in ,,,. Puoi seguire i commenti a questo post attraverso il feed RSS 2.0. o se vuoi lasciare un commnento.

6 Responses to “Salutateci i tunisini”

  1. Ci dobbiamo veramente preoccupare di ciò che dice gente del genere? Gente di strada pura e semplice che ha l'unico vantaggio di essere sotto i riflettori (per non si sa mai bene quale motivo) dei mass media comandati.

    Che differenza c'è tra questa donna e quella (vistosamente anche più anziana) che ho incontrato fuori da un'edicola e che diceva che se cade Mister "B", questo Paese andrebbe a rotoli?

    Ignoranza? E' solo quello? Sarei portato a credere di si. Ma la signora anziana posso arrivare a giustificarla. Una che invece sventola il cappellino al circolo canottieri e che ricopre un ruolo politico, potrebbe anche farsi delle domande.

    Ma tanto mica te le fai le domande, no?
    Le domande se le fanno solo gli altri.

    RispondiElimina
  2. Ma no lei crede ai migranti buoni, profughi, così come ai fascisti buoni, Alemanno, ed insieme credono all raccomandazioni buone, le proprie, le tasse buone, le accise, e l'idiozia buona, quella dei propri elettori.

    RispondiElimina
  3. Se facesse il viaggio che han fatto loro non sarebbe così spiritosa.

    Mettetela su un barcone.

    RispondiElimina
  4. Ogni tanto, dietro la facciata, le esce la sua vera natura.

    RispondiElimina
  5. Si parlava di fascismo... beh questa è decisamente il fascismo 2.0

    RispondiElimina

Poll

Powered by Blogger.

Popular Posts

Followers

Blog Archive

Subscribe

Labels

Random Post