Non definitiva

Non so se avevate fatto caso che la "Carta dei Principi" dei Responsabili, per espressa dichiarazione scritta dei suoi estensori, non è definitiva.
Cioè, in parole povere, una cosa del tipo: noi sulla scuola, sulla sanità, sulla giustizia e via discorrendo per il momento la vediamo come sta scritto qua sotto; però domani potremmo vederla in modo diverso, perché sai com'è, siccome il Partito Politico -con due "p" maiuscole, mica cazzi- dev'essere uno strumento in grado di risolvere i problemi del Popolo -maiuscolo pure lui, ci mancherebbe-, allora la Carta dei Principi -ok, lo ammetto, si fa prima a segnalare le poche parole scritte con l'iniziale minuscola- mica la potevano compilare definitivamente, perché hai visto mai che il Popolo maiuscolo cambi idea all'improvviso -eh sì, signora mia, succede-, poi uno si trova spiazzato e per dire il contrario di quello che aveva detto il giorno prima gli tocca giustificarsi, il che, ne converrete, porta via tempo e fatica.
E poi vuoi mettere, risparmiare l'inchiostro per le smentite?

Questo post è stato pubblicato il 18 aprile 2011 in . Puoi seguire i commenti a questo post attraverso il feed RSS 2.0. o se vuoi lasciare un commnento.

10 Responses to “Non definitiva”

  1. http://neuropolitik.blogspot.com/2011/04/con-vizio-sine-qua-non.html

    RispondiElimina
  2. Risparmiano sulle smentite, se no dovrebbero fa come Bonaiuti, Capezzone e Letta che ogni 3 opre devono smentì quello che dice il capo. Questi irRESPONSABILI so più moderni

    RispondiElimina
  3. accettano suggerimenti, ma anche offerte in denaro

    RispondiElimina
  4. Sembra lo scatolo di un dentifricio.
    Mi chiedo: quando la carta dei principi sarà pronta, la stamperanno a doppio velo o a velo singolo?

    RispondiElimina
  5. Macchè....

    La carta dei principi non è definitiva perché di principi sperano di venderne qualcun altro. Sia mai che un miglior offerente non arrivi pagando di più per un principio opposto a uno già acquisito, che si fa, li si mette tutti e due ?

    Noooo, solo quello che paga di più!

    RispondiElimina
  6. Notizia bomba, si iscriverà al Gruppo anche Uolter che ha già pronto lo slogan:
    "ma anche no".

    RispondiElimina
  7. Tra l'altro.. notevole che nel loro modulo di suggerimenti sia tutto obbligatorio (tranne l'ultima voce), ma un paio di insulti se li meritano ugualmente. Nessuno li ha cercati, nessuno li ha votati, e il programma mi sembra un po una brutta copia stilizzata di qualsiasi programma vagamente di destra, inclusa la responsabilità civile dei giudici, una vera assurdità.

    RispondiElimina
  8. i sondaggi costruiscono il partito! non so se questi miserabilissimi soggetti fanno ridere o vomitare.

    RispondiElimina
  9. come si dice: poche idee ma confuse.

    RispondiElimina

Poll

Powered by Blogger.

Popular Posts

Followers

Blog Archive

Subscribe

Labels

Random Post