Se non i progressisti, allora chi?

Visto che si parla tanto di quelli che vogliono modificare la costituzione -la destra, cioè i conservatori- e di quelli che invece vogliono mantenerla così com'è -la sinistra, cioè i progressisti-, e visto che al di là del merito la situazione che si è creata è decisamente paradossale, sapete cosa farei se fossi il leader del più importante partito della sinistra italiana?
Rinuncerei, da progressista, a fare della Costituzione un totem, mi armerei di coraggio -ah, se ce ne vorrebbe- e rilancerei, segnalando che le riforme proposte dal governo non sono per niente utili al paese, precisando che la carta avrebbe tuttavia bisogno di alcune modifiche e facendo in modo che il mio partito si rendesse promotore del dibattito necessario per realizzarle.
Un esempio? La questione dell'omosessualità, della bisessualità e della transessualità, tanto per dirne una.
A me, personalmente, piacerebbe molto che l'articolo 3 della Costituzione diventasse una cosa del genere:

Tutti i cittadini hanno pari dignità sociale e sono eguali davanti alla legge, senza distinzione di sesso genere(*), di razza, di lingua, di religione, di opinioni politiche, di condizioni personali e sociali, di orientamento sessuale.
E poi mi piacerebbe anche che il primo comma dell'articolo 29 fosse modificato più o meno così:
La Repubblica riconosce i diritti della famiglia come società naturale fondata sul matrimonio sull'amore civile.
Aberrazioni? Sciocchezze? Concetti condivisibili che però potrebbero essere espressi meglio?
Può darsi. Però sarebbe bello perlomeno poterne discutere, non trovate?
Se non decidono di provarci i progressisti, allora chi?

(*) Grazie a Nina su Facebook.

Questo post è stato pubblicato il 26 aprile 2011 in ,,,,. Puoi seguire i commenti a questo post attraverso il feed RSS 2.0. o se vuoi lasciare un commnento.

15 Responses to “Se non i progressisti, allora chi?”

  1. Bisognerebbe verificare, magari è pure depositato in parlamento dove giacciono 329 ddl costituzionali depositati negli ultimi 3 anni. http://www.ilsole24ore.com/art/notizie/2011-04-25/assalto-costituzione-disegni-legge-205553.shtml

    RispondiElimina
  2. Può darsi. Ma visto il livello di coraggio civile di questi sedicenti progressisti, dubito fortemente che ce ne sia una del genere, se non ad opera dei soliti due o tre.

    RispondiElimina
  3. D'accordissimo sulla modifica all'articolo 3, per quella al primo comma dell'articolo 29 ci penserei. Forse farei sparire del tutto il riferimento alla famiglia, dal momento che anche i single e gli anziani che sono rimasti da soli hanno diritto ad essere supportati.

    RispondiElimina
  4. E chi l'ha cancellata, la parola "famiglia"? Anzi, fondarla sul concetto di "amore civile" potrebbe tutelarle ancora di più, quelle persone.

    RispondiElimina
  5. Il concetto di amore civile lo trovo giustissimo, in effetti si vede che la Costituzione fu scritta anche dai democristiani (ai quali guai a dire che esistevano anche persone non etero!). Amore civile è molto "largo" come campo per cui potrebbero starci dentro tutti, in pace e serenità

    RispondiElimina
  6. @Metilparaben Quando scrivi post come questo ed il precedente,guarda,quasi non mi sei antipatico...

    RispondiElimina
  7. Ricordero' sempre il modo in cui ci ha presentato agli altri ospiti una signora a Toronto e che affitava nella sua grande casa delle camere:

    "Here with have an italian family!"

    Ero col mio compagno, mia sorella e il suo compagno.

    In Italia invece, quando ci presentiano in una qualsiasi reception di un qualche albergo, la cosa piu' frequente che ci capita e' la proposta di separare i letti perche' non hanno doppie con due letti singoli.

    Una volta invece a Verona li abbiamo mandati in confusione perche' ci siamo presentati in quattro: io e il mio compagno abbiamo chiesto la doppia, la mia amica e il suo amico (in tutti i sensi) hanno chiesto due singole o almeno due letti singoli nella doppia! La povera ragazza alla reception credeva di aver frainteso e ci ha dato le chiavi secondo la sua logica: le singole a noi e la doppia alla mia amica. Noi abbiamo ringraziato e poi, davanti a lei, ci siamo scambiati le chiavi delle stanze nel modo in cui avevamo chiesto...

    Ho divagato, ma questo e' solo per far capire come anche nelle semplici cose l'Italia, il piddi' e tutto il resto, viva ancora in Giovanardilandia....

    Visto che va di moda nel mondo delle aziende private, perche' non diamo in outsourcing i due rami del parlamento alla Svezia o semplicemente all'IKEA??

    RispondiElimina
  8. Guardate che non c'è niente di male nella forma "famiglia come società naturale", che significa solo che la famiglia esiste prima ed indipendentemente dalle leggi che la regolano come istituto civile. Non cascate nella trappola di quelli che invece vorrebbero far credere che serve a esclude ciò che sarebbe "contro natura"...

    RispondiElimina
  9. condivido con riserva. nel senso che all'indomani della decisione di bombardare la libia mi verrebbe pure da pensare che, prima di mettersi a cambiarla, questa costituzione bisognerebbe avere il coraggio di applicarla o rispettarla.

    RispondiElimina
  10. perdonatemi l'ignoranza ma che cambia tra sesso e genere?

    RispondiElimina
  11. @Metil; tu non hai cancellato la parola famiglia, sono io alla ricerca di un termine diverso. Un anziano da solo o con la badante moldava è "famiglia" ? Un genitore separato che vive da solo è "famiglia" ? Purtroppo non ho risposte da dare, ma ho la sensazione che il concetto di "famiglia" sia del tutto superato.

    RispondiElimina
  12. CONDIVIDO TUTTO.
    Ottimo spunto quello della COSIDDETTA FAMIGLIA.
    Credo che le "famiglie" finte della pubblicità siano le uniche rimaste a testimonianza di parole da cambiare nel dettato Costituzionale.
    Non se avete presente, lei età 21 (ma deve far finta di averne 35 ben portati), lui 28 (ma deve far finta di averne 40 ben portati), i bimbi (età vere tra i 7 e i 10 anni, ovvio che non possono essere figli di una 21enne ma la publbicità è così...caustica), tutti insieme la mattina a mangiare trash food spacciato come MERAVIGLIA tutti sorridenti di andare a lavoro per stipendi del cazzo e in sucole che cadono a pezzi...

    RispondiElimina
  13. Cambiamo anche il termine 'razza', che come spiegato in termini scientificamente corretti ma semplici e chiari qui http://it.wikipedia.org/wiki/Razza dal paragrafo "Utilizzo non scientifico e riferimento all'uomo", è completamente privo di senso - e se proprio vogliamo riferirci alle caratteristiche somatiche visibili degli individui parliamo di fenotipi...

    RispondiElimina
  14. E che dire di quella supercazzola con annessa fregatura che è l'articolo 7? Con quello le zampacce della chiesa dalla politica non le leviamo più....

    RispondiElimina

Poll

Powered by Blogger.

Popular Posts

Followers

Blog Archive

Subscribe

Labels

Random Post