Arrendiamoci alle apparenze


Non è bello cedere all'autoreferenzialità, ma ci tengo a fare un applauso ad Alessandro, che è riuscito a scrivere un post sul razzismo meraviglioso: il corpo dell'articolo è una raccolta di rigurgiti xenofobi che dimostrano il terribile stato di idiozia in cui versa la società italiana, e i commenti pure.

Il primo anonimo, per esempio, arriva dicendo:

Di questi titoli di giornale hai riempito una paginetta scarsa e stiracchiata. Perche' non ti cimenti invece con la raccolta di titoli che riguardano tutti i crimini e misfatti che i tuoi amichetti immigrati combinano in Italia da anni? Non ti basterebbero tutti i volumi dell'enciclopedia britannica!!!!!
Il malinteso nasce probabilmente dal fatto che l'anonimo crede che l'Enciclopedia Britannica sia qualcosa da scrivere ("Stai dicendo che quei trenta libri sono da leggere?"). Poi arriva manuel:

Non fate troppo i Kompagnoski in cachemire!!!
Ahahah. Non so voi, a me manuel mi fa morire. Io però avrei messo la k pure a kachemire.

Anche io ho bastonato un albanese e lo farei ancora.
Silenzio imbarazzato.

Detta così pare brutta,chissà che titoli sui giornali.
Eh.

Magari si scordavano di scrivere che l'ho fatto dopo che mi avevav lanciato addosso la sigaretta che gli chiedevo di spegnere nel mio locale!prendiamo le notizie con le pinze prima di fare i benpensanti!
Aaah, allora sì. Per un attimo ho pensato che avesse bastonato un albanese con una scusa cretina, e invece ne aveva tutte le ragioni, avendo subito - non so se mi spiego - un lancio di sigaretta. Immagino la scena.

Manuel: - (con gentilezza) Scusami, dovresti spegnere la sigaretta.
Albanese: - (con albanesità) Uh?
M: - (ancora gentilezza) E' vietato fumare. Spegni la sigaretta.
A: - (uh?) Uh?
M: - (agitato ma ancora premuroso) Spegnila, presto! Non so per quanto ancora... argh... riuscirò... a controllarlo!
A: - (gli lancia la sigaretta ghignando) (volo della sigaretta in slow motion)
M: - AAAAAAAAAARRRGGHHHHNN!!!!
Ma il genio arriva ora, ed è ancora un anonimo: dice che sono casi isolati, che non si può generalizzare.

Per caso, così, per curiosità, sapete che anche questo significa razzismo, e più in particolare odio di sé, della propria etnia? Nella fattispecie,è il peggior razzismo che possa esistere. Meditate su questo.
Uhm, ok.

---

Niente, è rimasta una stronzata. Altro?

Ci terrei anche a precisare,e io non sono razzista,ma sicurmante verrò attaccato dai comunisti,
- l'Armata Rossa è già in viaggio -

che le carceri italiane sono occupate,per il 40%,da immigrati.
Ok, kompagnoski, è tutto vostro. Da non perdere la memorabile chiusa:

Mi spiace ma è così,dovete arrendervi alle apparenze.
Poi arriva Crissy. Crissy è molto garbata, non ce l'ha con gli stranieri. E' che sono troppi.

Sono un pò razzista? forse si, ma ricordo i primi vù cumprà negli anni 80 con quanta umiltà e simpatia cercavano divenderti qualcosa, ora mi sono trovata (più volte) a sentire nei parcheggi dei super, i nuovi immigrati dare detta tr...o putt...a signore che non gli lasciavano il carrello! e non dite che non è vero....
E' proprio vero, i mitici anni '80 non torneranno più. Ve li ricordate i vù cumprà degli anni '80, umili, simpatici, dicevano soltanto "vù cumprà, vù cumprà" e sorridevano sempre a noi giovani ragazzine fan di Bon Jovi. Quelli sì che erano immigrati buoni! Invece questi immigrati di adesso non hanno più rispetto, non hanno più valori. Non dicono più vù cumprà e dicono le parolacce a noi signore quarantenni che non lasciamo il carrello perché ci viene chiesto con poca umiltà. Ma da chi li avranno imparati certi termini, poi.

Infine, l'ennesimo anonimo, che inizia con

Basta demagogia!
e dopo due righe dice:

Se non si metterà un freno all'immigrazione saranno sempre più quelli che manifesteranno nostalgia della S.S. la quale garantiva ordine e sicurezza.
(bè, ordinati erano ordinati, via)

Perfino persone che sono state in campo di concentramento in Germania invocano le S.S.!
E io me le immagino, queste persone. Ah, guarda, io non sono razzista, ma pur di far sparire tutti questi immigrati mi farei volentieri un altro giro a Mathausen. Basta che non mi mettano nella stessa zona dei rumeni.

Questo post è stato pubblicato il 30 settembre 2009 in ,. Puoi seguire i commenti a questo post attraverso il feed RSS 2.0. o se vuoi lasciare un commnento.

7 Responses to “Arrendiamoci alle apparenze”

  1. Potremmo rimpatriare coattamente gli italiani all'estero e lasciare i posti vacanti agli immigrati. Così in Italia facciamo festa che siamo tutti italiani, e gli immigrati possono agevolmente immigrarsi in posti più amichevoli.
    Botte piena, moglie ubbriaca.

    RispondiElimina
  2. Hahaha..
    ho notato che i più esagitati sono accomunati dalla mancanza di una sintassi decente. Sarà un caso?

    RispondiElimina
  3. linkerò probabilmente questi articoli nella prossima rassegna del gruppo universitario Xenos di Torino, gruppo di studio critico sui razzismi e gli antirazzismi (http://razzismo.wordpress.com/). Finora è disponibile la sola rassegna web (del tutto parziale, non esaustiva) di agosto. Ammetto che la compilazione è cosa faticosa e, soprattutto, penosa per la miriade di materiale che l'accogliente cultura italiana ci mette a disposizione..

    RispondiElimina
  4. Grazie per il vostro continuo lavoro.
    Il mio ottimismo dice che, visto che, per esempio a Milano ci sono 170 mila stranieri,diventeremo più aperti visto che il seme delle diversità oramai è piantato.

    Se il 20% dei minorenni in molte città la chiamiamo seconda generazione, piano piano riusciremo ad estirpare il marketing xenofobo che impera http://crossmode.it/2009/09/03/il-marketing-italiano-e-xenofobo/..

    Comunque non ero io a parlare..era il mio ottimismo...

    intanto c'è da lavorare..e voi, continuate così!!!!

    Magari, oltre a denunciare il razzismo spinto che c'è nei media, dovremmo cominciare a dare spazio alle diversità anche in modo positivo...

    RispondiElimina
  5. Grande post Airos. Però a me non è venuto da ridere, chissà perché.

    RispondiElimina
  6. Bellissimo. E tristissimo.
    Aiutatemi: io vorrei essere un razzista, ma sono fregato: padre negro, madre bianca e sembro un arabo... Me la devo prendere con i cinesi?

    RispondiElimina
  7. "Basta demagogia" sono le parole più belle che sento in tv dopo "assolutamente si"...mi chiedo sempre poi perchè se uno non è d'accordo legge e commenta in maniera certe volte cattiva, io non sono mai andata a commentare un blog di leghisti o di persone che di cui non condivido le idee..c'è poi modo e modo di dire la propria opinione, e spesso leggo metodi sbagliati..

    RispondiElimina

Poll

Powered by Blogger.

Popular Posts

Followers

Blog Archive

Subscribe

Labels

Random Post