L'ipocrisia delle speranze


Joseph Ratzinger a a Praga:

Nel Santo bambino di Praga contempliamo la bellezza dell'infanzia e la predilezione che Gesù Cristo ha sempre manifestato verso i piccoli. Quanti bambini invece non sono amati, né accolti, né rispettati. Quanti sono vittime della violenza e di ogni forma di sfruttamento da parte di persone senza scrupoli! Possano essere riservati ai minori quel rispetto e quell'attenzione loro dovuti: i bambini sono il futuro e la speranza dell'umanità.
Io, francamente, condivido la stessa speranza.
Solo, mi pare singolare che essa venga espressa da un tizio che nel 2005, quando era ancora cardinale, venne citato in giudizio da un tribunale del Texas con l'accusa di aver coperto e protetto i preti pedofili, e che come tutta risposta pensò bene, anziché presentarsi davanti a quel tribunale e chiarire la sua posizione, di aspettare che lo facessero papa per sottrarsi al processo invocando l'immunità per la sua qualifica capo di stato estero.
Ancora più singolare, se possibile, è la circostanza che lo stesso individuo sia a capo di un'organizzazione che si è sempre distinta per una tendenza agli abusi sessuali sui minori tanto spiccata da indurre i governi, nei casi più eclatanti, a deliberare addirittura la costruzione di un monumento nazionale in ricordo delle vittime, e da costringere i suoi vertici a trasferire in massa i colpevoli nelle zone più fredde e oscure del pianeta, onde consentire loro di proseguire quelle attività lontani da occhi indiscreti, salvo poi dover sborsare milioni di dollari per risarcire i destinatari delle loro attenzioni.
Per cui, come vi dicevo, condivido pienamente la speranza che ai minori vengano riservati rispetto e attenzione; ma allo stesso tempo mi corre l'obbligo di ricordare che per realizzare un auspicio non è sufficiente limitarsi ad enunciarlo: occorre cercare di trasformarlo in realtà concreta, operando con coraggio, lealtà e determinazione.
O perlomeno astenendosi dal perseguire, nei fatti, il suo esatto contrario.

Questo post è stato pubblicato il 27 settembre 2009 in ,,,,,. Puoi seguire i commenti a questo post attraverso il feed RSS 2.0. o se vuoi lasciare un commnento.

4 Responses to “L'ipocrisia delle speranze”

  1. Ecco un'altra delle frasi del Papocchio che andrebbe a pennello qui:

    http://www.graziearcazzo.com/

    RispondiElimina
  2. condivido in toto. E condiviso su Facebook.

    RispondiElimina
  3. ... sono 2000 anni che fanno tribulare questa parte del pianeta STA GENTAGLIA...

    RispondiElimina
  4. Che schifo. Vivo inun paese (l'Irlanda) che ha visto un'intera generazione di bambini abusata, stuprata e terrorizzata dalla chiesa cattolica. Un milione di vittime. Sono cifre da olocausto.
    Ratzinger ha programmato un viaggio in UK per il prossimo anno (chissà chi se lo fila lì... mah), ma non ha neppure accennato di passare per l'Irlanda... chissà perché... ;)

    RispondiElimina

Poll

Powered by Blogger.

Popular Posts

Followers

Blog Archive

Subscribe

Labels

Random Post