Chiacchiere democratiche

Dario Franceschini, dopo aver premesso che alle unioni civili dovranno essere attribuiti dei diritti senza tuttavia considerarle delle vere e proprie famiglie, si affretta a dichiararsi contrario alle adozioni da parte delle coppie omosessuali, giacché la legge, suo parere, deve tutelare "prima di tutto il diritto del meno protetto, che è il minore adottato". Ignazio Marino, da parte sua, prima chiede polemicamente a Franceschini come farà a conciliare due pensieri così diversi come quelli della Binetti e della Serracchiani (informandoci en passant della circostanza che la Serracchiani abbia un pensiero), e poi contrattacca dichiarandosi favorevole alle adozioni da parte dei single (per inciso, se qualcuno mi facesse il favore di spiegarmi con un briciolo di logica perché mai uno che consentirebbe ai single di adottare dei bambini dovrebbe essere considerato più disponibile di altri a riconoscere i diritti dei gay, gliene sarei davvero grato). Pier Luigi Bersani, da parte sua, non entra nel merito (ottenendo in tal modo lo stesso risultato degli altri due senza sobbarcarsi la fatica di trovare delle circonvoluzioni dialettiche per giustificarlo). Nel frattempo, in Germania, uno studio dell’università di Bamberga rivela che i figli di coppie gay crescono altrettanto bene dei figli degli eterosessuali, né sono particolarmente discriminati. Ecco, fate un po' voi...

Questo post è stato pubblicato il 26 luglio 2009 in ,,,,,. Puoi seguire i commenti a questo post attraverso il feed RSS 2.0. o se vuoi lasciare un commnento.

4 Responses to “Chiacchiere democratiche”

  1. È anche vero che la Germania non è l'Italia da molti altri punti di vista. Non so sinceramente come verrebbe trattato un figlio di coppia omosessuale in Italia; visto il generale andazzo della mentalità tipica (vedi il caso del figlio di napoletani al nord), ho il sospetto che potrebbe non andargli troppo bene.

    RispondiElimina
  2. Una volta consentite le adozioni ai single mi sembra più difficile negarle alle coppie gay. Un single può essere gay, e se un gay single può adottare perché non dovrebbe poter adottare una coppia gay?

    RispondiElimina
  3. Chiunque sia genitore potrà capire immediatamente al volo quanto sia delirante l'idea di un'adozione da single. Per tirare su un figlio è necessaria una coppia. Gay, etero, whatever. È fisicamente ed umanamente impossibile tirare su un figlio da solo, la letteratura sui problemi psicologici dei genitori single senza supporto si spreca.
    Mi sembra ipocrita e quanto meno ignorante dichiararsi "favorevole all'adozione di single" e poi nicchiare su quella dei gay. una coppia gay è innanzitutto una coppia. Se parliamo di "tutela del minore adottato" allora è necessario prendere in considerazione questo fattore che è di primaria importanza.
    La miopia e l'ignoranza di questo dibattito dai sentori veterocattolici mi lascia di sasso.

    RispondiElimina
  4. Piu passa il tempo e piu diventa poco chiaro perche bisognerebbe votare il pd....
    ogni volta è la conferma che il mio voto non lo avranno mai...
    Mirko

    RispondiElimina

Poll

Powered by Blogger.

Popular Posts

Followers

Blog Archive

Subscribe

Labels

Random Post