Così, tanto per dire..

Bazzicando sul sito di Debora Serracchiani mi sono imbattuto nel seguente commento:

Ciao Debora a dire la verità mi stai proprio simpatica tu non che ti trovo una bella donna che à fascino,cervello e grinta .Ma perche non ti sei candidata???Cosi la smettevamo di attaccarci a Grillo,e sapevamo per chi votare booo il nonsense della politica ha colpito anche te ??Mi dispiace ma se ce c'era la serrachiani candidata questa cosa non credo sarebbe successa ,e penso che Grillo si sarebbe risparmiato questa cosa e ti avrebbe anche appoggiato dato che nei tuoi confronti a espresso stima a quanto mi sembra di aver capito,e penso avresti anche potuto vincere, magari con l'appoggio di tutti noi giovani delusi dal vecchio establishment. Forse fai ancora in tempo viva la serrachiani!!!
Cosa? No, non volevo sottintendere alcunché..

Questo post è stato pubblicato il 16 luglio 2009 in . Puoi seguire i commenti a questo post attraverso il feed RSS 2.0. o se vuoi lasciare un commnento.

17 Responses to “Così, tanto per dire..”

  1. Ma la punteggiatura, la punteggiatura, e un minimo di sintassi no, eh? Lasciamo perdere il senso, ma, porca miseria, ogni tanto una virgola?

    RispondiElimina
  2. Eh no Galatea, la parte interessante sta proprio nell'incrocio tra la frase "..con l'appoggio di tutti noi giovani delusi.." e la sintassi.

    RispondiElimina
  3. E poi qualcuno ha il coraggio di criticare il ministro Gelmini che si batte per una sqqquola più seria e che insegni almeno la grammatica!

    RispondiElimina
  4. deprimente....l'ortografia è solo un pallido ricordo.....forza con tronisti e veline...avanti così.

    RispondiElimina
  5. Ahhhhhhhh! e' questa la famosa cultura della sinistra?? Mi dispiace ma tronisti e veline non arrivano a creti livelli.

    RispondiElimina
  6. Evviva, il surrealismo è ritornato.

    RispondiElimina
  7. Per favore evitiamo di parlare di "Sinistra", grazie!!!!!

    RispondiElimina
  8. Sono certo che l'intento dell'autore non era quello di imputare di asineria i commentatori di quel blog, pero' voglio far presente comunque che questo e' uno dei pochissimi commenti scritti da un "professore" d'italiano in mezzo ad oltre 300 commenti con spunti anche molto interessanti.

    RispondiElimina
  9. Mi auguro che sia un troll... all'arternativa nun ce vojo penzà!

    RispondiElimina
  10. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

    RispondiElimina
  11. Elettori di sinistra, poi dicone che Silvio e Maria Stella...

    RispondiElimina
  12. sintassi? Punteggiatura?

    Guardate questo http://i32.tinypic.com/546808.jpg

    RispondiElimina
  13. questo schifo non dovevate nemmeno pubblicarlo

    RispondiElimina
  14. Come dico ormai (sigh...) quotidianamente, discorrendo coi miei coetanei... "Cinque minuti di silenzio per la morte del Sig. Italiano"

    Allanon

    RispondiElimina
  15. Mi ricordo male o in Inghilterra ad un certo punto per votare era necessario dimostrare di avere un reddito e di essere alfabetizzati?

    Io sottoscriverei una tale legge elettorale: volete mettere quanti evasori fiscali e cerebro-devastati smetterebbero di ammorbare i risultati elettorali?!?

    Ovviamente, il diritto di voto dovrebbe essere mantenuto per dislessici ed altre categorie che LECITAMENTE abbiano problemi a scrivere!

    Silvia

    RispondiElimina
  16. Mi accontenterei di molto meno....
    Che almeno i candidati conoscano l'italiano.

    RispondiElimina
  17. @ Angelo del fango, è esattamente come hai detto tu, ho postato il commento per il semplice fatto che ne sono rimasto affascinato. Nessun collegamento con la sinistra, il centro sinistra o la Serracchiani..

    RispondiElimina

Poll

Powered by Blogger.

Popular Posts

Followers

Blog Archive

Subscribe

Labels

Random Post