Un bacio, suvvia.

Questa ragazza non ha mai dato un bacio in vita sua, e non lo darà prima di sposarsi. Giustamente un canale tv ha pensato di dedicarle un servizio, per verificare se era un marziano o una persona in carne e ossa (ed è pure carina, che spazza via una delle possibili motivazioni, ovvero che nessuno se la filasse). Oltre al chiedersi come i media abbiano potuto scovare la donzella tutta casa-parrocchia (avrà fatto un comunicato stampa dal titolo: "No tongue without ring"?), viene da pensare che viviamo in un mondo di eccessi. A fronte di chi la/o dà via come il pane (liberissime/i di farlo), per differenziarsi ormai si tenta di tutto. Trovo molto perverso, però, le vie alternative trovate dalla never-been-kissed e il suo ragazzo, anch'egli frequentatore di parrocchia: nel video si baciano all'eschimese, nonostante siano tutt'altro, e dichiarano di "abbracciarsi". Quanta naturalezza c'è in una scelta del genere? Se per la foga di baciarsi l'appena ventenne è costretta a sposarsi entro breve, e se per avere un contatto di qualche sorta con il suo fidanzato utilizza effusioni importate dai ghiacci, non è che comunque vorrebbe, ma ha deciso che non può? Quanto male ci fa la società (in questo caso il suo credo, ciò che gli gira attorno, l'ambiente familiare) che non ci lascia liberi di vivere la vita rispetto alle nostre passioni, i nostri desideri, i nostri amori, che siano etero-tradizionali, omo, bisex, e chi più ne ha ne aggiungesse qui? Bando ad ogni equivoco: se mi avesse convinta come una testimonianza di estrema libertà di scelta, le avrei chiesto di diventare, proprio lei, la paladina per la campagna per la libertà sessuale. Tuttavia, non mi convince per niente.

Questo post è stato pubblicato il 04 giugno 2009 in ,. Puoi seguire i commenti a questo post attraverso il feed RSS 2.0. o se vuoi lasciare un commnento.

10 Responses to “Un bacio, suvvia.”

  1. non convince per nulla nemmeno me...

    RispondiElimina
  2. Si vede che a seconda del credo il matrimonio sblocca delle cose. Io ad esempio non sono cattolico ma prima di sposarmi non avevo mai stirato una camicia. Dopo la ritualizzazione del vincolo, invece, uso il ferro da stiro che è una bellezza. Il sesso, ovviamente, andava benissimo anche prima.

    RispondiElimina
  3. prescindendo dal fatto che ritengo i due dicano una gran cavolata, ma è da pubblicizzare questa forma di fanatismo e di sessuofobia religiosa? Mi riferisco a quel tg, non a voi che avete riportato il video.

    RispondiElimina
  4. Infatti. Non è proprio il tamtam mediatico a creare gli eccessi sia da una parte che dall'altra, entrando sempre di più nel privato delle persone, un po' come facevano le comari dei tempi migliori?

    RispondiElimina
  5. Carini questi ragazzi.Negli USA ha avuto un certo successo l'attività di gruppi che predicano l'astinenza prima del matrimonio (oddio,successo...ne hanno parlato i giornali in Italia).A me sembra una depravazione,devo dire.La natura ha le sue leggi,ignorarle o reprimerle provoca dei disturbi anche gravi.Vedi alla voce "preti pedofili".Speriamo comunque che lo strofinamento di nasi non abbia troppo successo.Già i preliminari sono lunghi e sfiancanti,se partiamo dal naso non si finisce più.Io con gli anni ho snellito di molto le pratiche sessuali varie.Ho eliminato le parti inutili:tutto quello che viene prima e tutto quello che viene dopo.

    RispondiElimina
  6. Ebbi una fidanzata a cui la nonna diceva sempre "provali... provali... prima d'aver brutte sorprese" :-))

    RispondiElimina
  7. spero che dopo sposati il marito la picchi e vada a puttane, e lei non potrà nemmeno chiedere il divorzio, tiè

    RispondiElimina
  8. pensare che è gente che ha fatot una scelta (condivisibile o meno, ovvio) e che non rompe le palle a nessuno no eh? ah i liberisti di stopardi sono un po troppi a questo mondo...

    RispondiElimina
  9. ma voi radicali praticate? Siete delle porche invereconde? Perchè ci vuole un po' di coerenza, come minimo MINIMO le orgie.

    a parte l'eutrice del post però non ho mai visto uan radicale trombabile quindi se non lo fanno magari non è colpa loro.

    Però dovete impegnarvi, non è che vale la scusa che lo fate moderatamente con chi volete voi ecc ecc, per essere sicure di non essere castrate dalla società dovete darla a TUTTI, a cominciare da un conservatore irritante come il sottoscritto se fosse single.

    RispondiElimina
  10. caro anonimo
    ma che rosicone che sembri!

    RispondiElimina

Poll

Powered by Blogger.

Popular Posts

Followers

Blog Archive

Subscribe

Labels

Random Post