Ci risiamo con la gnocca

libero

Guardate che delicatissimo titolo di prima pagina ci regala Libero di oggi.

Questo post è stato pubblicato il 29 ottobre 2010 in ,,. Puoi seguire i commenti a questo post attraverso il feed RSS 2.0. o se vuoi lasciare un commnento.

29 Responses to “Ci risiamo con la gnocca”

  1. Hanno il correttore ortografico settato su malimortacci

    RispondiElimina
  2. "Berlusconi:"Mi vogliono sputtanare in tutto il mondo"

    a me sembra che stia facendo tutto da solo...

    RispondiElimina
  3. Ma è vero?
    cioè... davvero è il titolone di Libero?
    ahahahhahahahahahah

    RispondiElimina
  4. comunque è marketing: la gnocca tira sempre, vuoi vendere il giornale e metti gnocca (mettete "gnocca" tra le tags dei vostri blog e vedete se non aumenta il traffico)

    RispondiElimina
  5. sicuro che non sia il Vernacoliere?

    certo che son bravissimi a rubare il mestiere ...

    RispondiElimina
  6. Eh si sa, a Silvio la gnocca piace... Mica come certi sinistri che preferiscono prenderlo in culo.

    RispondiElimina
  7. I merdusconiani sono pericolosi delinquenti29 ottobre 2010 14:02:00 CEST

    I merdusconiani sono dei poco di buono.... gente socialmente pericolosa e poco raccomandabile .. sono degli estremisti da tenere alla larga.

    RispondiElimina
  8. Ma se lo dice Valentino Rossi, motociclista, perché Silvio Berlusconi, comico, non lo può dire?
    "W la gnocca!"

    RispondiElimina
  9. Credo che ai più sfuggano due particolari:

    1) A SB può piacere la gnocca, lo gnocco, o quello che vuole, ma quando le conseguenze diventano politiche gli unici che (pardon) se la prendono nel lato B sono i cittadini A PARTIRE da quelli che l'hanno votato, e che invece si esaltano manco fossero stati invitati

    2)SB in quanto Presidente del Consiglio, non è più semplicemente un cittadino comune il rappresentante tutti i cittadini uomini e donne, e sarebbe tenuto se non altro per buona educazione (e anche dall'articolo 54 della Costituzione) a un comportamento decoroso e sobrio.

    Gli piace la gnocca? Bene, si dimetta e faccia bunga bunga con tutte quelle che glielo... concedono. Auguri!

    Jack

    RispondiElimina
  10. Il titolo non e' una caduta di stile, e' parte di una strategia comunicativa molto pressante che legittimizza la volgarita' e lo stile di vita della nostra classe dirigente. E' sempre l'antico "chissenfrega", o comunque un suo discendente. A me ripugna e non suscita ilarita' purtroppo. Derubrica a irrilevante il fatto che abbiamo un presidente del consiglio ultrasettantenne che si intrattiene con minorenni extracomunitarie che vengono retribuite per partecipare alle sue feste. Cerca e ottiene la complicita' di un popolo maschilista e mediamene rozzo.

    RispondiElimina
  11. Marrazzo , per essere andato a trans si e' dovuto dimettere. E stava pure amministrando bene la Regione Lazio.Libero ha il barbaro coraggio di fare la vittima nelle conferenze stampe assieme a Bondi e quella pu..... della Santanche'.

    RispondiElimina
  12. Concordo pienamente con thomink, è una precisa strategia.
    La gente alla fine lo ritiene un gran figo.

    RispondiElimina
  13. Non credevo che la Sinistra italiana fosse piena di bigotti seminaristi, ma mi devo ri-credere.

    Cioe' voi vi scandalizzate perche' un giornale adopera la parola "gnocca"?

    Cioe' voi "comunisti" dite che non sta bene?
    Che si fa peccato? Che quelle parolacce le usano solo le persone volgari? Quelle che non si confessano e non vanno in Chiesa a farsi dare la benedizione dal Parroco?

    Ma voi siete quelli che se "andiamo avanti cosi chissa' dove si andra a finire"?

    E voi volete andare al governo?

    Meno male che Silvio c'e'!

    RispondiElimina
  14. Qui ci scandalizza solo dell'idiozia dei berlusconoidi. Ma chi ve lo fa fare? Sperate anche voi in un regalino da papi? Ma basta dai.

    @Bertoldo
    Bunga! Bunga! Bunga?...Bunga... Bunga! Bunga!

    RispondiElimina
  15. La "liberazione sessuale" vale solo per Pierino Marrazzo.

    Fate tanta tenerezza (pure il fesso qui sopra)

    RispondiElimina
  16. intendevo il compare di bertoldino

    RispondiElimina
  17. ah ah! c'è gente che parla di idiozia dei berlusconiani e poi leggo il commento di "giacinto2000".

    Marrazzo si è dimesso perchè per i suoi divertimenti usava l'auto blu, tirava coca, era sotto ricatto (e non si è rivolto alle forze dell'ordine) e ha mentito a tutti negando anche l'evidenza. se poi gli piace prenderlo in quel posto sono affari suoi (e probabilmente lo saranno anche della sua bambina piccola, poverina)

    RispondiElimina
  18. per il cretino anonimo delle 29,29:

    Marrazzo non si vantava di avere questo stile suo e ne si faceva portare le puttane in odore di sfruttamento (reato penale)..non ha mentito proprio per niente dicendo la verita' sin da subito. Siete talmente bugiardi che e' paradossale dovervi smentire ogni volta,merdacce.

    RispondiElimina
  19. thomink dice bene

    del resto, non a caso, SB è orgoglioso del suo stile di vita (e vai tifosi repressi e concordi).

    Gente come Fede, accusato di pavoneggiamento della prostituzione [in questo Ruby Ruby generale, confesso: questa la ho rubata da Spinoza.it]

    RispondiElimina
  20. Vorrei precisare a tutti coloro che si scandalizzano perche' "gnocche" minorenni ogni tanto finiscono in prima pagina che queste verginelle indifese in mano a bruti come il Berluska si sono fatte rompere il culo il giorno dopo le prime mestruazioni e hanno scopato con il culo fino al giorno in cui non essere piu' verginelle e' considerato accettabile da papa', mamma e medico di fiducia che allora comincia a prescrivere la pillola con la quale queste verginelle cominciano a scopare anche con la fica e il culo lo tengono come dono prezioso a chi le paga di piu'.
    Siete rimasti fermi all'Italietta di Togliatti e Nilde Jotti.
    Ecco perche' perdete le elezioni. Siete dei bigotti rossi!

    RispondiElimina
  21. @Bertoldo
    Non hai capito un cazzo dalla vita. Da retta a zio.

    Sei uno zerbino. Hai mai concepito una tua idea autonomamente? O ormai spari parole a casaccio solo per difendere la merda?

    RispondiElimina
  22. @ BATUFF


    Una delle tue idee "concepite autonomamente" sarebbe quella che il Berluska deve farsi le seghe perche' e' un uomo politico?

    Se invece fosse solo un uomo privato potrebbe portarsi a casa tutte le d'Addario che vuole?

    Una bella idea davvero: te l'ha suggerita Scalfari?

    RispondiElimina
  23. Ognuno a letto può portarsi chi vuole, purché consenziente E maggiorenne (ENTRAMBI, checché ne dica Bertoldo, il quale se finisse a letto con una minorenne l'indomani sarebbe - giustamente - in galera).

    Certo che se questo è l'unico merito per essere nominati ministri, la cosa fa inca..are. E siccome questo pare il sistema, io mi in..zzo.

    E comunque non posso credere che un terzo degli aventi voto italiani possano davvero in buona fede giustificare in un Presidente del Consiglio quello che non accetterebbero neanche da un vicino di casa.

    RispondiElimina
  24. Restiamo in tema, please.

    Λ_Λ         
       ( ´Д`)  
      /    \      
      | l    l |   
      | |    | _|。.:_
      ヽ \_ .。’゚/   `。:、`
       /\_ン∩ソ\    ゚ ;:゚.
    .  /  /`ー’ー’\ \    ゚ ;:
     〈  く     / /    ゚ ;:
    .  \ L   ./ /     .;.:.;.゜::: ;。:
        〉 )  ( .く,     ゚.;゚゚.。゜:: ;。
       (_,ノ    .`ー’     ;:: ;。:゚.;.:; : ;

    RispondiElimina
  25. @anonimo delle 20:33

    La lobotomia che hai fatto da piccolo ti ha reso incapace di fare un semplice copia e incolla decente? Ma lo sai come funzionano gli spazi e i font proporzionali nella grafica ascii?

    Da retta a zio, fatti controllare da uno bravo.

    RispondiElimina
  26. 2t mi hai tolto le parole di bocca!

    @ Bertoldo
    io personalmente posso essere etichettata tutto tranne una bigotta seminarista.

    Per me questo tono e questo lessico su un giornale non sono ammissibili, il giornalista dovrebbe essere un "professionista della scrittura",dovrebbe saper scrivere con un tono adeguato e un lessico rispettabile e non come se parlasse al macellaio sotto casa.

    Quando consegnavamo un compito di italiano sotto forma di articolo di giornale al liceo [parliamo di 5 anni fa,non di decenni] la professoressa ci correggeva parole come "caciara" [che stanno pure sui dizionari] dicendo "non state scrivendo su Top Girl ma su un giornale nazionale".

    Quindi, se permetti, inorridisco a leggere "gnocca" sulle pagine del giornale,più o meno come inorridirei con un congiuntivo sbagliato...

    Penso che Metil volesse far notare appunto quanto basso è il livello culturale di chi scrive su qual giornale.

    RispondiElimina
  27. Eh si sa, a Silvio la gnocca piace... Mica come certi sinistri che preferiscono prenderlo in culo.

    RispondiElimina
  28. Ma è vero?
    cioè... davvero è il titolone di Libero?
    ahahahhahahahahahah

    RispondiElimina

Poll

Powered by Blogger.

Popular Posts

Followers

Blog Archive

Subscribe

Labels

Random Post