Con i fatti

La politica deve dimostrare con i fatti che la legge è davvero uguale per tutti.
(Gianfranco Fini, 16 ottobre 2010)

Per i fatti cliccare qua.

Questo post è stato pubblicato il 20 ottobre 2010 in ,. Puoi seguire i commenti a questo post attraverso il feed RSS 2.0. o se vuoi lasciare un commnento.

26 Responses to “Con i fatti”

  1. I cari kommunizma speravano che Fini tradisse il governo del fare, purtroppo per loro si sono sbagliati e per l'ennesima volta non possono far altro che ROSIKARE!

    RispondiElimina
  2. "Fatti" del senso di sballati da sostanze. :-)

    RispondiElimina
  3. Piovono minacce di morte mentre il web ed i blog si animano di troll: gli scugnizzi sono tornati in azione - c'è proprio puzza di elezioni...

    Tanto va lo schiavo all'urna che si sente cittadino.

    RispondiElimina
  4. Anche questa volta i rossi e le loro truppe cammellate sono stati fermati... No alle elezioni! Rispettare il programma! Avanti tutta!

    RispondiElimina
  5. Qualcuno ha visto la coerenza in Italia?
    Pare che il WWF locale si stia attivando per cercare l'ultimo esemplare!

    RispondiElimina
  6. Quella brutta razza di nominati (non eletti) prezzolati e venduti al caimano hanno dimostrato per l'ennesima volta che della giustizia, della eguaglianza di tutti di fronte alla Legge e della democrazia non gliene può fregare di meno.
    Bello spettacolo.
    L'Italia ringrazia.

    RispondiElimina
  7. @Anonimo
    @Ugo Limone

    "Fini tradisse il governo del fare"
    "Rispettare il programma!"

    Qui si tratta di coscienza (ammesso che ne abbiano una).
    Del resto l'Art. 67 de "La Costituzione della Repubblica Italiana" (che mi auguro sappiate cosa sia) recita "Ogni membro del Parlamento rappresenta la Nazione ed esercita le sue funzioni senza vincolo di mandato"

    P.S.: Ah! Dimenticavo. Definizione di coscienza dal Dizionario (mi auguro che ne usiate uno) di Italiano Garzanti: "3 sentimento che ciascun individuo (in quanto capace di ripiegarsi su sé stesso e farsi consapevole di sé nei propri rapporti con gli altri) ha dei valori morali; consapevolezza del bene e del male"

    @Anonimo

    "kommunizma"? "ROSIKARE"?

    Ma come scrivi? Che razza di lingua è?

    @Ugo Limone

    "i rossi"?

    Ma in quale secolo vivi?

    RispondiElimina
  8. @Anonimo

    >I rossi? Ma in quale secolo vivi?

    Preferisci sinistri?

    >"kommunizma"?

    http://www.google.it/search?hl=it&biw=1280&bih=683&q=kommunizma&aq=f&aqi=&aql=&oq=&gs_rfai=

    RispondiElimina
  9. @Ugo Limone

    Sinistri è molto meglio.

    kommunizma? Non capisco il nesso, il senso della frase: "I cari kommunizma speravano che..."
    "Che ci azzecca" (direbbe un personaggio che tanto amate)?
    Sarà, ma io non parlo 'sta lingua. Per caso è un linguaggio segreto che vi insegnano a destra?

    RispondiElimina
  10. >Sinistri è molto meglio.

    Preferisco rossi, anzi, коммунисты.

    >Sarà, ma io non parlo 'sta lingua.
    >Per caso è un linguaggio segreto
    >che vi insegnano a destra?

    Sono semplicemente parole che i rossi nostrani amano alla follia mentre ascoltano l'inno sovietico con il loro lettore MP3.

    >"Che ci azzecca" (direbbe un
    >personaggio che tanto amate)?

    Certo che lo amiamo, porta un sacco di voti (a destra si intende)

    RispondiElimina
  11. @Ugo Limone

    Di "vedo" ferrato sull'argomento! Niente, niente sei "коммунисты" (rosso, kommunizma, sinistro, fai tu) nell'animo e non lo sai? Suvvia, fai outing!

    Comunque rimane il fatto che usi termini desueti. Dovresti rinnovare il vocabolario.

    RispondiElimina
  12. Fini e' il primo a non volere nuove elezioni adesso. Scomparirebbe dalla scena politica.

    Ha bisogno di 6 mesi per organizzare il suo nuovo partito.
    Poi si dimettera' perche' travolto dallo scandalo Montecarlo per colpa di quel colleone del Tullione che trescava con la sorella che a letto, come voleva fare la D'Addario col Berluska, aprendo le gambe e la bocca, carpiva informazioni al Fini per passarle al fratello intrallazzatore e mezzo mafiosetto.

    Il giochetto ha quasi funzionato: per fortuna che Feltri c'e'! (Eh Eh Eh)

    Quando fra sei mesi il partito sara' pronto per le elezioni il Fini fara' lo sgambetto al governo e andremo a votare.

    E Calderoli diventera' Primo Ministro.
    Eh Eh Eh

    RispondiElimina
  13. @Marco (Cannibal Kid)

    La coerenza con la propria coscienza.

    RispondiElimina
  14. @Anonimo

    "fate quasi tenerezza"

    Ma non sai scrivere altro? Eppure la lingua italiana ha un ricchissimo lessico.

    RispondiElimina
  15. Per i troll vale solo questa equazione:

    Non di destra=comunista

    Viva l'intelligenza!

    Comunista? ma mi faccia il piacere!

    RispondiElimina
  16. @Anonimo

    "Viva l'intelligenza!"

    Non è questione d'intelligenza, ma questione di addestramento: la scimmietta per una banana fa quello che vuole il padrone.

    RispondiElimina
  17. >Per i troll vale solo questa equazione:
    >
    >non di destra=comunista

    Sì, appunto... il caro Ugo Limone è rimasto indietro di 60 anni, ai tempi del maccartismo.

    RispondiElimina
  18. @Anonimo

    > il caro Ugo Limone è rimasto indietro di 60 anni, ai tempi del maccartismo.

    Del resto non sono loro i conservatori?

    L'indottrinamento da fanfara dei loro padroni è così invasivo che ormai questi poveretti hanno un lessico limitatissimo e sono talmente obnubilati da avere un cervello monotono (quello dei loro ammaestratori).

    RispondiElimina
  19. Potranno sempre dire che non sapevano bene cosa stavano votando, non sarebbe la prima volta che lo si dice seriamente. Domanda: che cavolo vi paghiamo profumatamente a fare se neppure sapete fare bene quel poco che vi viene chiesto?

    RispondiElimina
  20. Per i troll vale solo questa equazione:

    Non di destra=comunista

    Viva l'intelligenza!

    Comunista? ma mi faccia il piacere!

    RispondiElimina
  21. @Marco (Cannibal Kid)

    La coerenza con la propria coscienza.

    RispondiElimina
  22. Piovono minacce di morte mentre il web ed i blog si animano di troll: gli scugnizzi sono tornati in azione - c'è proprio puzza di elezioni...

    Tanto va lo schiavo all'urna che si sente cittadino.

    RispondiElimina

Poll

Powered by Blogger.

Popular Posts

Followers

Blog Archive

Subscribe

Labels

Random Post