Ecco a voi l'Italia dei plastici

Nell'Italia dei plastici succedono anche cose come questa: una lite in famiglia con calci, pugni e mobili rotti per una discussione sulla vicenda di Sarah Scazzi.
D'altronde è questo, il paese che cercano in tutti i modi di farci diventare.

Questo post è stato pubblicato il 20 ottobre 2010 in ,,. Puoi seguire i commenti a questo post attraverso il feed RSS 2.0. o se vuoi lasciare un commnento.

27 Responses to “Ecco a voi l'Italia dei plastici”

  1. che tempi, che tempi (dondolando il capo chino a mo' di pendolo)

    RispondiElimina
  2. >Che cercano in tutti i modi di farci diventare

    Chi??? Berlusconi???

    Smettiamola con questa demagogia!

    RispondiElimina
  3. Non credo sia colpa dei plastici.
    Che ci siano discussioni su argomenti di cronaca non mi pare un male.
    Il problema è che degenerino in questo modo. Ma credete che senza plastici o media sarebbe stato diverso. le problematiche familiari esistono da sempre, solo che spesso rimangono nascoste.

    RispondiElimina
  4. Questa mi sembra un po' una forzatura.

    RispondiElimina
  5. "D'altronde è questo, il paese che cercano in tutti i modi di farci diventare.."

    Non vedo il nesso.
    Una famiglia si scazzotta durante una discussione e l'Italia diventa Far West come a tempi della corsa all'oro?!?!
    Tu hai visto troppe volte "Per un pugno di dollari".

    E poi a scuola ci raccomandano che non si deve mai generalizzare.

    Un figlio e un genitore si scazzottano in famiglia e questo vuol dire che le case italiane stanno diventando saloons western come ai tempi di "C'era una volta il West"?!?!

    Un antico proverbio cinese recita:
    "Quando non hai niente da dire, fai silenzio".

    RispondiElimina
  6. Grande Bertoldo!

    QUOTO TUTTO!

    RispondiElimina
  7. Bertoldo, uomo di rara saggezza (ehehe) cessa ti prego, desisti (ovviamente scherzo, continua pure)
    dalle tue critiche da padre di famiglia attempato.
    Credo che ancora i pochi italiani assetati di infromazione, curiosi i altre parole, non sappiano ancora cosa aspettarsi da un blogghettino come questo. Sento usare lo stesso linguaggio da nani e ballerine, così inflazionato in tv. Turn off tv. Ottimo Metil. Fresco conciso puntuale... Ste

    RispondiElimina
  8. Bertoldo, almeo le citazioni giuste:
    Un antico proverbio cinese recita:
    "Quando non hai niente da dire, fai silenzio"

    e da quando Ludwig Wittgenstein è cinese, proverbio e antico?
    Wovon man nicht sprechen kann, darueber muss man schweigen (tedesco)., Tractatus logico-philosophicus,(NON un proverbio) 1921 (non antico9

    RispondiElimina
  9. Dimenticavo di andare al punto. La spettacolarizzazione dei casi di cronaca nera, l'amplificazione mediatica, arreca danni alla sensibilità di chi ascolta, soprattuto nell'utente medio. Mostro Orco Padre padrone... perizie psichiatriche al volo a go go. Ma va ma va. Divertentissimo poi sapere che si riesce ad ingenerare ulteriore violenza a distanza... (la famiglia chesi scanna per un caso di cronaca accaduto a centinaia di km di distanza... sorprendente, straordinario grottesco) Ancora complimenti a Metil. Ste

    RispondiElimina
  10. @Anonimo

    "Fate quasi tenerezza"

    Sei un troll o un bot?

    RispondiElimina
  11. Bravo Marino!

    Ludwig Wittgenstein non e' affato cinese. Ma nel 1921 la civilta' cinese era gia' millenaria.

    Se il tuo Ludwig Wittgenstein si e' ispirato alla Cina per scrivere il Tractatus logico-philosophicus mi rallegro per lui.

    Comunque mia nonna con la sua quinta elementare diceva sempre:

    "Perche' parlare quando non si ha niente di interessante da dire? E' cosi bello il silenzio!"

    E mia nonna non era mai stata in Cina e non aveva mai letto il Tractatus logico-philosophicus dell'esimio Ludwig Wittgenstein.

    Mia nonna era un genio e aveva due colleoni cosi.
    Come quelli dei Cinesi che in fatto di filosofia il tuo Ludwig Wittgenstein se lo ficcano ancora oggi nello sfintere a mo' di supposta.
    Eh Eh Eh

    RispondiElimina
  12. @Bertoldo

    Bravo! Hai fatto i compiti per casa. Adesso vai a nanna, su su! Che domani c'è scuola.

    RispondiElimina
  13. e marino e bertoldo mi sembrate come i due sassolesi che hanno fatto a scazzottate per ...qualcun'altro!

    RispondiElimina
  14. Dimenticavo di andare al punto. La spettacolarizzazione dei casi di cronaca nera, l'amplificazione mediatica, arreca danni alla sensibilità di chi ascolta, soprattuto nell'utente medio. Mostro Orco Padre padrone... perizie psichiatriche al volo a go go. Ma va ma va. Divertentissimo poi sapere che si riesce ad ingenerare ulteriore violenza a distanza... (la famiglia chesi scanna per un caso di cronaca accaduto a centinaia di km di distanza... sorprendente, straordinario grottesco) Ancora complimenti a Metil. Ste

    Λ_Λ         
       ( ´Д`)  
      /    \      
      | l    l |   
      | |    | _|。.:_
      ヽ \_ .。’゚/   `。:、`
       /\_ン∩ソ\    ゚ ;:゚.
    .  /  /`ー’ー’\ \    ゚ ;:
     〈  く     / /    ゚ ;:
    .  \ L   ./ /     .;.:.;.゜::: ;。:
        〉 )  ( .く,     ゚.;゚゚.。゜:: ;。
       (_,ノ    .`ー’     ;:: ;。:゚.;.:; : ;

    RispondiElimina
  15. Bel disegnino, vedi se riesci a disegnarti un cervello.

    Ste

    RispondiElimina
  16. Ora sì che Vespa è intenzionato a fare una puntata di Porta a Porta :)

    RispondiElimina
  17. @Ste: ne dubito, visto come gli riesce il copia-incolla, gli risulterà un cervello AB-qualcosa :)

    RispondiElimina
  18. @Ste, @Raf

    Ma non sapevate che l'erede di van Gogh segue il blog da anni?

    RispondiElimina
  19. semplicemente,

    sarebbe bello vivere in un paese in cui la passione che la gente mette nell'incazzarsi per fatti che non li riguardano (molti fatti di cronaca o lo sport) la tirino fuori quando si scopre che i Valentino Rossi e i Dolce&Gabbana evadono un sacco di soldi;
    che abbiamo regalato l'Alitalia a Berlusconi per la sua campagna elettorale;
    che regaliamo continuamente soldi allo stato più ricco del mondo;
    che manager che oggi prendono stipendi 100 volte superiori rispetto a 20anni fa tentino di schiavizzare operai che oggi prendono stipendi 1,5volte superiori rispetto a 20anni fa con ricatti vergognosi
    etc etc etc...
    ma tutta questa è, si sa, demagogia.

    forse se Giletti & Co trattassero altri temi nelle loro trasmissioni oggi avremmo gente che si ammazza di botte per motivi più seri.

    tiz.

    RispondiElimina
  20. Eh, eh, eh sono fiero che la mia cittadina salga alla ribalta per questa faccenda, siamo forti qui a Sassuolo e abbiamo molte tv.
    Bolla451

    RispondiElimina
  21. Eh, eh, eh sono fiero che la mia cittadina salga alla ribalta per questa faccenda, siamo forti qui a Sassuolo e abbiamo molte tv.
    Bolla451

    RispondiElimina
  22. Ora sì che Vespa è intenzionato a fare una puntata di Porta a Porta :)

    RispondiElimina
  23. Bel disegnino, vedi se riesci a disegnarti un cervello.

    Ste

    RispondiElimina

Poll

Powered by Blogger.

Popular Posts

Followers

Blog Archive

Subscribe

Labels

Random Post