Ombre

Repubblica Teocratica d'Italia, sede del Ministero per la Santità, 2187.
---
-Be', abbiamo finito?
-Quasi, Signor Ministro.
-Santa pazienza, 'ste beatificazioni, mi perdoni il gioco di parole, sono un inferno...
-Coraggio, ne manca una sola: ecco la cartellina.
-Mmm vediamo... Angelo Crescimbeni, nato nel 2010 e morto nel 2095 dopo una vita dedicata ai bambini poveri...
-...dell'Africa, Signor Ministro. Li andava a cercare uno ad uno, li nutriva, procurava loro i farmaci contro le malattie...
-Ah, e col denaro raccolto dalla sua associazione ha pure costruito cinque scuole...
-...che educano tuttora i bimbi al Culto Ufficiale e consentono loro di conseguire una qualifica professionale...
-Migliaia di piccoli africani sottratti alla miseria...
-...e alle grinfie dei perfidi addestratori di bambini-soldato.
-Interessante: "Salvò centinaia di donne dalla violenza tribale a rischio della propria stessa vita"...
-E ci sono cospicue testimonianze, vede? Preso in ostaggio dai guerriglieri ribelli...
-...li convince con le sue sole parole a deporre le armi...
-...condannato a morte dal tiranno si inginocchia aprendo il suo cuore...
-...e viene graziato, e con lui tutti gli innocenti deportati cui riesce a dare una casa...
-...e un lavoro onesto. E poi legga qua: sotto la sua guida, pace e prosperità pervadono tutta l'area come un vento d'amore: gli aguzzini si pentono, le loro vittime li perdonano, il paese viene pacificato e i membri delle opposte fazioni vivono l'uno accanto all'altro, come fratelli
-Un santo!
-Un santo, Signor Ministro.
-Direi che ci sono pochi dubbi. Un provvedimento da firmare, e subito.
-Be', una cosetta ci sarebbe...
-Cioè?
-Angelo Crescimbeni fu concepito in provetta.
-Ah...
-Eh...
-Ne siamo sicuri, vero?
-Sicurissimi. Guardi, nella cartellina c'è il certificato.
-Vedo. In tal caso dovremo soprassedere, lei mi capisce...
-Certo che la capisco. Ammettere che un essere umano concepito con un metodo più volte condannato dal Ministero della Moralità diventi un santo... Insomma, non è il massimo, no?
-No, non lo è. Lasciamo la pratica sospesa.
-Signor Ministro, con il dovuto rispetto, temo che non possiamo...
-Oh, bella! E perché mai?
-Perché, vede, c'è tutto un movimento di persone che richiedono a gran voce la sua beatificazione. Milioni di persone, in effetti.
-Suvvia, non è la prima volta che...
-No, che non è la prima volta: ma stavolta la vicenda è pubblica, ormai ne hanno scritto i giornali di tutto il mondo...
-Questo è un problema.
-Potrebbe diventarlo. A meno che...
-A meno che?
-Dia un'occhiata alla seconda cartellina.
-Ci sono solo tre fotografie...
-Le guardi.
-Mmm sì, questa dev'essere una bambina della sua scuola...
-...e lui l'abbraccia.
-Sì, ma è un abbraccio casto, insomma affettuoso, come quello di un padre...
-Dipende da come lo si guarda.
-Capisco.
-Abbiamo già due persone disposte a, diciamo, testimoniare.
-Testimoniare su un fatto accaduto un secolo fa?
-Racconti dei nonni. Voci. Segreti tramandati di generazione in generazione...
-Ombre...
-Ecco, ombre.
-Un pedofilo...
-Be', non esageriamo. Un sospetto pedofilo, diciamo. Una figura non limpida. Quanto basta per giustificare ulteriori indagini e un bel differimento della pratica...
-E noi, scusi, che figura ci facciamo? Questo Crescimbeni, se non ho capito male, diceva di ispirarsi ai nostri precetti.
-La figura di quelli che chiedono pulizia al loro interno, Signor Ministro.
-...
-Mi creda, è l'unico modo.
-Funzionerà?
-Forse.
-E se non funziona?
-Passeranno vent'anni prima che la cosa ritorni a galla, e tra vent'anni sia io che lei...
-...saremo in pensione.
-...
-Mi ha convinto...
-...d'altra parte, cosa abbiamo da perdere?

Questo post è stato pubblicato il 05 ottobre 2010 in ,. Puoi seguire i commenti a questo post attraverso il feed RSS 2.0. o se vuoi lasciare un commnento.

17 Responses to “Ombre”

  1. complimenti, è davvero bello (e triste e preoccupante)

    RispondiElimina
  2. Ho una proposta: mandiamo una delegazione di bambini nati in provetta a rendere omaggio a Sua Santità, il quale poi gli spiegherà che loro non dovrebbero essere lì.

    RispondiElimina
  3. Ho una proposta migliore: mettiamo tutti i cattolici in una provetta.

    RispondiElimina
  4. A proposito: in campo scientifico la Chiesa è in ritardo di un paio di secoli, non di millenni. Nel 2187 la fecondazione in vitro, probabilmente, sarà permessa, così come le staminali.
    Negli anni '20 Leone XII condannava (a ragione) i vaccini. Oggi che i vaccini sono profittevoli per le multinazionali, sono cristianamente leciti.

    Quando negli anni '80 del XXII secolo le fecondazioni in vitro saranno profittevolmente controllate dalle multinazionali al fine di far nascere essere umani già malati (che non hanno bisogno di mangiare squilibrato per contrarre quelle malattie per loro profittevoli, come il diabete) vedrete che il divieto ecclesiastico delle fecondazioni artificiali sarà un pallido ricordo.

    La scienza è talmente perfetta che è l'unica cosa che sarà in grado di farci rimpiangere l'oscurantismo cattolico.

    RispondiElimina
  5. PS: anni '20 del XIX secolo, volevo dire sopra

    RispondiElimina
  6. Condivido, in un futuro che spero non sia così

    RispondiElimina
  7. Esilarante, manifesta che l'autore del post non ha capito una mazza del problema. Intanto non frega a nessuno se una persona è nata in un modo o nell'altra, quel che importa è della vita dei suoi fratelli barbaramente eliminati perché giudicati "inferiori" come ai tempi del nazismo si giudicavano inferiori gli ebrei.
    In secondo luogo, molto interessante, l'uso della strategia della pedofilia alla fine del post. La creatività di un individuo raramente va al di là di ciò di malvagio che egli stesso sarebbe in grado di fare. Se ne deduce che l'ipotesi dell'invenzione di testimonianze da parte di anticlericali non sia poi un'ipotesi così ingiustificata...

    RispondiElimina
  8. Fratelli chi? Gli embrioni?
    Certo che ne avete di fantasia.
    C'avete messo qualche centinaio d'anni a capire che la terra non è piatta, vediamo quanto ci mettete a capire che un uovo non è un tacchino.
    E' un uovo.
    E un embrione non è un essere umano.
    E' un embrione.
    Nel frattempo vi saremmo grati se il vostro essere tardi di comprendonio smettesse di nuocere al resto degli umani.

    RispondiElimina
  9. @anonimo: uno che tira fuori il nazismo in questo modo non meriterebbe nemmeno risposta, comunque... Visto che gli strenui obiettori a qualunque tipo di progresso non solo in questo paese, ma nel mondo intero, tirano fuori ad ogni piè sospinto la sacralità della vita umana, proprio in merito a ciò è stato dimostrato che dopo l'incontro dei due gametociti i due patrimoni genetici non si fondono immediatamente come si credeva in passato, ma si ha un'unica cellula con i DNA ancora separati. È un embrione? Certamente. È vita umana? Non vedo come possa esserlo. Spaccare il capello in quattro in questo modo è molto triste, ma serve a sottolineare come le certezze assolute che si hanno sono destinate ad essere sgretolate, una per una, dalla ricerca scientifica, che continua, piaccia o non piaccia. E se la Chiesa non capisce questa piccola, semplice, unica verità, la sua parola è destinata a rimanere sempre più inascoltata. In Italia sicuramente no, ma nel resto del mondo sta già accadendo.
    Quanto alla seconda parte del commento, mi scappa una risata: mi sembra di leggere uno dei soliti deliri berlusconiani contro i magistrati. Perché è davvero molto credibile che centinaia di persone sparse per il mondo si siano messe d'accordo nell'inventarsi la stessa storiellina per mettere nei quai qualche parroco per motivi difficilmente decifrabili. Davvero molto credibile...

    RispondiElimina
  10. Metil, per caso recentemente hai riletto 1984 di Orwell?
    Il delirio politico/sociale c'è tutto, manca solo il riferimento al bispensiero.
    Il finale invece è tristemente italiano!

    RispondiElimina
  11. Ciao.
    Mi chiamo Angelo Crescimbeni.
    Appoggio la battaglia.
    www.angelocrescimbeni.it

    RispondiElimina
  12. Metil, per caso recentemente hai riletto 1984 di Orwell?
    Il delirio politico/sociale c'è tutto, manca solo il riferimento al bispensiero.
    Il finale invece è tristemente italiano!

    RispondiElimina
  13. @anonimo: uno che tira fuori il nazismo in questo modo non meriterebbe nemmeno risposta, comunque... Visto che gli strenui obiettori a qualunque tipo di progresso non solo in questo paese, ma nel mondo intero, tirano fuori ad ogni piè sospinto la sacralità della vita umana, proprio in merito a ciò è stato dimostrato che dopo l'incontro dei due gametociti i due patrimoni genetici non si fondono immediatamente come si credeva in passato, ma si ha un'unica cellula con i DNA ancora separati. È un embrione? Certamente. È vita umana? Non vedo come possa esserlo. Spaccare il capello in quattro in questo modo è molto triste, ma serve a sottolineare come le certezze assolute che si hanno sono destinate ad essere sgretolate, una per una, dalla ricerca scientifica, che continua, piaccia o non piaccia. E se la Chiesa non capisce questa piccola, semplice, unica verità, la sua parola è destinata a rimanere sempre più inascoltata. In Italia sicuramente no, ma nel resto del mondo sta già accadendo.
    Quanto alla seconda parte del commento, mi scappa una risata: mi sembra di leggere uno dei soliti deliri berlusconiani contro i magistrati. Perché è davvero molto credibile che centinaia di persone sparse per il mondo si siano messe d'accordo nell'inventarsi la stessa storiellina per mettere nei quai qualche parroco per motivi difficilmente decifrabili. Davvero molto credibile...

    RispondiElimina
  14. Condivido, in un futuro che spero non sia così

    RispondiElimina
  15. A proposito: in campo scientifico la Chiesa è in ritardo di un paio di secoli, non di millenni. Nel 2187 la fecondazione in vitro, probabilmente, sarà permessa, così come le staminali.
    Negli anni '20 Leone XII condannava (a ragione) i vaccini. Oggi che i vaccini sono profittevoli per le multinazionali, sono cristianamente leciti.

    Quando negli anni '80 del XXII secolo le fecondazioni in vitro saranno profittevolmente controllate dalle multinazionali al fine di far nascere essere umani già malati (che non hanno bisogno di mangiare squilibrato per contrarre quelle malattie per loro profittevoli, come il diabete) vedrete che il divieto ecclesiastico delle fecondazioni artificiali sarà un pallido ricordo.

    La scienza è talmente perfetta che è l'unica cosa che sarà in grado di farci rimpiangere l'oscurantismo cattolico.

    RispondiElimina

Poll

Powered by Blogger.

Popular Posts

Followers

Blog Archive

Subscribe

Labels

Random Post