Il favoloso mondo di Nicole

Puffetta, poi, godeva allegramente della sua beata condizione di unica femmina del villaggio, e Biancaneve viveva addirittura con 7 uomini.

Non ho ricordi di una principessa manifestante, e nemmeno di una fiaba che iniziasse con "C'era una volta in piazza..."

Ciò che gli antichi definivano "bellezza in movimento", oggi è una parola ridotta più che altro a "bellezza", mentre il "movimento" si è trasformato in "sommossa"...?
Libero di oggi propone la sua alternativa "culturale" (sic) alle manifestazioni delle donne in tutta Italia inaugurando con questo articolo, scritto dalla Minetti in persona, la rubrica "Il favoloso mondo di Nicole".
Ovunque siate, trovate un'edicola aperta e procuratevelo: è uno dei migliori pezzi di satira -involontaria- degli ultimi vent'anni.

Questo post è stato pubblicato il 13 febbraio 2011 in ,. Puoi seguire i commenti a questo post attraverso il feed RSS 2.0. o se vuoi lasciare un commnento.

18 Responses to “Il favoloso mondo di Nicole”

  1. ..e se lo compro per bruciarlo in piazza?..nelle fiabe c'erano sì le principesse ma anche le streghe cattive..

    RispondiElimina
  2. ma infatti le fiabe erano l'espressione della società patriarcale antica...ma poi, la bellezza è potere: si vede quanto controllo ha sulla propria vita, la giovane minetti...

    RispondiElimina
  3. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

    RispondiElimina
  4. Libero ha ripreso l'articolo dal sito affaritaliani.it:

    RispondiElimina
  5. Questa donna ha la capacità critica di un sasso in una pianura silenziosa.

    RispondiElimina
  6. A me è venuta in mente Puffetta che, intercettata mentre parla con Puffo Forzuto, dà del culo flaccido al Grande Puffo

    RispondiElimina
  7. "Ma possiamo pur sempre cambiare. E il modo per farlo non sarà urlare tutte insieme uno slogan, ma forse, parlarci" Io aspetto che la signorina Minetti si venga a relazionare con noi poveri esseri umani. Per parlare,naturalmente.

    RispondiElimina
  8. Peccato che oggi non vada in alcuna edicola. Fremevo dalla voglia di pulirmici il deretano

    RispondiElimina
  9. messo anche io il link sul mio blog, quando l'ho letto non sapevo se ridere o piangere....ma tornasse a sbiancare i denti ai vecchi con il culo flaccido...

    RispondiElimina
  10. Chi dice che le fiabe si raccontano ai poppanti, non ha tenuto conto di milioni di votanti.Le favole piu' belle sono quelle che racconta Berlusconi!

    RispondiElimina
  11. Senti la Principessa sul pisello! Ma come si permette di giudicare chi vuole riaffermare la propria dignita' di essere donna!

    RispondiElimina
  12. Ma LOL non è abbastanza. Neppure ROTFL.

    Secondo voi chi glie l'ha scritto l'articolo? Perché secondo me ci vuole almeno un autore da soap opera per scrivere una cosa del genere.

    E secondo voi quanto ha chiesto nicolina per firmarlo? Per me vale almeno un appartamento.

    RispondiElimina
  13. No. Oggi NO,sono troppo felice per farmi guastare la giornata.
    Grazie lo stesso Met,alla prossima.

    RispondiElimina
  14. "Pat!Pat!" sulla testolina di questa bamboletta di gomma senza cervello e a quelle che la pensano come lei (video da godersi fino alla fine perché a breve - e prematuramente - saranno ridotte così...):
    http://www.youtube.com/watch?v=XA9w4voK9YY

    RispondiElimina
  15. Sebbene ad una prima okkiata puffetta sembrerebbe avere più fortuna, per il gran numero di contendenti, il premio va sicuramente a Biancaneve, un po' per il nome, un po' perchè i suoi contendenti erano solo 7, ma tutti superdotati !!

    RispondiElimina

Poll

Powered by Blogger.

Popular Posts

Followers

Blog Archive

Subscribe

Labels

Random Post