Non mi permetto di disturbare nessuno

A quanto pare quando i poliziotti sono italiani e arrestano per furto una minorenne marocchina possono essere tranquillamente disturbati.
Quando invece sono libici e ammazzano i manifestanti in mezzo alla strada per ordine di Gheddafi, allora no.
Curioso che tanta riservata educazione si manifesti solo al cospetto dei dittatori, o sbaglio?

Questo post è stato pubblicato il 19 febbraio 2011 in ,,,,,. Puoi seguire i commenti a questo post attraverso il feed RSS 2.0. o se vuoi lasciare un commnento.

6 Responses to “Non mi permetto di disturbare nessuno”

  1. Fa veramente schifo sto governo che fa finta di non vedere. Io ho mio padre che sta a Tripoli e non credo che sia contento del silenzio dei nostri politici.

    RispondiElimina
  2. e vogliamo parlare delle telefonate fatte durante le trasmissioni tv???

    RispondiElimina
  3. La politica interna di questo governo ha distrutto l'immagine dell'Italia all'estero (non che fossimo di gran peso...). Come se non bastasse, abbiamo instaurato rapporti di amicizia con Paesi non democratici, autoritari, dittatoriali... Una banda di incapaci.

    RispondiElimina
  4. sono sempre più sconcertata,veramente non so che dire se non che schifo ma schifo cosmico, assoluto devastante e ora che ho scritto questo vado a dormire per ritrovarmi domattina con le stesse cose…non è vita questa.

    RispondiElimina
  5. Eh caspita, lo zio Geddy mica gli ha insegnato il bunga-bunga per niente.

    RispondiElimina
  6. D'altronde cosa puoi aspettarti da un industriale legato alla mafia che per sfuggire alla galera è entrato in politica? E che non ha messo la testa a posto ma ha continuato a fare cazzate nascondendosi dietro le sue leggi ad personam? Benvenuti a Berlusconia.

    http://storievitaquotidiana.blogspot.com/

    RispondiElimina

Poll

Powered by Blogger.

Popular Posts

Followers

Blog Archive

Subscribe

Labels

Random Post