Occhio non vede, cuore non duole

Secondo voi quanto è credibile un governo che con una mano sancisce il divieto di prostituirsi per strada e con l'altra fa chiudere tutte le postazioni territoriali del numero verde che cerca di salvare le donne costrette a prostituirsi?

Questo post è stato pubblicato il 31 luglio 2010 in ,,. Puoi seguire i commenti a questo post attraverso il feed RSS 2.0. o se vuoi lasciare un commnento.

7 Responses to “Occhio non vede, cuore non duole”

  1. A questa non rispondo perchè è troppo semplice...
    ed è correlata alla chiusura dei centri antiviolenza di qualche anno fa...

    RispondiElimina
  2. Tanto le prende tutte a Palazzo Grazioli, nu?

    RispondiElimina
  3. Chiude il numero verde, ma apre le porte della sua villa in Sardegna...

    Diamo a Cesare quel che è di Cesare! :D

    RispondiElimina
  4. durante il nazismo si proibiva la prostituzione ma si incentivava la creazione di soderbau nei lager per "evitare la moltiplicazione di quel fenomeno aberrante che era l'omosessualità".
    Che ingegnoso quell'Himmler.

    Così,mi è venuto alla mente leggendo di paradossi.

    RispondiElimina
  5. Come al solito questo governo di chiarissima cultura e intelligenza se la prende con le donne..e quello che mi da più da pensare è che noi donne ormai non reagiamo nemmeno più..

    RispondiElimina
  6. Il nazismo proibiva la prostituzione? Sicuro che sia vero? Nella Germania di Hitler i casini erano solo nei campi di concentramento?

    RispondiElimina
  7. Quale sarebbe poi la motivazione ufficiale con la quale il governo di centro-destra avrebbe fatto chiudere (ma le ha fatte proprio chiudere dalla polizia? Per la serie: chiudete sennò vi arrestiamo?) queste postazioni per aiutare le prostitute non volontarie ad uscire dal giro? Io vorrei sapere la motivazione ufficiale vera senza commentini su Berlusconi e palazzo Grazioli, Grazie! Manuele

    RispondiElimina

Poll

Powered by Blogger.

Popular Posts

Followers

Blog Archive

Subscribe

Labels

Random Post