Trasparenza e rigore

L'ultima novità è che don Giorgio Carli, prete di Bolzano accusato di pedofilia, assolto in primo grado, condannato a sette anni e mezzo in appello e infine assolto dalla Cassazione per prescrizione (ma condannato a risarcire i danni), tornerà a fare il parroco a Vipiteno.
Ma come, non s'era detto che avevano scelto la linea della trasparenza e del rigore?

---
Grazie a John Vegas per la segnalazione.

Questo post è stato pubblicato il 07 luglio 2010 in ,,. Puoi seguire i commenti a questo post attraverso il feed RSS 2.0. o se vuoi lasciare un commnento.

7 Responses to “Trasparenza e rigore”

  1. ah, la pedofilia si prescrive pure? annamo bbene...

    RispondiElimina
  2. Un in bocca al lupo ai parrocchiani.

    RispondiElimina
  3. secondo me non era rigore, secondo me s'è buttato.

    RispondiElimina
  4. Occhio che è stato prosciolto, non assolto.

    RispondiElimina
  5. A proposito di trasparenza...

    Roma, inchiesta sugli alberghi cattolici esentasse

    http://www.uaar.it/news/2010/07/07/roma-inchiesta-sugli-alberghi-cattolici-esentasse/

    RispondiElimina
  6. Sono trasparenti nel comunicarci che torna a fare quello che faceva... Sul rigore, forse si riferivano a quelli calcistici... Si preparano ai prossimi mondiali di calcio?

    RispondiElimina

Poll

Powered by Blogger.

Popular Posts

Followers

Blog Archive

Subscribe

Labels

Random Post