Mi sarei messo in fila


SCHIFO

Fatemi un piacere, se non vi scoccia: leggetevi tutto da soli, ché io devo andare a vomitare.


---
Update
Bleek (se non ci fosse bisognerebbe inventarlo) mi dà modo di verificare che le cose sono sempre un po' peggio di come uno aveva immaginato che fossero.
Dite la verità, amici miei: nel complesso è proprio un bella vicenda, vero?

Questo post è stato pubblicato il 21 ottobre 2009 in ,,. Puoi seguire i commenti a questo post attraverso il feed RSS 2.0. o se vuoi lasciare un commnento.

71 Responses to “Mi sarei messo in fila”

  1. Ah. Bene. Vedo con disappunto che non l'ho letto solo io.

    Premesso che sono tutti innocenti fino a prova contraria...
    ma che cazzo hanno questi nel cervello?

    Fai spazio sul WC Metil che devo vomitare pure io.

    RispondiElimina
  2. Gesù...
    E il prete ch dice: "E' comprensibile, lei è di un altro paese"?

    RispondiElimina
  3. E di che ti meravigli?
    Da che mondo è mondo è sempre la donna che provoca.
    Preti e imam lo dicono da una vita.

    Cavour diceva che fatta l'Italia bisognava fare gli italiani.

    O è un progetto ancora in corso o siam venuti su male.

    GL

    RispondiElimina
  4. Ok, passatemi il sacchetto per il vomito...

    Punti bonus per il prete, ma come si fa?

    Ok, domanda retorica.

    RispondiElimina
  5. Dubito che gli "italiani" siano mai stati o saranno mai una categoria uniforme ma qui manca anche solo un senso comune di pudore e dignità verso la giustizia intesa in senso lato

    RispondiElimina
  6. Che schifo.

    Non riesco a pensare altro

    RispondiElimina
  7. Sembra uno di quei paesini di un libro di Stephen King. Tutto bello, tutto funziona, poi entri e ti accorgi che dentro è tutto marcio...

    RispondiElimina
  8. L'ho sentita ieri. E' davvero uno schifo. Come si fa a difendere chi commette un reato e punire oltremodo una vittima definendola una p******

    RispondiElimina
  9. @Scrittore-> siamo di bocca buona, da queste parti: se devi scrivere "puttana" puoi farlo, senza bisogno di asterischi. Sai com'è, rende meglio l'idea dello schifo che fa chi le ha attribuito l'epiteto...

    RispondiElimina
  10. E' ormai nel senso comunque pensare subito "lei se l'era cercata". E' questa la cosa tremenda, che sembra normale dirlo, sempre, ogni volta. Ma dove stiamo andando? Che anche delle donne lo dicano. Io mi chiedo se hanno moglie figlie le persone che parlano, se ci pensano a quello che dicono. Viene davvero solo da vomitare

    RispondiElimina
  11. e' geniale il fatto che "...se l’aveva già fatto con altri quattro..." allora puo' essere stuprata. (faro' un po' di domadne in giro... vediamo che en viene fuori)

    e poi "avessi avuto diciassette anni, mi sarei messo in fila e anch’io sarei andato con quella" ma questo sono parole di un rincoglionito, o forse voeleva solo essere un complimento per l'avvenenza della ragazza?

    RispondiElimina
  12. io non capisco.
    c'è qualcosa che non torna.
    non può essere che un intero paese sia contro una ragazza e a favore di 8 stupratori.
    è completamente illogico.

    RispondiElimina
  13. Guarda i vecchi sono i peggiori. Non solo hanno una mentalità retrograda e maschilista ma sono anche vecchi e quindi ancora più schifosi.
    Ma mi viene da vomitare sul serio.
    Vi lascio anche questo... per capire che paese siamo...
    http://www.corriere.it/cronache/09_ottobre_19/capponi-montalto-castro_6c468654-bc76-11de-9662-00144f02aabc.shtml

    RispondiElimina
  14. Io sparerei nelle palle a quei vermi (se di palle ce ne hanno, quegli eunuchi morali)

    RispondiElimina
  15. poi si stupiscono che in italia un vecchio becero maschilista come il berlusca prende un sacco di voti

    RispondiElimina
  16. Io non ci vedo nulla di male. Sono solo dei commenti un po' così, fatti per sdrammatizzare. Poi si sa, le ragazze d'oggi farebbero di tutto per un po' di popolarità. Io ho i miei dubbi su come siano effettivamente andate le cose. Non bisogna lasciarsi andare alla tentazione di giudicare fatti così delicati.
    La solidarietà degli abitanti del paese verso alcuni suoi compaesani, poi, mi sembra una cosa, non solo dovuta, ma bellissima. Mi fa piacere vedere che esistono ancora delle realtà, seppur piccole, dove il valore della solidarietà e della comunanza non sono andati perduti.
    /s


    Vabbè, parlando seriamente, questo post mi ha gettato talmente nello sconforto e nella rabbia che potrei compiere una strage. E al diavolo tutti i miei principi.

    RispondiElimina
  17. Che schifoooo!!!!!
    Al settantenne:VERGOGNATI!!!Anzi,VERGOGNATEVI tutti!!!!

    RispondiElimina
  18. "ogni famiglia ha cominciato a pensare che una storia così poteva capitare a chiunque, anche al proprio figlio." Credo che la frase sia eloquente... da "buoni genitori" hanno pensato che è meglio accusare la ragazza, così da assicurare la libertà ai loro figli quando commetteranno lo stesso reato... complimenti... io mi spaventerei all'idea che mio figlio possa fare una cosa del genere, ma i loro sono tanto bravi ragazzi.....

    RispondiElimina
  19. Scusate, ma se la ragazza è una che la da tranquillamente a tutti, e poi, con questi si pente e ritratta? dov'è la parità tra uomo e donna? io non lo so, ma se lei è una put.... questi ragazzi devono avere la vita rovinata? io aborro la violenza sulle donne, ma questo non c'entra con lo stupro, solo perchè adesso lei ... cambia parere.

    RispondiElimina
  20. Vedi che, dai e dai, uno l'abbiamo trovato?

    RispondiElimina
  21. Ricommento per precisare (anche se non mi è stato richiesto) che io firmo sempre i miei commenti.
    Quello di prima era solo sarcasmo (in genere, per renderlo evidente, uso il tag /s). Non vorrei che qualcuno mi confondesse con il precedente Anonimo. Non mi divertirebbe.

    RispondiElimina
  22. d'ora in avanti, prima di scopare, ci faremo firmare una "liberatoria" per assicurarci che la donna non cambi idea. ma se la tipa, dichiara che era ubriaca, allora la faremo fare ad un notaio, per garantirci di non essere colpevolizzati e perseguiti....
    meglio federica, va!!

    RispondiElimina
  23. Trovo oltremodo stupido il commento del tipo "è lei che provoca".
    Anche se se ne andasse in giro nuda a strusciarsi contro tutti i pali del paese, questo non giustificherebbe uno stupro.
    Indubbiamente anche le prostitute provocano, e non mi risulta che lo stupro di una prostituta sia legale.

    O forse la polizia non arresterebbe uno scippatore, qualora il derubato andasse in giro con tre-quattro orologi d'oro appesi al collo, i soldi che gli strabordano dalle tasche ed anelli con diamante su ogni dito?

    Altro esempio surreale: me ne vado per la strada, scelgo un passante a caso e lo perseguito chiedendogli di picchiarmi, senza però insultarlo o alzare le mani su di lui. Quand'anche dovessi tormentarlo giorno e notte, questo non lo autorizza a picchiarmi, poco importa che il mio comportamento sia illogico o provocatorio.

    Ennesima prova del fatto che, almeno in Italia, il quoziente intellettivo medio è in picchiata vertiginosa.

    RispondiElimina
  24. Mi sono fermato un attimo all'inizio:

    cosa vuole dire che "non hanno bisogno di stuprare ragazze?".

    Vorrei sapere chi sono quelli che invece ne hanno bisogno.

    RispondiElimina
  25. queste cose gridano vendetta

    RispondiElimina
  26. in fondo è stata fortunata pensate se fosse stata stuprata da due rom

    RispondiElimina
  27. Mi permetto di aggiungere un piccolo peso alla vicenda.

    RispondiElimina
  28. Già, pensa: magari in paese tentavano di linciarli, invece di far loro l'occhietto...

    RispondiElimina
  29. Per l'anonimo che ha detto
    "Scusate, ma se la ragazza è una che la da tranquillamente a tutti, e poi, con questi si pente e ritratta? dov'è la parità tra uomo e donna? io non lo so, ma se lei è una put.... questi ragazzi devono avere la vita rovinata? io aborro la violenza sulle donne, ma questo non c'entra con lo stupro, solo perchè adesso lei ... cambia parere."

    vorrei ricordare che posso dire sì a 99 persone, se al 100esimo dico no quel centesimo mi sta stuprando.
    E giusto per aggiungere: allora tutte le ragazze che hanno una sessualità libera e consapevole sono delle puttane stuprabili? E dov'è la parita di sessi che tanto invochi quando ad una donna che ha più patner si affibbia l'epiteto "puttana" mentre ad un uomo in eguali condizioni viene considerato uno giusto, un grande un "castigatore di vergini"?

    RispondiElimina
  30. Mi viene in mente il film "Dogville".

    RispondiElimina
  31. Suvvia ragazzi. L'inclusione del PD nella faccenda è un tantino strumentale. Anche a me il pd non piace molto, ma da qui a far sembrare bersani uno mezzo colluso con gli stupratori ce ne passa. La trovo un'aggiunta un po' fuori misura.

    RispondiElimina
  32. E chi ha ipotizzato una collusione del PD con gli stupratori, scusa? Ho solo riportato una notizia, sottolineando -questo sì- che il PD potrebbe fare un po' di attenzione alle candidature. Vedasi Campania per ulteriori spunti.

    RispondiElimina
  33. Le donne sono degli oggetti.

    Carini. Parlanti. Pensanti.

    A volte anche troppo.

    E poi sono belle.

    Ma in alcuni paesini romantici ce ne sono poche.

    E quelle poche poco la danno.

    Anche perchè lì la chiesa ed il parroco da 500 anni ricordano il sacramento della verginità.

    I ragazzi giocano a biliardo.

    Le ragazze fanno lo struscio, le vasche.

    Ma se ne capita una su 1000 che lal dà senza fare troppe storie, dai che si fa la fila.

    Una sola.

    Mica come il nostro Papi Silvio, che lui ne ha tante ogni giorno.

    Voglio andare in Romania, che l' la danno più facilmente.

    Basta con questa itaglia bigotta.

    Firmato: uno degli otto di Montalto,15 dei 50 milioni di italiani...

    RispondiElimina
  34. Anonimo, se chiarissi meglio il senso del tuo commento mi faresti un piacere.

    RispondiElimina
  35. cazzo. ricordavo del sindaco che aveva anticipato soldi per le spese legali, e ho pensato fosse una mossa decente: i piccoli lavori, le spese, quasi a dire hai sbagliato, lo sappiamo ma puoi cambiare e migliorare. Ma adesso è tutta un'altra storia, una storia schifosa.

    RispondiElimina
  36. D'accordo metil, ma questa lettura soft (" il PD potrebbe fare un po' di attenzione alle candidature") non si evince assolutamente dal tuo post. Si legge di un caso angoscioso, una ragazza stuprata in branco, una storia di dolore, violenza, ignoranza e razzismi terribili; ritrovarsi tra i tag la voce "partito democratico" accanto a "violenza" e "stupro" secondo me è fuori luogo. E ripeto, appare strumentale: sembra un po' il metodo feltri (o repubblica, se preferisci) di trovare un evento increscioso, trovare a tutti i costi una possibile intersezione con un avversario politico e mettere questa intersezione in evidenza.
    Se vogliamo, è un po' quello che ho fatto io nel mio commento precedente. Ma non avrei mai messo un tag "silvio berlusconi". Un conto è il problema della gestione della periferia dei partiti, ben altro problema è quello della violenza sulle donne e del razzismo, e confonderli così non fa bene a nessuna delle due riflessioni. Mi dispiace ma la penso così.

    RispondiElimina
  37. Fabio, da "interno" al PD posso assicurarti che il collegamento è tutt'altro che strumentale, nessuno cerca di scaricare addosso a Bersani alcuna colpa per gli avvenimenti attuali quanto riaprire il vecchio discorso della questione morale.
    Sempre ammesso che "questione morale" non sia diventata una parolaccia.
    Per quanto riguarda il Tag è frutto di un Update. Ovviamente, se fosse emerso da subito, il post sarebbe stato strutturato in modo differente.

    RispondiElimina
  38. Fabio, allora diciamola tutta.
    Tanto per cominciare, il paragone con Feltri non regge, anche perché il PD non è affatto un mio avversario politico (né un avversario del partito politico cui mi ispiro).
    Detto ciò, sono costretto a tornare sulla vicenda: trattasi, come hai giustamente detto, di fatto orrendo (lo stupro); ebbene, rispetto a questo fatto orrendo non è proprio il massimo che il Sindaco, dopo essersi offerto di ANTICIPARE le spese legali per questi ragazzi, abbia dimenticato (come dice l'articolo) di farsele restituire, specie in un paese nel quale (lo saprà, il sindaco, che voci girano nel suo paese, o no?) la vittima viene criminalizzata e i violentatori sono giustificati da tutti. Personalmente, da un esponente del PD (a maggior ragione se sindaco) mi sarei aspettato ben altro atteggiamento, di difesa delle donne e di dissociazione ferma (anche nei fatti, magari facendosi restituire quei soldi) nei confronti di chi avalla lo stupro in modo maschilista e becero.
    Tutto questo, a quanto mi risulta, non c'è stato.
    Ecco, il tizio in questione è candidato alle primarie.
    Ti pare un messaggio positivo? Dimmelo tu.

    RispondiElimina
  39. Bleek, i post si possono benissimo riscrivere, se emergono elementi nuovi.
    Proprio questo blog ha spesso messo in risalto come l'associazione di notizie sia di per sè un modo per comunicare un'opinione o per fare informazione: un po' come quando i giornali online pubblicano un notizia su un infanticidio e nello stesso box mettono un link a una notiziola sulla ru 486 (da parte del corriere della sera, tipicamente). Se, ad esempio, ho un post su un blog con i tag "morte", "violenza", "genocidio", "aborto" non ho nemmeno bisogno di andare a vedere nel dettaglio: al 90% è un simpatizzante di militia cristi, perchè l'associazione tra concetti è già un'informazione in sè. Può darsi stia esagerando, ma quando si racontano fatti così dolorosi secondo me certi mischioni con altri argomenti vanno evitati.

    RispondiElimina
  40. Caro metil, posso essere d'accordo, ma continuo a non essere d'accordo. Il pd non è quel sindaco,è una faccenda molto complessa e articolata, e aggiungere il riferimento al pd in una vicenda che suscita una così accesa indignazine (a maggior ragione aggiungerla ex post, dopo un sacco di commenti incazzati) sembra fatto apposta. Oltretutto mi sembra un particolare molto marginale, rispetto al problema immane del razzismo, del maschilismo e dell'omertà.
    Se proprio vuoi che ce la diciamo tutta, in questo blog ha sempre trovato molte più critiche che apprezzamenti nei confronti del pd. Posso essere anche d'accordo, ma in genere ho questa sensazione. Non stupirti se penso che il pd ti sia più antipatico di quanto ti piaccia.
    Così come (e qui non mi sto riferendo direttamente a te, sia chiaro) i radicali secondo me si accalorano molto più contro la sinistra che non contro berlusconi, spesso in nome del "destra e sinistra tutti uguali, la partitocrazia, il consociativismo, ecc ecc. Direi anzi che tendenzialmente, forse per la coda di paglia di esserci andati al governo, su berlusconi spesso cincischiano un po'. E fanno male, secondo me.

    RispondiElimina
  41. Allora, Fabio, non ci siamo capiti: il post non denuncia uno stupro (mica ho scritto che i simpatici abitanti di Montalto sono degli stupratori), ma un atteggiamento di inaudita tolleranza da parte della popolazione nei confronti dei violentatori.
    Ecco, per dirla chiaramente io non credo che un sindaco che si comporta in questo modo possa dirsi immune da quella intollerabile tolleranza: se avesse voluto prenderne le distanze, infatti, avrebbe agito diversamente.
    Ragion per cui, l'operato del sindaco non viene ACCOSTATO alla notizia, ma NE FA PARTE, cioè ne è un aspetto (diverso da quello della popolazione, s'intende, ma coerente con il quadro di una situazione complessiva).
    Accostare notizie diverse, scusami, è un'altra cosa: né in questo caso, credimi, c'è alcunché di strumentale.
    Ho solo voluto mettere in luce un ulteriore tassello (e questo, ripeto, lo è) di un atteggiamento giustificativo che non mi piace.
    Tutto qua.

    RispondiElimina
  42. Comunque colgo il punto.
    L'accostamento dei tag, sic et simpliciter, può essere fuorviante, e quindi lo rimuovo.
    Riformulo anche il post, tanto per non avvalorare ulteriormente i sospetti di strumentalità.

    RispondiElimina
  43. Occhio: parlo dell'accostamento col PD in generale, e ad una prima occhiata. Quanto al fatto che il sindaco, per me, ha dimostrato lo stesso atteggiamento della popolazione, e che il PD avrebbe potuto scegliersi un altro candidato, però, confermo e sottoscrivo.

    RispondiElimina
  44. Personalmente approvo la decisione di Metil pur rimanendo dell'idea che il sindaco in questione e la conseguente decisione di appoggiarlo siano parte integrante della discussione.
    Il link sparisce ma il problema rimane.

    RispondiElimina
  45. Ragazzi, sono io a questo punto che devofare delle precisazioni, per quello che possono interessare: sia chiaro, il sindaco in questione per me è uno squallido infinito e il suo atteggiamento non si discosta molto da quello dei suoi concittadini. Inoltre concordo che nel pd, da binetti e bassolino in giù, c'è un sacco di gente terribile.

    RispondiElimina
  46. Anche da Binetti e Bassolino in su, se è per questo. :-)

    RispondiElimina
  47. Aldebran40 - per distinguermi dagli altri anonimi.

    Ma non vi sembra di fare un casino inutile? ma lavorate, comunistelli buonisti e parassiti, piuttosto di rubare lo stipendio (probabilmente statale) e tutto per discutere di una puttanella che dopo essersi goduta scopate a raffica, si accorge di averla infiammata e allora si rivolge all'ospedale. Vergognandosi, dichiara di essere stata stuprata, quando, invece, era molto felice di farsela sfondare a più non posso. Per la cronaca, sono già capitati nella mia zona (Bologna) casi del genere. La puttana di turno disse: dovevo pur dire qualcosa all'Ospedale, ma, per fortuna poi ha ritrattato, quando si è accorta delle conseguenze che avrebbe causato.

    RispondiElimina
  48. Sig. Allbran, la sua capacità di stimolare l'intestino è fenomenale.

    RispondiElimina
  49. vomito è dir poco. Perchè le nostre ministre tacciono ? se siete donne ... tirate fuori le palle, fate casino. basta con questa cultura.

    RispondiElimina
  50. «Ma questi ragazzi mica sono romeni, che picchiano e uccidono»



    A Montalto Di Castro c'è una centrale termoelettrica dell'ENEL.........spero che faccia molto male.............


    Metil,capisco che la mia è roba da censura.

    RispondiElimina
  51. Buttare una bomba nel paese e poi dire "se la sono cercata"?

    RispondiElimina
  52. Gli stupratori sono tutta brava gente, questi qui forse piùdi tutti gli altri...altrimenti nel paese qualcuno si sarebbe accorto che c'era del marcio. Non trovi?

    Leggo l'aggiornamento e sorrido e mentre lo faccio vado ad aggiornare anche il mio post

    RispondiElimina
  53. Se la ragazze se ne stessero a casa, e non in giro a scodinzolare mostrando il sedere, certe cose non succederebbero.

    RispondiElimina
  54. Se la ragazze se ne stessero a casa, e non in giro a scodinzolare mostrando il sedere, certe cose non succederebbero.


    Lo spero tanto per te: cosi' rimarresti sempre chiuso in casa davanti ad internet a farti le seghe sui siti a te piu' consoni.

    RispondiElimina
  55. Però lasciamo da parte per un attimo la facile indignazione e fermiamoci a pensare:
    - nel nostro Paese vale la presunzione d'innocenza
    - 8 ragazzi sono accusati di un reato molto grave e non si possono permettere di anticipare i soldi per le spese legali (se le cose sono andate così, non conosco tutti i dettagli)
    - il sindaco anticipa le spese per permettere ai ragazzi di avere una difesa adeguata

    Dando per assunto che lo stesso sindaco avrebbe anticipato soldi anche alla presunta vittima nel caso ne avesse avuto bisogno, non mi sembra nè scandaloso nè una presa di posizione di parte: se vengono condannati vanno in galera, ma almeno hanno avuto la possibilità di difendersi. Non è che si possa essere garantisti a giorni alterni.

    RispondiElimina
  56. Ci sono donne che non denunciano lo stupro dopo giorni, mesi, anni, per mille motivi (primi fra tutti vergogna). Ci sono donne che non denunciano mai.
    Sono tutte donne da colpevolizzare o da indicare come "puttane" perché "prima ci sono state, poi hanno cambiato idea e hanno sporto denuncia?".
    E' un ragionamento a dir poco aberrante e inumano.
    Mi sembra ci sia una enorme differenza tra il "darla a tutti" e il "venire stuprata".
    Ah, no, certo... "chi la dà a tutti, in fondo se la cerca", giusto???
    Assurdo, inconcepibile. Vergogna.

    RispondiElimina
  57. Gli abitanti di Montalto se sono tutti così fate veramente schifo!! Mi vergogno di voi dz italiana

    RispondiElimina
  58. Mi vergogno veramente per voi!!! Sono rimasta scioccata dalla diretta di pomeriggio 5, solAmente una signora ha condannato questo fatto criminoso!!!a lei va tutto il mio appoggio, a tutti coloro che hanno intervenuto, visto il loro comportamento da matti va tutto il mio disgusto!!

    RispondiElimina
  59. io sono una donna e vivo a montalto. mi vergogno per ciò che è successo e penso che quei ragazzi vadano punti con il massimo della pena.
    penso anche che per fare notizia in italia si intervistano venti persone (parenti degli stupratori) su un paese di 8000 abitanti si dice che il paese è con gli stupratori.
    io non sono con gli stupratori ma nessuno me lo ha chiesto.la mia famiglia e i miei amici la pensano come me. mia nonna e molti anziani sono con la vittima.
    sul preto argentino che parla a stento italiano forse il problema è di completa male interpretazione (lungi da me difenderlo)

    RispondiElimina
  60. Avete letto l'intervista della Serracchiani al Fatto, ieri?

    Un genio: "La scelta di Carai (sindaco di Montalto, per le primarie) è stata politicamente inopportuna. Io non l’avrei mai presa. Ma non lo si può espellere per questo, perchè non ha commesso un reato."

    E poi, per giustificare il fatto che il PD non prenderà provvedimenti in questo senso: "Nessuno ripagherà la ragazza, indipendentemente dalle posizioni politiche che prendiamo. Avrà bisogno di tempo per stare meglio, sarà difficile, non credo che le interessi la posizione interna a un partito."

    Avrà bisogno di tempo per stare meglio??!?!?

    RispondiElimina
  61. Caro anonimo,io vorrei capitasse a te.Lei poteva essere anche la peggiore delle ninfomani,questo non autorizza nessuno a torcerle un capello. Quello che ho visto ieri mi ha sconcertata.Ho sentito dire che la ragazza è stata radiata da tutti i coetanei.Complimenti.Se anche la ragazza avesse avuto un comportamento leggero o addirittura promiscuo forse andava aiutata,forse questo era un sintomo di un disagio profondo. Ma no,mi sembra giusto escluderla e marchiarla come "una zozza" che se lo meritava. Complimenti.

    RispondiElimina
  62. Un'altra cosa. Concordo in pieno con il commento di Luca.

    RispondiElimina
  63. prima di tutto siamo un paese cattolico e dovremmo dare l'esempio.secondo,cosa significa fare la fila,cosi' ti sei venduto l'anima e era l'unica tua occasione per per fare la differenza.3 il loro sistema malato si giustifica dando alla signorina della vogliosa perchè è stata con 4 di loro ? chi di loro non ha avuto 4 rapporti? allora domando a questi ignobili esempi di esseri umani,se una sera 8 maschioni vi stuprassero a turno con il loro pene sudato , la vostra risposta dovrebbe essere; era destino. se così è mi prendo i pop corn .........

    RispondiElimina
  64. grande anonimo mi piace il discorso dei peni sudati.ma quelli sono tutti froci si è un paese di finocchi,la sera si riuniscono tutti e poi non sanno chi è il padre dei loro figli.
    PURE IL PRETE E' PEDOFILO LO HA AMMESSO CON IL SUO COMMENTO DI APPROVAZIONE;E ANCORA PEGGIO NON HA IL TIMORE DI DIO:DIO ESISTE FIDATEVI.saluti un futuro CROCIATO.

    RispondiElimina

Poll

Powered by Blogger.

Popular Posts

Followers

Blog Archive

Subscribe

Labels

Random Post