Omissis /5


geloso
Non c'è pericolo di sbagliare: ogni volta che la vittima è straniera e l'aggressore è italiano, il titolo della notizia non specifica le rispettive nazionalità; per scoprirle è immancabilmente necessario andare a leggersi l'articolo fino in fondo.
Se avete due minuti di tempo date un'occhiata agli altri ritagli che ho messo insieme, e poi chiedetevi come avrebbe titolato il Corriere se le parti fossero state rovesciate.
Che ne dite: gli indizi non iniziano a diventare abbastanza numerosi da fare quasi una prova?

Questo post è stato pubblicato il 10 ottobre 2009 in ,,. Puoi seguire i commenti a questo post attraverso il feed RSS 2.0. o se vuoi lasciare un commnento.

3 Responses to “Omissis /5”

  1. Vediamo come sarebbe stato il titolo politicamente corretto:
    "S.Basilio: minaccia convivente col coltello: arrestato 39enne italiano".
    Non mi sembra da premio Pulitzer.

    RispondiElimina
  2. Mah... io penso che il titolo miri ad attirare l'attenzione buttandola sul passionale ed usando le espressioni "col coltello" e "geloso" (il che se vogliamo rappresenta una discriminazione nei confronti della vittima non in quanto rumena, ma in quanto donna: lui era geloso e in quanto tale può essere giustificato, almeno credo ci sia parecchia gente che ancora la pensa così).

    RispondiElimina
  3. @anomimo & luki:
    "politicamente corretto" sarebbe l'uso di un criterio uniforme nel fornire notizie di cronaca nera (violenza domestica, stupro, scippo, furto in appartamento, …) qualunque sia la nazionalità dei colpevoli individuati o ipotizzati.
    Invece: lui rumeno, lei italiana le rispettive nazionalità sarebbero state citate, questa è la normae questo è il problema.

    RispondiElimina

Poll

Powered by Blogger.

Popular Posts

Followers

Blog Archive

Subscribe

Labels

Random Post