Quelli del nord-est, che mantengono l'Italia


basta

Questo post è stato pubblicato il 13 ottobre 2009 in ,,. Puoi seguire i commenti a questo post attraverso il feed RSS 2.0. o se vuoi lasciare un commnento.

16 Responses to “Quelli del nord-est, che mantengono l'Italia”

  1. Mai sentito parlare di "tasso fisiologico di evasione"?
    In veneto su 100 persone, 99 lavorano.
    Di questi 99 circa 30 sono in proprio. Qualcuno evade. Qualcuno lo beccano. Siamo proprio sicuri che in altre zone del paese non ci siano, magari, meno lavoratori, meno lavoratori in proprio, eppure percentualmente, più evasione? e, sicuramente, meno controlli? Facciamoli seriamente i discorsi sulle cose serie, portiamo dati e analisi documentali, non una loro estrapolazione, che di beppegrilli ce n'è già abbastanza in giro. Oppure parliamo di figa.

    RispondiElimina
  2. di fisiologico in quello che hai detto c'è solo la figa.

    RispondiElimina
  3. Mi pare doveroso chiarire un altro fatto: chi se la prende con gli altri, addossando loro tutti i mali del mondo, secondo me dovrebbe essere ineccepibile.
    Non ritengo accettabile alcun "tasso fisiologico", da parte di chi sta dalla mattina alla sera a tacciare gli altri di essere dei parassiti.
    Dopodiché, se vuoi, parliamo pure di figa e di beppe grillo.

    RispondiElimina
  4. E' no! Se ti mantengo mio malgrado, visto che mi faccio il culo, cerco di mantenerti peggio che posso e di conseguenza cerco di evadere il più possibile.
    Tu sicuramente non sei un artigiano, perchè chi si fa il culo di solito non è di sinistra, (quelli di sinistra in gran parte sono statali) ma se lo fossi anche abitando a Pantelleria, cercheresti di evadere qualcosa.
    La peggiore evasione comunque è al Sud, dove vanno i soldi del Nord a compensare un gettito ridicolo.
    Diceva il gestore di un bagno del Salento, che la guardia di Finanza si guarda bene dal rompere i coglioni perchè sa a cosa va incontro, per forza che al Sud non c'è evasione.

    RispondiElimina
  5. IvanCrema ha ragione.

    I dati esposti sono sicuramente indice che certe cose succedono anche al nord. Ma d'altronde come diceva un famoso economista i soldati muoiono di più dove c'è più guerra.. Indi per cui il maggior tasso di evasione in valore assuluto (e non quello fisiologico) è sicuramente più alto al nord considerando che ci sono molte più attività rispetto al sud .. ma se parliamo di tasso fisiologico a paragone di quelle del nord per 5 aziende del sud contro 10 del nord il tasso è identico.. quindi l'evasione è maggiore al sud.

    E comunque il dato che sarabbe da considerare non è soltanto l'evasione ma anche l'economia sommersa.. il lavoro nero.. al sud è circa 25 volte superiore che al nord superando di gran lunga il valore economico che lo stato perde rispetto all'evasione.

    In ogni caso è tutto un casino non è questione di nord e sud ognuno ha le sue ragioni chi più valide chi meno forse ma è sbagliato tutto alla base.

    RispondiElimina
  6. @picciome-> Il post non sostiene che al nord si evade di più: semplicemente, mette in luce il fatto che quelli della lega parlano da un pulito che, stante il comportamento dei loro sodali, non possono permettersi. Questione di coerenza con quello che si blatera, insomma.

    @Anonimo-> Va bene così, non credo valga la pena di risponderti.

    RispondiElimina
  7. Trovo geniale il commento di 1ps. Credo che invece ivan crema non abbia centrato il cuore dell'obiezione mossa da metil.

    RispondiElimina
  8. 1ps:
    "di fisiologico in quello che hai detto c'è solo la figa."

    Da morir dal ridere

    RispondiElimina
  9. @Fabio-> Grazie per la comprensione. ;-)

    RispondiElimina
  10. Famo a capisse.
    Il problema non è fare a gara a chi ruba un po' di meno. Il problema è che, se si vuol fare un post accusatorio, bisogna avere l'onestà intellettuale di documentarsi, non di presentare dati (?) parziali per avvalorare una tesi preconcetta. Questo volevo dire. Se poi l'importante non è avere un minimo di serietà, ma combattere in ogni modo il nemico, allora tutto vale...ma non è certo con le lott di campanile o le chiacchiere da bar che si risolvono i problemi.

    RispondiElimina
  11. In effetti le critiche all'argomento del post sono totalmente e oggettivamente condivisibili. Non ha nessuna motivazione logica linkare notizie di evasori fiscali, senza contemporaneamente fornire dati, tabelle, grafici, fonti che permettano un'adeguata conoscenza del fenomeno.
    Come già ha detto giustamente IvanCrema, l'evasione fiscale è inevitabilmente sempre presente, seppur in tassi minimi, in qualsiasi contesto. Le analisi dimostrano comunque che il veneto ha un tasso di evasione fiscale tra i più bassi in italia, e lavoro in nero enormemente ridotto rispetto, in particolare, alle ragioni del sud italia.
    Se poi, come mi pare da capire da alcune risposte di metil, il senso era dimostrare che la lega è ipocrita, è combattere demagogia con altra -e ugualmente insensata- demagogia. E, tra l'altro, l'identità tra veneti e militanti lega data per scontata nel post è sia offensiva verso chi leghista non è (io, citandone uno) sia debole logicamente (per portarlo all'estremo, chi ti dice che questi evasori siano veneti e/o leghisti? potrebbero benissimo essere tutti extracomunitari, come potrebbe pensare un leghista).

    Se si volessero consultare articoli sull'argomento, consiglio link

    RispondiElimina
  12. Quello che non mi piace di questo post è che fai di tutta l'erba un fascio...
    Delle mele marce ci sono dappertutto. L'importante è scovarle (ed i casi che hai indicato lo dimostrano).
    D'altronde potrei portati molti altri esempi di come certe cose al nord siano sanzionate mentre al sud no. Ma queste diatribe nord - sud non mi sono mai piaciute.

    RispondiElimina
  13. ragazzi cari, temo che a molti critici del post in questione faccia un po' difetto la capacità di accogliere una provocazione, che come tale non vuole essere una denuncia giornalistica nè un'inchiesta.
    E' chiaro che col post non si intende colpevolizzare un'intera regione (anche se un po' più di cautela nel titolo non avrebbe guastato).
    prima cosa i casi riportati (che non sono dati: sono casi) non sono casi di evasione qualsiasi. sono evasioni COLOSSALI (milioni, addirittura miliardi di euro). Quindi non diciamo fesserie circa la fisiologia e cose del genre. Oltretutto queste evasioni non sono meno gravi perchè al sud c'è la mafia: sono ladrocinii e basta.
    Tra l'altro nel post non si accenna alla comparazione. Si accenna solo ad una vulgata molto in voga: quello secondo cui c'è un italia buona, virtuosa, figa, e una disonesta che si frega il lavoro degli altri. In nome di quella vulgata si mortifica il sud e in nome di quella vulgata si fanno e legiferano cose violente.
    Peccato che questa vulgata è una cazzata. Le cose non sono chiaramente così semplici. A furia di ribadire le vulgate si rischia di prenderle per vere. Mi sembra che il post sia molto azzeccato in questo senso.
    Mi fa molta pena quello che dice che "chi si fa il culo non è di sinistra" e che cita come riferimento un gestore di un bagno del salento. uao.

    RispondiElimina
  14. concordo con Lord of Chaos

    RispondiElimina

Poll

Powered by Blogger.

Popular Posts

Followers

Blog Archive

Subscribe

Labels

Random Post