Non date retta, mettetevelo


La Health Consumer Powerhouse ha presentato a Bruxelles i risultati dello studio "Euro Hiv Index 2009": com'era prevedibile, sui 29 paesi europei presi in esame l'Italia è riuscita nella straordinaria impresa di classificarsi al 27° posto, lasciandosi alle spalle solo la Grecia e la Romania.

Consultando le tabelle pubblicate è possibile verificare che l'area nella quale siamo più carenti è quella della prevenzione, con una menzione particolare per l'informazione sessuale nelle scuole, che viene classificata senza mezzi termini come scadente (la dicitura esatta è "not so good", ma stante il fatto che al di sotto di quella non ce ne sono altre, l'interpretazione mi pare obbligata).

Ora saranno contenti, i catechisti o aspiranti tali che si stracciano le vesti dalla mattina alla sera per evitare che nelle scuole si parli di sesso o si distribuiscano preservativi: quando tutti capiranno che costoro non si preoccupano affatto di preservare la loro sessualità, ma li prendono allegramente per il culo, sarà sempre troppo tardi.

Per conto mio, non posso che invitare tutti i ragazzi che dovessero passare da queste parti a strafottersene, di quegli anatemi ridicoli: date retta, mettetevi il preservativo, e lasciateli blaterare le loro idiozie.

Se l'AIDS li appassiona tanto, se lo prendano loro.

Questo post è stato pubblicato il 13 ottobre 2009 in ,,. Puoi seguire i commenti a questo post attraverso il feed RSS 2.0. o se vuoi lasciare un commnento.

21 Responses to “Non date retta, mettetevelo”

  1. Hai scritto "costoro non si preoccupano affatto di preservare la loro sessualità, ma li prendono allegramente per il culo"

    Non solo è palesemente falso ma anche il top del pregiudizio e del luogo comune. Per voi dev'essere proprio al di là delle vostre facoltà intellettive capire che il sesso non è una mera e sterile forma di piacere fisico; che il sesso è una schiavitù ormonale e che va praticato solo entro un rapporto di fedeltà coniugale allo scopo di procreare e di donare se stessi al/alla marito/moglie.
    Ma tanto.... per voi è più importante una scopata che risolvere i problemi della gente, tanto è forte il dominio delle endorfine su di voi che non vi rendete conto di quante persone si potrebbero salvare con tutte le risorse che sprecate in questa faccenda dei profilattici, degli aborti, della pillola... e tutto per scopare. Mah...

    RispondiElimina
  2. Il sesso va praticato quando ne ha piacere chi lo pratica. Se non vuoi praticarlo, liberissimo. Ma lascia fare agli altri quello che vogliono, razza di fascistello.

    RispondiElimina
  3. Un single, per attenuare un po' la pressione della schiavitù ormonale e, quindi, contribuire a "risolvere i problemi della gente", può masturbarsi?

    RispondiElimina
  4. Sei matto? E' sintomo di una "sessualità" disordinata, e poi fa diventare cieco...

    RispondiElimina
  5. Eh, ti pare facile: questi sono specialisti a toglierle a chi ce l'ha, le vite; figurati se riescono a farla prendere a uno a cui manca...

    RispondiElimina
  6. "il sesso non è una mera e sterile forma di piacere fisico"
    no???
    solo 2 specie di animali...i piu' evoluti usano il sesso come piacere perche libera endorfine ed altri ormoni che aiutano, detta in maniera moooolto semplice, a sopravvivere...e se caro Saccente non sai quali sono questi NATURALI benefici..informati bene...comunque queste creature siamo noi e i nostri progenitori...(se credi alla teoria evoluzionistica...se sei per quella creazionistica ti chiedo scusa se ho cercato di farti capire certe cose)quindi visto che mi credo evoluto...io pratico sesso per piacere...chi non lo vuole fare e' certamente libero, ma dire che il preservativo non e' il rimedio per le malattie sessuali...be...solo degli ignoranti possono dirlo...

    RispondiElimina
  7. Infatti il preservativo non è il rimedio alle malattie sessuali.
    Al massimo è la profilassi alla melattie sessualmente trasmissibili.

    Cmq essere agli ultimi posti per mancata informazione sull'AIDS non è come essere agli ultimi posti per colpa della diffusione dell'AIDS.
    Ammesso sempre che l'AIDS esista.

    Educazione sessuale nelle scuole, patentino del computer nelle scuole, patentino del motorino nelle scuole: sarà che a queste scuole stiamo chiedendo tutto tranne che di fare le scuole?

    Visto che il profilattico è una buona misura preventiva contro la diffusione del cristianesimo non mi resta che augurare: buon preservativo a tutti!

    RispondiElimina
  8. "il sesso è una schiavitù ormonale e che va praticato solo entro un rapporto di fedeltà coniugale"

    Questa accezione del sesso tra marito e moglie (anche cristianamente sposi) come cedimento ad una schiavitù ormonale non mi sembra molto allettante, e nemmeno in linea con quella che presumo sia la tua chiesa.

    "[Il sesso va praticato] allo scopo di procreare e di donare se stessi al/alla marito/moglie".

    Insomma, il marito e la moglie che si donano nobilmmente una sana schiavitù ormonale. Ma non sarai tu quello che ha un'accezione bruta e materialista del sesso?

    Curioso comunque che si contesti che ai giovani debbano essere garantiti gli strumenti conoscitivi. La verità, più che spiegata per consentire una valutazione razionale, motivata, consapevole e di coscienza va direttamente censurata sul nascere. Evidentemente chi parla di verità in realtà la teme.

    E questo vale anche per Jinocchio: capisco che per te sia incomprensibile che si educhino i giovani secondo le nostre migliori conoscenze e che la scuola informi su queste. Avrai meno persone che potranno non compatire le tue teorie. È indubbio comunque che la scuola non debba educare alle favole o alle speculazioni intellettuali.

    RispondiElimina
  9. P.S: la prima parte del mio ultimo post era rivolta a Saccente.

    RispondiElimina
  10. "il sesso è una schiavitù ormonale e va praticato solo entro un rapporto di fedeltà coniugale allo scopo di procreare e di donare se stessi"

    mamma mia che schifo, sia detto con tutto il rispetto possibile (non tantissimo, per la verità). Soprattutto l'espressione "donare se stessi": che schifo. Aiuto.

    RispondiElimina
  11. Mi piace pensare che il sex sia desiderio, passione, istinto e piacere, senza alcun fine ultimo se non l'unione di due copri consenzienti e desiderosi di donarsi. Noi donne non siamo macchine che sfornano figli, caro saccente. E ti assicuro che una scopata non risolve i problemi di nessuno, ma sicuramente migliora la mia giornata!
    Il preservativo e il suo uso sono una forma di rispetto reciproco, è salute.

    RispondiElimina
  12. il male è negli occhi di chi guarda

    RispondiElimina
  13. leggere la bibbia è illuminante...

    un matrimonio è considerato valido solo se la moglie è vergine.
    se la moglie non è vergine sarà giustiziata.
    deuteronomio 22:13-21

    ma l'accenno al preservativo esattamente in che punto lo trovo?

    RispondiElimina
  14. "il sesso è una schiavitù ormonale e va praticato solo entro un rapporto di fedeltà coniugale allo scopo di procreare e di donare se stessi"

    Hai ragione!
    Ma perché non citi anche l'altra grande schiavitù, sancita anche da uno dei Sette Peccati Capitali (la gola)?

    "mangiare è una schiavitù gastrica e va praticato solo in caso di pericolo di morte per inedia allo scopo di sopravvivere"

    (a proposito: perché se un prete scopa è peccato grave ma per la gola vedo dappertutto preti grassi senza che nessuno in Vaticano li scomunichi?)

    o anche:

    "cagare è una schiavitù intestinale che va praticata solo in caso di pericolo di costipazione al solo scopo di non esplodere (sporcando i preziosi paramenti delle sacrestie)"

    RispondiElimina
  15. "Ammesso sempre che l'AIDS esista"???????
    Ma davvero esistono delle persone tanto ignoranti al mondo?
    Ditemi che sono solo dei troll vi prego.

    RispondiElimina
  16. Per me è Saccente che è un troll. Non ha senso quello che dice. Ha solo voluto scatenare un flame e c'è riuscito.

    RispondiElimina
  17. Sig. Alessandro,
    molto spesso, la realtà religiosa supera ampiamente la fantasia del troll.

    Saluti

    RispondiElimina
  18. "quante persone si potrebbero salvare con tutte le risorse che sprecate in questa faccenda dei profilattici, degli aborti, della pillola... e tutto per scopare. Mah..."

    Se vuoi metterla sul consumo critico, comincia a preoccuparti delle risorse che vengono sprecate nella stampa della bibbia. Che ne dite di cominciare a migrare online?

    Lo so che è un troll...ma volevo rispondere :)

    RispondiElimina
  19. Scusa caro Metilparaben, se io voglio provare ad andare a fare sesso con delle prostitute, se mi metto sempre il preservativo posso esere sicuro di non prendere l'Aids o altre malattie veneree? Perchè io tra l'altro sono un pò nervoso ed imbranato con le mani ed ho anche paura che il preservativo sia un pò difficile da mettere. Mazur

    RispondiElimina
  20. SACCENTE, sei un fanatico integralista. Le tue non sono opinioni, sono atti di esclusione dell'altro e delle sue libertà. Il sesso è una libera attività umana non una prova di resistenza umana e di sofferenza come il cilicio della tua beneamata Binetti. Se pensi di raggiungere il paradiso per meriti masochistici, fai pure.
    Per conto mio, in accordo con mia moglie, ai miei figli insegnerò educazione sessuale quando sarà il momento, e anche altro, affinchè non siano preda di furiosi come te.

    RispondiElimina

Poll

Powered by Blogger.

Popular Posts

Followers

Blog Archive

Subscribe

Labels

Random Post