Sadomasovolontè


Dal sito di Luca Volontè:

Cosa c’è dietro ad una certa moda, quella recentemente rilanciata dagli stivaloni alti e a scollature e minigonne mozzafiato?
non lo so, a me risulta che ci sia dietro un'industria intera: invece Lei, Onorevole, ha altre informazioni?

Le fotografie riempiono i giornali e gli "speciali" di tutta europa,
vabbe', non c'è mica niente di strano: un giornale di moda che deve pubblicare, se non le foto delle sfilate?

c’è chi descrive le sfilate di Milano come una conseguenza dei "festini del Premier",
cioè la D'Addario sfila? A me pareva fosse stata candidata alla comunali...

chi pretende il diritto di spogliare le modelle,
contro la loro volontà, mentre sono in passerella? Oppure sta parlando ancora di Berlusconi?

chi banalizza sugli stivaloni aderenti e alti fino all’inguine.
inaudito: chi sarebbe così irriverente da permettersi di banalizzare su un argomento tanto drammatico?

Guardare è importante, vale di più di mille parole. Stivaloni di cuoio o pelle entrano nella moda, ma ricordano fin troppo la pornografia sadomasochistica,
perbacco: un timorato di Dio come Lei, Onorevole, che ne sa della pornografia sadomasochistica?

donne che comandano, pretendono sottomissione con frustini e, appunto stivaloni.
vedo che siamo informati sul genere, eh?

Fotografie come quella di una nota casa di profumi francese, altro che "moda alla Berlusconi", dove due modelle scimmiottano rapporti lesbici.
effettivamente è roba da farsi il segno della croce solo a passarci davanti...

Modelle in passerella che sembrano le mie figlie dopo un lunga influenza, magre e pallide. Magre e pallide ma vestite come signorine da marciapiede, eleganti senza dubbio, ma molto, molto provocatorie.
è una mia impressione o sta sudando?

Camicette trasparenti per mostrare seni precoci, con l’orgoglio del disegnatore d’essere all’avanguardia.
per la verità, Onorevole, questo è vero se uno si fissa sulle tette: magari -così, tra un seno precoce e l'altro- si potrebbe anche prendere in considerazione l'idea di dare un'occhiata alla camicetta. Fossi in lei proverei, sa?

Bene, anzi malissimo, questa tendenza di mettere in piazza il peggio degli istinti sessuali, il peggio della più sporca pornografia e la pretesa di farsi accettare come grandi artisti, suona come un enorme insulto alla ragione e un attacco formidabile al senso del pudore.
suvvia, adesso non esageriamo: il peggio degli istinti sessuali non sono mica i frustini, sa? Pensi che una volta ho letto di un deputato che si è fatto trovare in una stanza d'albergo con un mucchio di cocaina e una prostituta mentre gli altri stavano in parlamento a votare, e quando lei si è sentita male le ha pure tolto il telefono per non farla chiamare... ah, già, che scemo, Lei dovrebbe conoscerlo bene, quello là...

C’è di più, c’è una ideologia "gender" che soffia su questa "ossessiva sessualizzazione" di ogni comportamento, questa idea che l’uomo si salverebbe se solo si autoconsiderasse schiavo delle proprie pulsioni inguinali.
notevole: "Pulsioni inguinali". Non c'è che dire, a mettere le cose nel modo più torbido che si possa immaginare non vi batte nessuno...

Nella stessa strategia c’è il graduale affievolimento del senso di repulsione che ognuno ha nei confronti della pedofilia, il caso Polanski è un segno evidente e ben fa il paio con talune sfilate di "moda".
non so con cosa faccia il paio il caso Polanski: fossi al suo posto, tuttavia, mi soffermerei un minuto a considerare con cosa facciano il paio questi qua.

Poi, magari, riprendiamo il discorso sugli stivaloni.

Questo post è stato pubblicato il 07 ottobre 2009 in ,. Puoi seguire i commenti a questo post attraverso il feed RSS 2.0. o se vuoi lasciare un commnento.

6 Responses to “Sadomasovolontè”

  1. A me la descrizione sadomaso aveva ispirato un'idea della Danielona Santachè nazionale. Pensa tu come sono contorto stamattina :-)

    RispondiElimina
  2. E per chiudere: bevi più latte! :)

    RispondiElimina
  3. L'"onorevole/disdicevole" volontè [non merita nessuna maiuscola] si stava ammazzando di seghe (si può dire seghe? pugnette? attività onanistica? solitari?) mentre scriveva tutto questo, lo so. Alessandra.

    RispondiElimina
  4. Pareva si stesse montando una gamba del tavolino..

    RispondiElimina
  5. tutto questa lussuria mal repressa mi ricorda un episodio carino: mi sono ritrovato per casi strani nell'oratorio di un paesino di montagna. alla parete era appeso un cartellone con appicicati i pensierini dei bambini. uno di questo recitava all'incirca: "grazie gesù, perché quando vieni dentro di me io mi sento tutta bagnata". non ricordo con esattezza la frase originale, probabilmente era un poco più circonvoluta, ma in sintesi era quella.

    RispondiElimina
  6. Ma una volta che sia una...ti ha mai risposto il nostro amico? Che so...una replica argomentata...?

    RispondiElimina

Poll

Powered by Blogger.

Popular Posts

Followers

Blog Archive

Subscribe

Labels

Random Post