Convergenze

Che ne dite, non sarebbe una buona idea se prima di ammiccare a fantomatiche convergenze con il terzo polo il PD si preoccupasse di convergere con se stesso?

Questo post è stato pubblicato il 13 gennaio 2011 in . Puoi seguire i commenti a questo post attraverso il feed RSS 2.0. o se vuoi lasciare un commnento.

7 Responses to “Convergenze”

  1. "Cerco un centro di gravità permanente"...

    RispondiElimina
  2. no,solo una cosa,siccome oggi ho sentito la giusta direzione alla radio,da Pericle fino a Civati.
    Sicuramente io non ho i numeri per commentare ma visto che posso prepotentemente esprimere la mia..vorrei dire che mi è sembrato di assistere ad una riunione piuttosto come dire "lisergica"
    Cioè quelli della giusta direzione,sono convinti che con gli esponenti attuali del piddì sia possibile fare opposizione.
    l'unico intervento lucido è stato quello di un certo Capriccioli,che più o meno ha detto
    che è meglio avere berlusconi al governo con una opposizione di sinistra che una sedicente sinistra alleata dei fascisti al governo e berlusconi all'opposizione.
    Eh,peccato però che una sedicente sinistra alleata dei fasci e dei preti,lascerà sempre berlusconi al governo.

    RispondiElimina
  3. siamo seri, Metil, che speranze ci sono che il PD converga con se stesso entro i prossimi 50 anni?

    RispondiElimina
  4. Metil, è una pura questione di geometria...
    il PD non "ha" UNA linea,
    il PD "è" LA linea!
    solo che è parallela a tutto l'universo
    ... non si incontra mai con nessuno e all'infinito.

    saluti da Altrove

    RispondiElimina
  5. per i Modem occorre un'interfaccia PCI

    RispondiElimina
  6. In questo periodo di profondi mutamenti e grandi incertezze, per me la costante inconsistenza politica del PD è un punto di riferimento importante.

    RispondiElimina

Poll

Powered by Blogger.

Popular Posts

Followers

Blog Archive

Subscribe

Labels

Random Post