Da pragmatico a insolente, senza passare per il via

Ieri Bersani era uno che nonostante qualche "inappropriata associazione" aveva "la cultura pragmatica di un emiliano"; oggi, invece, è un irresponsabile e un insolente.
Quando si dice che uno cambia idea con una certa disinvoltura, eh?

Questo post è stato pubblicato il 31 gennaio 2011 in ,,,. Puoi seguire i commenti a questo post attraverso il feed RSS 2.0. o se vuoi lasciare un commnento.

4 Responses to “Da pragmatico a insolente, senza passare per il via”

  1. Da molto tempo il nostro rpemier ha perduto la lucidità mentale.

    Per favore, domenica pomeriggio tutti ad Arcore a chiedere le dimissioni.

    Basta. Mi vergogno quasi per lui e mai l'avrei creduto possibile.

    RispondiElimina
  2. Ulteriore segnale che è all'angolo e non sa come uscirne se non provandole tutte. Letteralmente.
    Speriamo che il PD stavolta non gli dia una mano a rialzarsi.

    RispondiElimina
  3. Beh, era un copione già scritto...

    RispondiElimina
  4. Bé, anche i radicali sembrano aver cambiato idea con un certa disinvoltura, visto che sono nella lista dei questuanti presso il sultano in questi giorni.

    http://www.repubblica.it/politica/2011/02/01/news/berlusconi_lega-11908713/?ref=HRER2-1

    "All'elenco potrebbero aggiungersi anche i 6 radicali, sebbene non si possa parlare di un ingresso organico in maggioranza. Sta di fatto che Marco Pannella, in una lunga intervista a Radio radicale, ha riferito del suo incontro con Berlusconi in termini positivi."

    RispondiElimina

Poll

Powered by Blogger.

Popular Posts

Followers

Blog Archive

Subscribe

Labels

Random Post