Paralleli da vomito


Uguale uguale...

Questo post è stato pubblicato il 03 dicembre 2009 in ,,. Puoi seguire i commenti a questo post attraverso il feed RSS 2.0. o se vuoi lasciare un commnento.

6 Responses to “Paralleli da vomito”

  1. che poi leggendo l'articolo si capisce solo che i medici si sono rifiutati di ricoverarla.

    RispondiElimina
  2. E che dovrebbero dire gli sfollati aquilani?

    RispondiElimina
  3. Influenza stagionale? ;)

    Per inciso, però, il provvedimento assunto nei suoi confronti è decisamente bizzarro, come nota un articolo su giornalettismo.

    I magistrati non devono aver ravvisato pericoli di reiterazione del reato, di fuga o di inquinamento delle prove, perché allora le avrebbero imposto il carcere o gli arresti domiciliari, accompagnati dal divieto di comunicare con l'esterno.
    Non si tratta di confino o di soggiorno obbligato, la moglie di Mastella può fare quel che vuole – eccetto che presiedere il Consiglio regionale, funzione per cui suppongo continui comunque a ricevere lauto compenso – e può stare dove vuole, eccetto che in Campania. La procura napoletana ha una storia con molte stranezze, per usare un eufemismo; questa sarà veniale, ma tale resta.

    RispondiElimina
  4. porella, avrà paura che qualcuno metta le mani nei i suoi puff...
    :(

    RispondiElimina

Poll

Powered by Blogger.

Popular Posts

Followers

Blog Archive

Subscribe

Labels

Random Post